Le società multinazionali



# Dio si nasconde, perchè gode di essere trovato:




sito sui 600 cristiani martirizzati giornalmente.



Metafisica Umanistica e Personalistica per un vero New World Order - senza micro chip.





Conclusione ad ogni articolo: Questo è solo un calcolo matematico non è una opinione! Ecco, in breve la situazione finanziaria del mondo:
1- gli "illuminati" o vertice satanico, sono 60 famiglie (per lo più di banchieri ebrei), questi hanno il 50% della massa monetaria visibile del mondo! Come? Attraverso la riscossione del debito pubblico [tasse] e attraverso le multinazionali, il monopolio dell'energia, della chimica, delle armi, delle banche!
2- hanno anche il doppio, di tutta la massa monetaria visibile nel mondo. Come? Mettono in passivo la carta colorata (banconote), in attivo i titoli di Stato che il governo emette per pagare le banconote e quindi chiudono il bilancio a zero!
3- La conseguenza è che: "60 famiglie di satanisti detengono i tre quarti (3/4) di tutta la potenza finanziaria e istituzionale (massoneria) del mondo! "
CONCLUSIONE: 60 famiglie hanno "generato" un POPOLO (invisibile come il signoraggio), di quasi un milione di satanisti-massoni, attraverso questi, di fatto hanno il controllo reale del nostro pianeta.
Il mondo non ha più un futuro! Allora, preparati a prendere il micro chip! Preparato per te, ha dentro il tuo nome in codice, con affianco il "666". Questo ti renderà bionico, e sostituirà la tua carta di credito e il conto in banca, ecc... ma secondo Apocalisse che ha parlato di ciò nei minimi dettagli tecnici già 2000 anni fa, tu in Paradiso con questo "coso" non potrai più entrare. Questo micro chip è il marchio della bestia e noi siamo vicini agli ultimi tempi!
"Morte e Vita si sono affrontate in un prodigioso duello. Il Signore della vita era morto; ma ora vivo trionfa." - sequenza pasquale
Questo documento è stato ideato scritto e pubblicato il giorno di Pasqua del Signore: 23 marzo 2008 ore 6,40.
Here, shortly the financial situation of the world:
1 - him "illuminated" or satanic vertex, is 60 families (for it more than Jewish bankers), these have the 50% of the visible monetary mass of the world! As? Through the collection of the debt I publish [taxes] and through the multinationals, the energy's monopoly, of the chemistry, of the weapons, of the banks!
2 - they also have the double one, of the whole visible monetary mass in the world. As? Put in passive the colored paper (banknotes), in active the state funds that the government utters for paying the banknotes and therefore they close the budget to zero!
3 - The consequence is that: "60 families of satanism hold the three quarters (3/4) of the whole financial and institutional power (freemasonry) of the world! "
CONCLUSION: A People (invisible as the seignorage), of almost a million satanisti-freemasons, it has of made the control of our planet.
The world doesn't have a future anymore! Well, prepared to take the micro chip! Prepared for you, it has inside your name in code, with I place side by side the "666". This will make you bionic, and it will replace your credit card and the account in the bank, etc... but according to Apocalypse that has spoken 2000 years ago already of this to the least technical details, you in Heaven with this "coso" you cannot enter anymore. This micro chip is the mark of the beast and us are near to the last times!
"Death and Life are faced in a prodigious duel. The Lord of the life was dead; but I now live it triumphs." - Easter sequence
This document has been conceived writing and published the day of Easter of the Lord: 23 March 2008 hours 6,40.

Per l'onore dovuto a Yeshua Ha Mashiach Notzri
detto Gesù di Nazareth:
----------------------------------
http://picasaweb.google.it/jhwhverbum/Trattore02

trattore

---------------------------------------
http://picasaweb.google.it/jhwhverbum/Michael

michael

--------------------------------------------
http://picasaweb.google.it/jhwhverbum/BibbiaComePersonaDelVerboENonComeLibro

Bibbia come persona del Verbo e non come libro

------------------------------
http://picasaweb.google.it/jhwhverbum/LaCHIESAEISuoiNemiciInterniEdEsterni

la CHIESA e i suoi nemici interni ed esterni

-------------------------------------
http://picasaweb.google.it/jhwhverbum/Simboli

simboli

-------------------------------------------
http://picasaweb.google.it/jhwhverbum/Lorenzo

lorenzo

-------------------------------------------
http://picasaweb.google.it/jhwhverbum/Religione

religione

------------------------------------------------
http://picasaweb.google.it/jhwhverbum/Immacolata

immacolata

------------------------------------------------
http://picasaweb.google.it/jhwhverbum/IPoveriDiJHWH

i poveri di JHWH


http://signoraggio.wordpress.com/tag/massoneria/
http://signoraggio.wordpress.com/tag/massoneria/
Voglio ringraziare tutti i miei collaboratori e tutti i miei 8000 alunni di questi vent'anni
senz'altro - http://www.blogger.com/ ti risponderà!


Pubblicato da lorenzo scarola a 13.41
Etichette: magia e satanismo, Politica
Se hanno perseguitato me, perseguiteranno anche voi

OSSERVATORIO PERMANENTE - "Giov.XXIII"

Gadgets powered by Google

"Se hanno perseguitato me, perseguiteranno anche voi."

COSTITUZIONE DI OSSERVATORIO PERMANENTE PER IL MONITORAGGIO DEL MARTIRIO DEI CRISTIANI,
IN RELAZIONE ALLA VIOLAZIONE DEL DIRITTO ALLA LIBERTà RELIGIOSA, IN PARTICOLARE, NEI PAESI SEGNATI DAL SIA DAL TOTALISMO COMUNISTA CHE DA QUELLO ISLAMICO.

Costituzione di OSSERVATORIO PERMANENTE SUL MARTIRIO DEI CRISTIANI, IN RELAZIONE ALLA VIOLAZIONE DEL DIRITTO ALLA LIBERTà RELIGIOSA
"Se hanno perseguitato me, perseguiteranno anche voi."

Non vi è mai stato un solo angolo del mondo in cui la vera fede, cioè il rapporto vivente del credente con il Risorto non abbia trovato opposizione, perché lo spirito di questo mondo, che facilmente si infiltra anche tra i cristiani più religiosi non conosce lo Spirito di Cristo, trasformando così il Kerigma in una dottrina, ovvero riducendo la fede ad una religione.

Ma il fondatore del cristianesimo non ha lasciato un libro o delle testimonianze come hanno fatto gli altri fondatori di religione, Lui stesso guida la Chiesa, Lui stesso con la potenza del Suo Spirito guida quei cristiani che hanno la coerenza di non fare l'occhilino al mondo o che dopo aver messo la mano all'aratro si voltano a guardare indietro.

Abbiamo sempre saputo che particolarmente violenta è stata la persecuzione dei cristiani in questo secolo, ma mai avremmo potuto immaginare che tale persecuzione EGUAGLIA in cifre quella dei morti della seconda guerra mondiale.

In 2000 anni sono stati martirizzati, ovvero uccisi per odio alla fede 70.000.000 di cristiani, di cui più della metà solo nel XIX sec. .
Nel nostro secolo, sotto i nostri occhi ci hanno ammazzato ben 45.000.000 di fratelli e noi non ce ne siamo neanche accorti.
Vista "l'aria che tira", gli attuali 260.000 martiri all'anno rischiano di aumentare, infatti CIRCA 400.000.000 di cristiani subiscono pesanti restrizioni nell'esercizio della loro fede e 250.000.000 vivono ogni giorno in costante pericolo di vita.
Nessuno si è ricordato di fare una fiaccolata, nessuno fa niente?
Gli organi di stampa latitano, e noi?


Costituzione di OSSERVATORIO PERMANENTE SUL MARTIRIO DEI CRISTIANI, IN RELAZIONE ALLA VIOLAZIONE DEL DIRITTO ALLA LIBERTà RELIGIOSA"
"Se hanno perseguitato me, perseguiteranno anche voi."

Fonti per la ricerca:
www.alleanzacattolica.org/acs/
www.porteaperteitalia.org/wwl_02.html
www.culturacattolica.it
www.eun.ch
www.corrieredelsud/religione/articolo1.htm (articolo2.htm)
www.evangelici.net
www.lucisullest.it
www.cesnur.org (ACS di Attilio Tamburrini)
----------------------
"È impressionante l'indifferenza con cui si accettano discriminazioni, persecuzioni, violenze e morte inflitte alle popolazioni cristiane che sono normalmente pacifiche, solidali, refrattarie alla violenza. Ed è ancora più straordinario constatare come tanti cristiani del nostro tempo, con le loro famiglie, siano disposti a correre rischi mortali o ad accettare vessazioni quotidiane, persecuzioni e perfino il martirio per non rinnegare Gesù Cristo". Giulio Luporini

Internazionale islamica!

Religioni da sempre tollerate e rispettate, da più di un decennio, non lo sono più, è in atto una violenza senza precedenti nel mondo islamico tendente ad estirpare ogni minoranza religiosa con metodi raccapriccianti e violenze psicologiche continue.
Mi chiedo se esista un progetto criminale finanziato dall'Arabia Saudita, che io chiamo Internazionale Islamica?

L'Albania è un esempio chiarificatore della situazione:
prima che giungessero i capitali dall'Arabia Saudita vi era un clima di collaborazione ed amicizia tra tutte le religioni e in particolare tra islam e cristianesimo.

Purtroppo, adesso si registrano casi di sacrilegio e di incendio di conventi e chiese cattoliche, ad opera dei soliti ignoti fondamentalisti.

Padre Samir Khalil, docente internazionale di teologia orientale, dichiara come i musulmani liberali non hanno attualmente nessun credito nelle società islamiche che sono guidate universalmente da un pensiero fondamentalista che purtroppo, ha trasformato una nobile e positiva religione in una trappola mortale per le minoranze religiose e ha reso l'islam molto aggressivo e con tendenze espansionistiche molto forti.
Violenza, intolleranza, fanatismo e saccheggio di cose e persone da una parte, mentre ingenti investimenti economici dall'altra portano numericamente e territorialmente a grandi risultati.

Si porta a conoscenza della cittadinanza che l'attuale TAZEBAO è stato distrutto da un atto vandalico, chiunque ha informazioni le comunichi.

Si porta a conoscenza della cittadinanza che l'Osservatorio sul martirio dei Cristiani è operativo al Centro Parrocchiale di Monteverde con una notevole documentazione che è a disposizione di tutti.

Tutti siete invitati a prendere visione di questa documentazione e a rilasciare la vostra firma di adesione agli intenti dell'Osservatorio che vuole scongiurare con tutti i mezzi una futura guerra di religione.
---------------------
Alla cortese attenzione delle S.V. Ill.me

"Ad una voce se ne aggiungono altre 100, avrai un futuro se non ti arrendi".

Grumo, 23 -10 -02
Tutte le realtà del nostro comune sono formalmente invitate ad esprimersi e a prendere posizione.
Tale risposta alla presente sarà oggetto di pubblicazione.
La realtà che si presenta alla nostra attenzione non può trovare i termini appropriati per potersi esprimere.
Questa realtà non solo interpella il diritto e la morale, ma dal punto di vista politico non ha svelato ancora tutta la pericolosità nelle prospettive future.

Tutti ci sentiamo partecipi dell'osservatorio che consente a tutte le realtà del nostro comune di poter esprimere gli aspetti della collaborazione e della concordia.

Questo è il miracolo che l'Osservatorio potrà operare... il mistero e la gioia dell'unità nella nostra comunità civile, con rispetto
---------------------------------
Sia Lodato Gesù Cristo!

Nella nostra Parrocchia S. M. di Monteverde è stato costituito l'OSSERVATORIO SUL MARTIRIO DEI CRISIANI, in particolare, e sulla VIOLAZIONE DELLA LIBERTà RELIGIOSA in generale.

Ringraziamo il Parroco don Franco Vitucci, che ha voluto donare le strutture del Centro Parrocchiale all'Osservatorio sul Martirio dei cristiani che ricordiamo è già operativo nella Scuola Media "Giovanni XXIII" e nell'ITC "Tommaso Fiore".

L'Osservatorio è già operativo nel nostro centro Parrocchiale dalle ore 18,00 alle ore 20,00 di tutte le sere.

Tutti possono accedere per visionare i documenti che sono già disponibili nel centro parrocchiale e trovare elementi di conoscenza e spunti per la preghiera.

Questi nostri fratelli, sono considerati i peggiori criminali della società solo perché sono cristiani, e come i peggiori criminali sono condannati alla pena di morte.

Sono milioni i nostri fratelli che soffrono indicibili torture e tra questi, statisticamente circa 500 al giorno trovano il martirio.

Questi fratelli, con il loro sangue, unito al sangue di Cristo rappresentano la speranza per un mondo migliore e più umano.

Questi fratelli, hanno diritto a tutto il nostro amore e al sostegno della nostra preghiera.

Adesso, approfittiamo di questa opportunità che ci offre la parrocchia S. Maria di Monteverde e prendiamo coscienza di quando soffrono per Cristo i nostri fratelli nella fede.

Grazie!
-------------------------------------
Costituzione di OSSERVATORIO PERMANENTE SUL MARTIRIO DEI CRISTIANI, IN RELAZIONE ALLA VIOLAZIONE DEL DIRITTO ALLA LIBERTà RELIGIOSA"
"Se hanno perseguitato me, perseguiteranno anche voi."

Non vi è mai stato un solo angolo del mondo in cui la vera fede, cioè il rapporto vivente del credente con il Risorto non abbia trovato opposizione, perché lo spirito di questo mondo, che facilmente si infiltra anche tra i cristiani più religiosi non conosce lo Spirito di Cristo, trasformando così il Kerigma in una dottrina, ovvero riducendo la fede ad una religione.

Ma il fondatore del cristianesimo non ha lasciato un libro o delle testimonianze come hanno fatto gli altri fondatori di religione, Lui stesso guida la Chiesa, Lui stesso con la potenza del Suo Spirito guida quei cristiani che hanno la coerenza di non fare l'occhilino al mondo o che dopo aver messo la mano all'aratro si voltano indietro a guardare o a..... piangere nostalgicamente le cipolle d'Egitto.

Abbiamo sempre saputo che particolarmente violenta è stata la persecuzione dei cristiani in questo secolo, ma mai avremmo potuto immaginare che tale persecuzione supera di gran lunga in cifre quella dei morti della prima e della seconda guerra mondiale messi insieme.

In 2000 anni sono stati martirizzati, ovvero uccisi per odio alla fede 70.000.000 di cristiani, di cui la metà solo nel XIX sec. . Nel nostro secolo, sotto i nostri occhi ci hanno ammazzato ben 45.000.000 di fratelli e noi non ce ne siamo neanche accorti.

Vista "l'aria che tira", gli attuali 260.000 martiri all'anno rischiano di aumentare, infatti 400.000.000 di cristiani subiscono pesanti restrizioni nell'esercizio della loro fede e 250.000.000 vivono ogni giorno in costante pericolo di vita.
Nessuno si è ricordato di fare una fiaccolata, nessuno fa niente?

Gli organi di stampa latitano, e noi?

Ringrazio il Preside prof. Minerva Domenico che con entusiamo ha permesso nella S.M.S. "Giov. XXIII", scuola in cui insegno con quattro classi, la costituzione di un "OSSERVATORIO PERMANENTE sul martirio dei cristiani, in relazione alla violazione della liberta reliosa nel mondo". prof. Lorenzo Scarola
Fonti per la ricerca:
www.porteaperteitalia.org/wwl_02.html
www.culturacattolica.it
www.eun.ch
www.corrieredelsud/religione/articolo1.htm (articolo2.htm)
www.evangelici.net
www.lucisullest.it
www.acs.ch "Attilio Tamburrini"
---------------------------------------------

Gentilissimi concittadini di Grumo Appula, la storia ci chiama ad essere protagonisti di un'azione umanitaria e universale in favore della libertà e dignità di tutti gli uomini del pianeta.

Grandi ed inennarrabili sofferenze sono subite da persone innocenti e pacifiche a nostra insaputa, perché i poteri "forti" di questo mondo, per i loro interessi non hanno la volontà di farci sapere quello che avviene realmente.

Oggi, completamente dimenticati da tutti, sono morti 600 cristiani per le mani criminali di comunisti e islamici! Così è ogni giorno per la somma di circa 160.000 morti innocenti all'anno.

Il problema prima che essere pietoso o etico è soprattutto politico. Se questi popoli islamici e comunisti non accetteranno il pluralismo e non smetteranno di confondere la religione con la politica, presto potremmo trovarci di fronte ad un terzo conflitto mondiale che vedrebbe coinvolti inevitabilmente gli arsenali nucleari.

In questi ultimi 100 anni, tuttavia, è stata dichiarata una guerra unilaterale contro i cristiani che ha prodotto ben 45.000.000 di morti.

Tutto questo sangue e questo dolore non possono trovarci irresponsabili, risponderemo certamente della nostra omertà di fronte alla storia e a Dio.

In maniera trasversale, docenti dell'ITC "Tommaso Fiore" e della SMS "Giov. XXIII" hanno costituito un OSSERVATORIO PERMANENTE per monitorare questo dramma che a tutti i costi si vuol tenere nascosto.

Inviti di partecipazione morale, sono stati inoltrati da tale osservatorio a tutti i gruppi e associazioni presenti nel nostro comune, da cui per dovere di civiltà ed educazione si aspetta una risposta formale.
Ci scusiamo se involontariamente è stato trascurata qualche realtà del nostro paese, su comunicazione, vi verra inoltrato il documento.

L'intento è quello nobilissimo di ritrovarci finalmente tutti uniti per una grande causa. Tutte le forze positive, senza distinzioni, di questo comune si ritroveranno insieme come un cuor solo ed un'anima sola per una grande causa di civiltà.
Dal libro di Antonio Socci, I nuovi perseguitati, ed. piemme p.31

Così - aggiunge Horowitz ricordando alcune nobili cause - "un'elite intellettuale che nei suoi interventi ha avuto a cuore i buddisti del Tibet, gli ebrei della passata Unione Sovietica e i musulmani di Bosnia trova facile respingere l'idea che i cristiani possano essere ugualmente vittime".

Eppure sono anch'essi perseguitati.
E' pazzesco che non lo si voglia vedere.
Ancor più inspiegabile se si considera che la Chiesa, con le sue opere di carità, il suo richiamo planetario alla solidarietà e alla fraternità e i suoi missionari, migliaia di uomini e di donne che donano la loro vita agli altri, non persegue disegni di potere, insegna il rispetto delle autorità pubbliche, accorre e soccorre con slancio anche le popolazioni non cristiane che sono nel bisogno in qualunque parte del mondo, senza fare mai distinzioni.

Per esempio, durante la crisi internazionale relativa all'Afghanistan, il 20 dicembre 2001 la CEI ha destinato tre miliardi, provenienti dall'8 per mille, al soccorso delle popolazioni afghane, che sono tutte musulmane. Vanno ad aggiungersi ai trenta miliardi già stanziati dalla CARITAS internazionale, isieme ad 1 miliardo e 435.000.000 milioni raccolte nelle chiese nella giornata di preghiera del 14 dicembre. Tutto questo sebbene in Afghanistan tuttora non sia permesso neanche celebrare una messa.

Il Regno Unito ha ragione di essere orgoglioso dei propri risultati, dovuti in non piccola misura all'opera di una minuscola organizzazione di monitoraggio, INFORM, che ha sede presso la London School of Economics.
Da undici anni, essa fornisce informazioni oggettive al governo, alla polizia, alle Chiese e alle famiglie angosciate.
Ma i finanziamenti elargiti a INFORM dal ministero degli Interni e dalle Chiese non sono sufficienti; in questo momento, l'organizzazione sta avanzando claudicante verso il nuovo anno. In una cultura secolarizzata, dove il rispetto verso la fede in ogni sua forma diminuisce sempre più, non si tratta forse di una questione troppo eccitante.
Ma non è possibile scegliere quale diritto umano difendere e quale no senza minare la legittimità di tutti.

ACNews 001-99
- La religione è un diritto per cui si deve lottare.
Testo dell'editoriale di Natale del quotidiano The Guardian di Londra, comparso il 24 dicembre 1998
------
---------------------------------------------
STUPRI RELIGIOSI
Islamici e Satanisti: stessi metodi contro i cristiani!
oooooooooooooooooooooooooooooooooooooo

Dopo una serie di violenze e massacri il 17 giugno 1981 in Egitto, un intero quartiere del Cairo, Zawya el-Hamra, dove i cristiani fino ad allora avevano potuto vivere normalmente accanto ai musulmani, viene devastato da fanatici musulmani che fanno decine di morti:

"Bambini scaraventati dalle finestre sotto gli occhi inorriditi dei genitori, incendi di chiese e saccheggi nei negozi e nelle abitazioni: i gruppi di fanatici islamici hanno imperversato indisturbati per due giorni senza che la polizia osasse intervenirte".

Fra le tante sevizie che i cristiani devono subire dai musulmani, c'è il rapimento delle giovani cristiane, le stuprano per rovinare la loro vita una volta restituite alle famiglie oppure riescono ad estorcere loro l'atto formale di conversione all'Islam così da non restituirle ai genitori e darle in spose ad un musulmano (ovviamente con la connivenza delle autorità).


Fra i tanti casi ricorderemo quello, del 1999, della sedicenne Suhir Shihata Gouda: " I familiari e gli altri cristiani del villaggio dove abita sono stati malmenati da agenti di polizia e minacciati di morte per aver tentato di indagare sulla sorte della ragazza". (rapporto 2000 dell'ACS, p. 109)

"Lo stupro delle donne cristiane" osserva Olga Mattera "viene usato in quasi tutta l'area islamica dai gruppi fondamentalisti per forzare le conversioni all'islam e per prevenire quelle opposte".

E' proibito per un cristiano sposare una musulmana, mentre una cristiana è obbligata a islamizzarsi per sposare un musulmano.

Oltre 300.000.000 di cristiani sono ostaggio dei paesi islamici e comunisti e subiscono incredibili sofferenze e discriminazioni.

Statisticamente 500 vengono martirizzati ogni giorno per un totale di 160.000 uccisioni all'anno.

La popolazione cristiana è così terrorizzata e rassegnata che quando gli Stati Uniti hanno prospettato azioni per imporre all'Egitto un migliore trattamento dei cristiani, sono stati i primi ad opporsi per paura di più pesanti ritorsioni e per non ricevere la calunnia di collaborazionismo con l'Occidente.
Questo è anche il motivo che induce il Vaticano a evitare denunce pubbliche clamorose che sarebbero poi pagate drammaticamente dai cristiani "ostaggi" delle maggioranze musulane.

Tutti i cittadini sono invitati a prendere visione della documentazione che si trova presso il centro parrocchiale di S.Maria di Monteverde.
-------------------------
-----------------------------------------------------------
Francesco nacque il 27 marzo 1416 a Paola (Cosenza) da Giacomo Martolilla e Vienna da Fuscaldo.

Già in età avanzata, i genitori attribuirono la nascita del loro primogenito all’intercessione di S. Francesco, e per questo gli diedero il nome del Santo assisiate e promisero di rivestirlo dell’abito votivo dei Francescani.

Ben presto Francesco manifestò la sua propensione alla preghiera e le sue doti di pietà, accompagnate da manifestazioni soprannaturali, le stesse che, successivamente, avrebbero alimentato la sua fama di grande taumaturgo.

Attorno al 1435, si ritirò fuori dell’abitato di Paola, in un terreno di proprietà della famiglia.

Francesco divenne per Paola un punto di riferimento religioso e sociale, entrando nel cuore della gente che si recava da lui per sottoporgli problemi di diversa natura.

Lo avvicinavano potenti e semplici, ed egli non faceva distinzione di ceto.

Il Santo seppe creare attorno a sé un ambiente di profonda religiosità e fede con l’invito costante alla preghiera e all’osservanza della volontà di Dio.

Fin dall’inizio, Francesco ebbe fama di grande taumaturgo.

I prodigi accompagnarono tutta la sua vita, a partire dalla costruzione dei primi conventi.

Un giovane di Paola, nonostante il consulto di medici di fama, aveva su un braccio una piaga che non si rimarginava.

La madre gli disse: "Vai anche tu al romitorio di Francesco e vedrai che ti farà la grazia".

Si decise, andò ed espose il suo problema e tutti i tentativi fatti per guarire.

Francesco si abbassò, prese la prima erba che gli venne tra le mani e gli disse: "Falla bollire, mettila sulla piaga e sarai guarito!". Il giovane lo guardò e gli disse: "Di quest’erba ve n’è tanta a Paola, possibile che fa miracoli?".

L’Eremita replicò: "É la fede che fa i miracoli!".

Ad un prete che gli faceva questa domanda: "Come fai a sapere che quest’erba ha delle virtù?", Francesco rispose con semplicità evangelica: "A chi serve fedelmente Dio e osserva i suoi comandamenti, anche le erbe manifestano le loro virtù".

Le sue opere porteranno alla nascita dell' Ordine dei Minimi, seguita dalla fondazione prima del Terz’Ordine secolare e poi delle Monache. Francesco si spense a Tours il 2 aprile 1507.

La fama di questo taumaturgo, attraverso i tre rami della famiglia Minima (frati, monache e terziari), si diffuse in Europa, favorendo la sua beatificazione (7 luglio 1513) e la sua canonizzazione (1° maggio 1519) avvenuta a soli dodici anni dalla morte.

Patrono della Gente di mare italiana – Pio XII lo dichiarò tale il 27 marzo 1943.

La festa liturgica ricorre il 2 aprile.





http://signoraggio.wordpress.com/tag/massoneria/
Voglio ringraziare tutti i miei collaboratori e tutti i miei 8000 alunni di questi vent'anni
senz'altro - http://www.blogger.com/ ti risponderà!


Pubblicato da lorenzo scarola a 13.41
Etichette: veri martiri 2
CONDANNA DEL RELATIVISMO FILOSOFICO E MORALE DELLA MASSONERIA

Questo terribile discorso di circa 100 anni fa è purtroppo la realtà tragica dei giorni nostri: "la massoneria ha stravinto, tutto ha piegato alla sua logica!"
Gadgets powered by Google

Ogni aspetto della vita sociale è controllato dalla massoneria che si è sostituita a tutte le istituzioni dello Stato e ha fatto di ogni potere mafioso o istituzionale una unica amalgama "ragionevole" quanto mortale, poichè non è possibile più uscirne.
Un velo di assordante silenzio si è steso sulla chiesa e sulla società.
Il nostro Presidente della Repubblica rende gli onori alla massoneria...
* Italia ... sei alla marmellata!
* Mondo... sei alla marmellata!
Ridicolo è diventato il concetto stesso di democrazia, sovranità popolare e costituzione. Purtroppo, il controllo totale dei pochi Net Work mondiali renderebbe inutile anche una legittimo presa di potere dei militari che hanno giurato sulla Costituzione!
--------------------------------------------------------------
This terrible discourse of around it is unfortunately 100 years ago the tragic reality of our days:
"the freemasonry has won, all has folded up to its logic! "
Every aspect of the social life is checked by the freemasonry that you/he/she replaces all the institutions of the State and you/he/she has done of every power mafioso or institutional an only amalgam "reasonable" how much deadly, since it is not possible more to go out of it.
A veil of deafening silence is stretched on the church and on the society.
Our President of the Republic makes the honors to the freemasonry...
* Italy... are to the jam!
* I husk... are to the jam!
Ridicule has become the same concept of democracy, popular sovereignty and constitution. Unfortunately, the total control of the few world Net Work would make useless also a legitimate taking of power of the soldiers that have sworn on the Constitution!
------------------------------------------------------
HUMANUM GENUS: "LETTERA ENCICLICA AI VENERABILI FRATELLI PATRIARCHI
PRIMATI ARCIVESCOVI VESCOVI E AGLI ALTRI ORDINARI
AVENTI CON L’APOSTOLICA SEDE PACE E COMUNIONE.

"CONDANNA DEL RELATIVISMO FILOSOFICO E MORALE DELLA MASSONERIA"

VENERABILI FRATELLI SALUTE E APOSTOLICA BENEDIZIONE
"LETTER ENCYCLICAL Á. THE VENERABLE BROTHERS PATRIARCHES
RECORDS ARCHBISHOPS VESCOVI È Á. THE OTHERS ORDINARY
AVENTI CON THE APOSTOLIC CENTER PEACE IS COMMUNION.

"SENTENCE OF THE RELATIVISMO FILOSOFICO IS MORAL OF THE FREEMASONRY"

VENERABLE BROTHERS HEALTH IS APOSTOLIC BENEDICTION
-----------------------------------------------------------

Il genere umano, dopo che "per l'invidia di Lucifero" si ribellò sventuratamente a Dio creatore e largitore de' doni soprannaturali, si divise come in due campi diversi e nemici tra loro; l'uno dei quali combatte senza posa per il trionfo della verità e del bene, l'altro per il trionfo del male e dell'errore. Il primo è il regno di Dio sulla terra, cioè la vera Chiesa di Gesù Cristo; e chi vuole appartenervi con sincero affetto e come conviene a salute, deve servire con tutta la mente e con tutto il cuore a Dio e all'Unigenito Figlio di Lui. Il secondo è il regno di Satana, e sudditi ne sono quanti, seguendo i funesti esempi del loro capo e dei comuni progenitori, ricusano di obbedire all'eterna e divina legge, e molte cose imprendono senza curarsi di Dio, molte contro Dio. Questi due regni, simili a due città che con leggi opposte vanno ad opposti fini, con grande acume di mente vide e descrisse Agostino, e risali al principio generatore di entrambi con queste brevi e profonde parole: "Due città nacquero da due amori; la terrena dall'amore di sé fino al disprezzo di Dio, la celeste dall'amore di Dio fino al disprezzo di sé (De Civit. Dei, lib. XIV, c. 17).
The human kind, after "for the envy of Lucifero" it unfortunately rebelled him to creative God and largitore de' supernatural gifts, divided him as in two different and hostile fields among them; the one of which he/she fights without laying for the triumph of the truth and the good, the other for the triumph of the evil and the error. The first one is the kingdom of God on the earth, that is the true Church of Jesus Cristo; and who wants to belong you with sincere affection and as it is worthwhile to health, it has to serve with the whole mind and gladly to God and the Unigenito Child of Him. The second is the kingdom of Satan, and subjects are of it how much, following the deadly examples of their head and the common progenitors, they refuse to obey to the eternal and divine law, and a lot of things undertake without taking care himself/herself/themselves of God, a lot of against God. These two kingdoms, similar to two cities that with opposite laws they go to opposite thin, with great acumen of mind he/she saw and it described Agostino, and you go up again to the generating principle of both with these breves and deep words: "Two cities were born from two loves; the terrestrial one from the love of itself up to the contempt of God, the celestial one from the love of God up to the contempt of itself (De Civit. Of the, lib. XIV, c. 17).
-------------------------------------------------------------------------

In tutta la lunga serie dei secoli queste due città pugnarono l'una contro l'altra con armi e combattimenti vari, benché non sempre con l'ardore e l'impeto stesso. Ma ai tempi nostri i partigiani della città malvagia, ispirati e aiutati da quella società, che larga mente diffusa e fortemente congegnata prende il nome di Società Massonica, pare che tutti cospirino insieme, e tentino le ultime prove. Imperocché senza più dissimulare i loro disegni, insorgono con estrema audacia contro la sovranità di Dio; lavorano pubblicamente e a viso aperto a rovina della Santa Chiesa, con proponimento di spogliare affatto, se fosse possibile, i popoli cristiani dei benefizi recati al mondo da Gesù Cristo nostro Salvatore.
In the whole long series of the centuries these two cities fought the one against the other with weapons and fights you launch, although not always with the ardor and the same impetus. But to our times the partisan of the wicked city, inspired and helped by that society, that wide spread mind and strongly devised he/she takes the name of Masonic Society, it seems that all conspire together, and try the last tests. Without more to dissimulate their sketches, rises up with extreme audacity against the sovereignty of God; they publicly work and to face open to downfall of the Saint Church, with intention to strip at all, if the Christian people of the benefits it was possible gone to the world by Jesus Cristo our Savior.
--------------------------------------------------------------------------------

Gemendo su questi mali, spesso, incalzati dalla carità, Noi siam costretti a gridare a Dio: "Ecco, i nemici tuoi menano gran rumore e quei che t'odiano hanno alzato la testa. Hanno formato malvagi disegni contro i tuoi santi. Hanno detto: venite, e cancelliamoli dai numero delle nazioni" (Psalm. XXXII, 2-5).
Groaning on these evil, often pursued by the charity, We am forced to shout to God: "Here, your enemies lead big noise and that that hate you you/they have lifted the head. You/they have formed wicked sketches against your saints. You/they have said: you come, and let's cancel them from the I number some nations" (Psalm. XXXII, 2-5).
----------------------------------------------------------------------------------

In sì grave rischio, in sì fiera ed accanita guerra al Cristianesimo, è dover Nostro mostrare il pericolo, additare i nemici, e resistere quanto possiamo ai disegni ed alle arti loro, affinché non vadano eternamente perdute le anime che Ci furono affidate, e il regno di Gesù Cristo, commesso alla Nostra tutela, non solo stia e conservisi intero, ma per nuovi e continui acquisti si dilati in ogni parte della terra.
In yes serious risk, in yes fair and tireless war to the Christianity, are to owe Our to show the danger, to show the enemies, and to withstand how much we are able to the sketches and their arts, so that doesn't eternally go lost the souls that were submitted There, and Jesus's Cristo kingdom, committed to Our guardianship, not only coop and keep whole, but for new and continuous purchases you dilate him in every part of the earth.
------------------------------------------------------------------------------------

Chi fosse e a che mirasse questo capitale nemico, che usciva fuori dai covi di tenebrose congiure, lo compresero tosto i Romani Pontefici Nostri Antecessori, vigili scolte a salute del popolo cristiano; e antivenendo col pensiero l'avvenire, dato quasi il segnale, ammonirono Principi e popoli non si lasciassero ingannare alle astuzie e trame insidiose. Diede il primo avviso del pericolo Clemente XII (Cost. In eminenti, 24 Aprile 1738); e la Costituzione di lui fu confermata e rinnovata da Benedetto XIV (Cost. Providas, 18 maggio 1751). Ne seguì le orme Pio VII (Cost. Ecclesiam a Jesu Christo, 13 Settembre 1821); poi Leone XII con l'Apostolica Costituzione Quo graviora (Cost. in. data del 23 Marzo 1825), abbracciando in questo punto gli atti e i decreti de' suoi Antecessori, li ratificò e suggellò con irrevocabile sanzione. Nel senso medesimo parlarono Pio VIII (Encicl. Traditi, 31 Maggio 1829), Gregorio XVI (Encicl. Mirari, 15 Agosto 1832) e più volte Pio IX (Encicl. Qui pluribus, 9 Novembre 1846. Alloc. Multiplices inter, 25 Settembre 1865, ecc.).
Who was and to that it contemplated this hostile capital, that went out out of the burrows of tenebrous conspiracies, they understood him/it I toast the Roman Pontiffs Our Predecessors, vigilant sentinels to health of the Christian people; and preventing with the thought the future, almost gives the signal, Principles and people they admonished they didn't allow to deceive to the astuteness and insidious plots. It gave the first notice of the danger Clemente XII (Cost. In eminent, April 24 th 1738); and his Constitution was confirmed and renewed by Benedict XIV (Cost. Providas, May 18 th 1751). it followed the tracks Of it Pious VII (Cost. Ecclesiam to Jesu Christo, September 13 th 1821); then Leo XII with the apostolic Constitution Quo graviora (Cost. in. date of March 23 rd 1825), embracing in this point the actions and the decrees de' his/her Predecessors, ratified them and sealed with irreversible sanction. In the same sense they spoke Pious VIII (Encicl. Betrayed, May 31 st 1829), Gregorio XVI (Encicl. Mirari, August 15 th 1832) and more times Pious IX (Encicl. Here pluribus, November 9 th 1846. Alloc. Multiplices inter, September 25 th 1865, etc.).
----------------------------------------------------------------------------

Imperocché da fatti giuridicamente accertati, da formali processi, da statuti, riti, giornali massonici pubblicati per le stampe, oltre alle non rare deposizioni dei complici stessi, essendosi venuto a chiaramente conoscere lo scopo e la natura della setta massonica, quest'Apostolica Sede alzò la voce, e denunziò al mondo, la setta dei Massoni, sorta contro ogni diritto umano e divino, essere non men funesta al Cristianesimo che allo Stato, e fece divieto di darvi il nome sotto le maggiori pene, onde la Chiesa suol punire i colpevoli. Di che irritati i settari e credendo di poter, parte col disprezzo, parte con calunniose menzogne sfuggire o scemare la forza di tali sentenze, accusarono d'ingiustizia o di esagerazione i Papi, che le avevano pronunziate.

Since from facts legally verified, from formal trials, from statutes, rites, Masonic newspapers published for the presses, besides the not rare depositions of the accomplices themselves, to have come to clearly to know the purpose and the nature of the Masonic sect, this apostolic Center lifted the voice, and it denounced to the world, the sect of the Freemasons, risen against every human and divine right, to be not deadly men to the Christianity that to the State, and it made prohibition to give you the name under the most greater punishments, so that the Church wants to punish the guilty ones. Of what irritated the sectarians and believing to be able, part with the contempt, part with slanderous lies to escape or to diminish the strength of such sentences, accused of injustice or of exaggeration the Popes, that had pronounced her.
--------------------------------------------------------------------
In questo modo cercarono di eludere la autorità ed il peso delle Costituzioni Apostoliche di Clemente XII, di Benedetto XIV, e similmente di Pio VII, e di Pio IX. Nondimeno tra i Frammassoni medesimi ve ne ebbe alcuni i quali riconobbero loro malgrado, che quelle sentenze dei Romani Pontefici, ragguagliate alla dottrina e alla disciplina cattolica, erano altamente giuste. E ai Pontefici si unirono non pochi Principi ed uomini di Stato, i quali ebbero cura o di denunziare all'Apostolica Sede le Società Massoniche, o di proscriverle essi stessi con leggi speciali nei loro domini, come fu fatto nell'Olanda, nell'Austria, nella Svizzera, nella Spagna, nella Baviera, nella Savoia ed in altre parti d'Italia.
In this way they tried to elude the authority and the weight of the Apostolic Constitutions of Clemente XII, of Benedict XIV, and likewise of Pious VII, and of Pious IX. Nevertheless among his/her/their brothers same freemasons it had some of it which recognized them, despite that those sentences of the Romans Pontiffs, you compare to the doctrine and the Catholic discipline, they were highly correct. It is more than few they were united Principles and men of State, which had care to the Pontiffs or to denounce to the apostolic Center the Masonic Societies, or to proscribe her them same with special laws in their dominoes, as you/he/she was done in Holland, in Austria, in Switzerland, in Spain, in the Baviera, in the Savoia and in other parts of Italy.
--------------------------------------------------------------------
Ma la saggezza dei Nostri Predecessori ebbe, ciò che più conta, piena giustificazione dagli avvenimenti. Imperocché le provvide e paterne loro cure, o fosse l'astuzia e l'ipocrisia dei settari, ovvero la sconsigliata leggerezza di chi pure aveva ogni interesse di tener gli occhi aperti, non avendo né sempre né per tutto sortito l'esito desiderato, nel giro d'un secolo e mezzo la società Massonica si propagò con incredibile celerità; e traforandosi per via di audacia e d'inganni in tutti gli ordini civili, incominciò ad essere potente in modo da parer quasi padrona degli Stati.
But the wisdom of Our Predecessors had, what more it counts, full justification from the events. since the provident and fatherly ones them cares, or it was the astuteness and the hypocrisy of the sectarians, or dissuades her/it lightness of whom had also every interest of tener the open eyes, not having neither always neither for the whole desired result, in the turn of one century and a half the Masonic society was propagated with unbelievable quickness; and piercing himself/herself/itself because of audacity and of deceptions in all the civil orders, it began to be powerful so that to almost seem owner of States.
----------------------------------------------------------------------
Da sì celere e tremenda propagazione ne sono seguiti a danno della Chiesa, della potestà civile, della pubblica salute, quei rovinosi effetti, che i Nostri Antecessori gran tempo innanzi avevano preveduti. Imperocché siamo ormai giunti a tale estremo da dover tremare pei le future sorti non già della Chiesa, edificata su fondamento non possibile ad abbattersi da forza umana, ma di quegli Stati, dove la setta di cui parliamo o le altre affini a quella e sue ministre e satelliti, possono tanto.
From yes swift and awful propagation they are followed against the Church of it, of the popular and civil sovereignty, of the public health, that ruinous effects, that Our Predecessors big time from now on you/they had foreseen. Since we are by now reached such extreme by to have to already tremble not for the future fates of the Church, built on non possible base to get depressed from human strength, but of States, where the sect of which we speak or the other ones you sharpen to that and his/her ramifications and satellites, they are able so much.
--------------------------------------------------------------------------

Per queste ragioni, appena eletti a governare la Chiesa, vedemmo e sentimmo vivamente nell'animo la necessità di opporCi, quanto fosse possibile, con la Nostra autorità a male si grande. E colta bene spesso opportuna occasione, venimmo svolgendo or l'una or l'altra di quelle capitali dottrine, in cui il veleno degli errori massonici pareva che fosse più intimamente penetrato. Così con la Lettera Enciclica "Quod Apostolici muneris", sfolgorammo i mostruosi errori dei Socialisti e Comunisti: con l'altra "Arcanum" prendemmo a spiegare e difendere il vero e genuino concetto della famiglia, che ha l'origine e sorgente sua nel matrimonio: con quella che incomincia "Diuturnum" ritraemmo l'idea del potere politico, esemplata ai principi dell'Evangelo, e mirabilmente consentanea alla natura delle cose e al bene dei popoli e dei sovrani.
For these reasons, hardly chosen to govern the Church, we saw and we warmly felt in the mind the necessity to oppose us, how much possible was, with Our authority to badly him great. It is often well cultured opportune occasion, we came developing or the one or the other of those capital doctrines, in which the poison of the Masonic errors seemed that you/he/she was penetrated more intimately. This way with the Encyclical Letter "Of the Apostolic Wisdom", the monstrous errors of the Socialists and Communists we flashed: with the other "Arcane" we took to explain and to defend the truth and genuine concept of the family, that it has the origin and his/her source in the marriage: with that that begins "of the day" we withdrew the idea of the political power, esemplata (example) to the principles of the gospel, and admirably inspired to the nature of the things and the good of the people and the sovereigns.
--------------------------------------------------------------------------

Ora poi, ad esempio dei Nostri Predecessori, Ci siam risoluti di prender direttamente di mira la stessa società Massonica nel complesso delle sue dottrine, dei suoi disegni, delle sue tendenze, delle sue opere, affinché, meglio conosciutane la malefica natura, ne sia schivato più cautamente il contagio.

Now then, for instance of Our Predecessors, there are resolved to directly aim at the same Masonic society in the complex of his/her doctrines, of his/her sketches, of his/her tendencies, of his/her works, so that, known better the malefic nature of it, the contagion is shunned of it more cautiously.
---------------------------------------------------------------------------------

Varie sono le sètte che, sebbene differenti di nome, di rito, di forma, d'origine, essendo per uguaglianza di proposito e per affinità de' sommi principi strettamente collegate fra loro, convengono in sostanza con la setta dei Frammassoni, quasi centro comune, da cui muovono tutte e a cui tutte ritornano. Le quali, sebbene ora facciano sembianza di non voler nascondersi, e tengano alla luce del sole e sotto gli occhi dei cittadini le loro adunanze, e stampino effemeridi proprie, ciò nondimeno, chi guardi più addentro, ritengono il vero carattere di società segrete.

Various they are the sectarians that, although different of name, customary, of form, of origin, being tightly for equality of intention and for affinity of the tops principles connected among them, they assemble in substance with the sect of the freemasons, almost common center, from which you/they move all and to which all return. Which, although now makes semblance not to want to hide himself/herself/themselves, and holds to the light of the sun and bottom the eyes of the citizens their assemblies, and stencils his/her own ashamed ideas, this nevertheless, who look more deeply, they hold the true character of secret society.
-------------------------------------------------------------------------------------

Imperocché la legge del segreto vi domina e molte sono le cose, che per inviolabile statuto debbonsi gelosamente tener celate, non solo agli estranei, ma ai più dei loro adepti: come, ad esempio, gli ultimi e veri loro intendimenti; i capi supremi e più influenti; certe conventicole più intime e segrete; le risoluzioni prese, e il modo ed i mezzi da eseguirle. A questo mira quel divario di diritti, cariche, offici tra' soci; quella gerarchica distinzione di classi e di gradi, e la rigorosa disciplina che li governa.
Since the law of the secret dominates you and a lot of they are the things, that jealously have to hold him hidden for inviolable statute, not only to the extraneous ones, but to the more than their followers: as, for instance, the last and true their understanding; the supreme and more influential heads; certain groups even more intimate and secret in the same organization; the took resolutions and a the way and the halves to perform her. To this aim that discrepancy of rights, positions, officiate among the partners; that hierarchical distinction of classes and degrees and the rigorous discipline that it governs them.
-----------------------------------------------------------------------------------
Il candidato deve promettere, anzi, d'ordinario, giurare espressamente di non rivelar giammai e a nessun patto gli affiliati, i contrassegni, le dottrine della setta. Così, sotto mentite sembianze e con l'arte d'una continua simulazione, i Frammassoni studiansi a tutto potere di restare nascosti, e di non aver testimoni altro che i loro. Cercano destramente sotterfugi, pigliando sembianze accademiche e scientifiche: hanno sempre in bocca lo zelo della civiltà, l'amore della povera plebe: essere unico intento loro migliorare le condizioni del popolo, e i beni del civile consorzio accomunare il più ch'è possibile a molti. Le quali intenzioni, quando fossero vere, non sono che una parte dei loro disegni.
The candidate has to promise, rather, of ordinary, to expressly swear to never reveal and to any pact the affiliate, the countersigns, the doctrines of the sect. This way, under you lie semblances and with the art of a continuous simulation, the freemasons study to everything power to stay hidden, and not to have witnesses anything else other than theirs. They look for rightly subterfuges seizing academic and scientific semblances,: they always have in mouth the zeal of the civilization, the love of the poor populace: their intent to be unique to improve the conditions of the people and the good of the civilian consortium to unite the more than it is possible to many. Which intentions, when they were true, they are not but a part of their sketches.
------------------------------------------------------------------------------------

Debbono inoltre gli iscritti promettere ai loro capi e maestri cieca ed assoluta obbedienza: che ad un minimo cenno, ad un semplice motto, n'eseguiranno gli ordini; pronti, ove manchino, ad ogni più grave pena, e perfino alla morte. E di fatti non è caso raro, che atroci vendette piombino su chi sia creduto reo di aver tradito il segreto, o disubbidito al comando, e ciò con tanta audacia e destrezza, che spesso il sicario sfugge alle ricerche ed ai colpi della giustizia.
They owe besides the affiliate to promise blind and absolute obedience to their heads and teachers: what to a least sign, to a simple witticism, they will perform the orders of it; ready, where misses, to every more serious punishment, and even to the death. And of facts it is not rare case, that atrocious revenges lead on who is believed guilty to have betrayed the secret, or disobeyed to the command and this with so much audacity and dexterity, that the assassin often escapes to the searches and the hits of the justice.
-------------------------------------------------------------------------------------
Or bene questo continuo infingersi, e voler rimanere nascosto: questo legar tenacemente gli uomini, come vili mancipii, all'altrui volontà per uno scopo da essi mal conosciuto: e abusarne come di ciechi strumenti ad ogni impresa, per malvagia che sia: armarne la destra micidiale, procacciando al delitto la impunità, sono eccessi che ripugnano altamente alla natura. La ragione adunque evidentemente condanna le sètte Massoniche e le convince nemiche della giustizia e della naturale onestà.
Now, well this continuous to fake himself/herself/themselves, and to want to be hidden: this to tenaciously tie the men, as cowards you orchestrate, to other people's wish for a purpose from them known ache: and to misuse as of it of passive tools to every enterprise, for wicked that I/you/he/she am: to arm its deadly right, procuring to the crime the impunity, they are excesses that highly repulse to the nature. The reason therefore evidently sentence the freemasonry and it pronounces her/it hostile of the justice and of the natural honesty...
-------------------------------------------------------------------------------
Tanto più che altre e ben luminose prove ci sono della sua rea natura. Per quanto infatti sia grande negli uomini l'arte di fingere e l'uso di mentire, egli è impossibile che la causa non si manifesti in qualche modo pe' suoi effetti. "Non può un albero buono dar frutti cattivi, né un albero cattivo frutti buoni" (Matth. VII, 18). Ora della Massonica sètta esiziali ed acerbissimi sono i frutti. Imperocché dalle non dubbie prove che abbiamo testè ricordate apparisce, supremo intendimento dei Frammassoni esser questo: distruggere da capo a fondo tutto l'ordine religioso e sociale, qual fu creato dal Cristianesimo, e pigliando fondamenti e nome dal Naturalismo, rifarlo a loro senno di pianta.
So much more other and well bright tests there are of its guilty nature. For how much in fact is great the men the art to pretend and the use to lie, he is impossible that the cause doesn't manifest him somehow for its effects. "It is not able a good tree to give bad fruits, neither a tree bad good fruits" (Matth. VII, 18). Now of the Masonic sètta ruinous and sour they are the fruits. Since from the not doubtful tests that we have remembered testè apparisce, supreme understanding of the freemasons to be this: to destroy afresh to fund the whole religious and social order, what you/he/she was created by the Christianity, and seizing bases and name from the Naturalism, to recall him/it them sense of plant.
-------------------------------------------------------------------------------

Questo per altro, che abbiamo detto o diremo, va inteso della setta Massonica considerata in se stessa, e in quanto abbraccia la gran famiglia delle affini e collegate società; non già dei singoli suoi seguaci. Nel numero dei quali può ben essere ve ne abbia non pochi, che, sebbene colpevoli per essersi impigliati in congreghe di questa sorta, tuttavia non piglino parte direttamente alle male opere di esse, e ne ignorino altresì lo scopo finale. Così ancora tra le società medesime non tutte forse traggono quelle conseguenze estreme, a cui pure, come a necessarie illazioni dei comuni principi, dovrebbero logicamente venire, se la enormità di certe dottrine non le trattenesse. La condizione altresì dei luoghi e dei tempi fa che taluna di esse non osi quanto vorrebbe od osano le altre. Il che però non le salva dalla complicità con la setta Massonica, la quale più che dalle azioni e dai fatti, vuol esser giudicata dal complesso de' suoi principi.

This for other, that we have said or we will say, some considered Masonic sect must be intended in herself, and in how much he/she embraces the big family of the kins and connected societies; not already of the single his/her followers. In the number of which it is able well to be has few not of it, that, although guilty to have entangled in mafias of this sort, nevertheless doesn't directly seize part to the bad works of them, and also ignores the final purpose of it. So still among the societies themselves not all perhaps draw those extreme consequences, to which also, as to necessary inferences of the communes principles, should logically come, if the enormousness of certain doctrines didn't hold back her. The condition also of the places and of the times ago what each of them doesn't dare how much he/she would like or they dare the others. Which however not the salute from the complicity with the Masonic sect, which more than from the actions and from the facts, he/she wants to be judged by the complex of his/her principles.
---------------------------------------------------------
Ora fondamentale principio dei Naturalisti, come il nome stesso lo dice, egli è la sovranità e il magistero assoluto dell'umana natura e dell'umana ragione. Quindi dei doveri verso Iddio o poco si curano, o mal ne sentono. Negano affatto la divina rivelazione; non ammettono dogmi, non verità superiori all'intelligenza umana, non maestro alcuno, a cui si abbia per l'autorità dell'officio da credere in coscienza. E poiché è privilegio singolare e unicamente proprio della Chiesa cattolica il possedere nella sua pienezza, e conservare nella sua integrità il deposito delle dottrine divinamente rivelate, l'autorità del magistero, e i mezzi soprannaturali dell'eterna salute, somma contro di lei è la rabbia e l'accanimento dei nemici. Si osservi ora il procedere della setta Massonica in fatto di religione, là specialmente dov'è più libera di fare a suo modo, e poi si giudichi, se ella non si mostri esecutrice fedele delle massime dei Naturalisti. Infatti con lungo ed ostinato proposito si procura che nella società non abbia alcuna influenza, né il magistero né l'autorità della Chiesa; e perciò si predica da per tutto e si sostiene la piena separazione della Chiesa dallo Stato. Così si sottraggono leggi e governo alla virtù divinamente salutare della religione cattolica, per conseguenza si vuole ad ogni costo ordinare in tutto e per tutto gli Stati indipendentemente dalle istituzioni e dalle dottrine della Chiesa.
Now fundamental principle of the Naturalists, as the same name tells him/it, he is the absolute sovereignty of the human nature and the human reason. Then of the duties toward God or few they take care of him, or ache they feel of it. They deny at all the divine revelation; don't admit dogmas, not superior truth to the human intelligence, not teacher some, to which is had for the authority of the I officiate to believe in conscience. And since it is unusual privilege and entirely really of the Catholic Church the to possess in his/her fullness, and to preserve in his/her integrity the deposit of the doctrines divinely revealed, the authority and a the teachings and a the supernatural halves of the eternal health, sum against her is the anger and the fury of the enemies. You now observes the progress of the Masonic sect in fact of religion, there especially where it is freeeer than to do to his/her way, and then you are judged, if she doesn't appear faithful performer of the mottos of the Naturalists. In fact with long and obstinate intention he gets that in the society doesn't have any influence the magistero neither the authority of the Church,; and therefore is preached from for everything and the full separation of the Church sustains him from the State. They divinely escape this way laws and government to the virtue to greet some Catholic religion, consequently he/she is wanted to every cost to independently order in everything and for the whole States from the institutions and from the doctrines of the Church.
----------------------------------------------------------------
Né basta tener lungi la Chiesa, che pure è guida tanto sicura, ma vi si aggiungono persecuzioni ed offese. Ecco infatti piena licenza di assalire impunemente con la parola, con gli scritti, con l'insegnamento, i fondamenti stessi della cattolica religione: i diritti della Chiesa si manomettono; non si rispettano le divine sue prerogative. Si restringe il più possibile l'azione di lei; e ciò in forza di leggi, in apparenza non troppo violente, ma in sostanza nate fatte per incepparne la libertà. Leggi di odiosa parzialità si sanciscono contro il Clero, cosicché vedesi stremato ogni giorno più e di numero e di mezzi. Vincolati in mille modi e messi in mano allo Stato gli avanzi dei beni ecclesiastici; i sodalizi religiosi aboliti, dispersi.

All it takes is holding gotten further the Church, that is also so sure guide, but persecutions and offenses add you. Here in fact full license to attack without fears with the word, with the writings, with the teaching, the same bases of the Catholic religion: the rights of the Church are tampered with; the divine his/her prerogatives are not respected. You tightens the more possible her action; and this in strength of laws, in appearance not too much violent, but in substance been born sorts to clog its liberty. Laws of hateful partiality are enacted against the Clergy, that he/she is seen exhausted every day more and of number and of means. Bound in thousand ways and envoys in the hands of the State the leftovers of the ecclesiastical good; the abolished religious associations, lost.
---------------------------------------------------------------------------
Ma contro l'Apostolica Sede e il Romano Pontefice arde più accesa la guerra. Prima di tutto egli fu sotto bugiardi pretesti spogliato del Principato civile, propugnacolo della sua libertà e de' suoi diritti; poi fu ridotto ad una condizione iniqua, e per gli infiniti ostacoli intollerabile; finché si è giunti a quest'estremo, che i settari dicono aperto ciò che segretamente e lungamente avevano macchinato fra loro, doversi togliere di mezzo lo stesso spirituale potere dei Pontefici, e fare scomparire dal mondo la divina istituzione del Pontificato. Di che, ove altri argomenti mancassero, prova sufficiente sarebbe la testimonianza di parecchi di loro, che spesse volte in addietro, ed eziandio recentemente dichiararono, essere veramente scopo supremo dei Frammassoni perseguitare con odio implacabile il Cristianesimo, e che essi non si daranno mai pace, finché non vedano a terra tutte le istituzioni religiose fondate dai Papi.
But against the apostolic Center and the Romano Pontefice it burns more turned on the war. Everything he was under liars pretexts stripped of the civil Principality, propugnacolo of his/her liberty and de' his/her rights; then you/he/she was reduced to an iniquitous condition, and for the endless obstacles intolerable; until you/he/she has reached this extreme, that the sectarians secretly say open what and longly you/they had plotted among them, to owe him to remove middle the same spiritual power of the Pontiffs, and to make to disappear from the world the divine institution of the Pontificate. Of what, where other matters missed, enough test would be the testimony of quite a lot of them, that thick times in back, and recently they declared, to be really supreme purpose of the freemasons to persecute with implacable hate the Christianity, and that they will never be given peace, until doesn't see to earth all the religious institutions founded by the Popes.
-----------------------------------------------------------------------------
Che se la setta non impone agli affiliati di rinnegare espressamente la fede cattolica, cotesta tolleranza, non che guastare i massonici disegni, li aiuta. Imperocché in primo luogo è questo un modo di ingannar facilmente i semplici e gli incauti, ed un richiamo di proselitismo. Poi con aprir le porte a persone di qualsiasi religione si ottiene il vantaggio di persuadere col fatto il grand'errore moderno dell'indifferentismo religioso e della parità di tutti i culti: via opportunissima per annientare le religioni tutte, e segnatamente la cattolica che, unica vera, non può senz'enorme ingiustizia esser messa in un fascio con le altre.
What if the sect doesn't impose to the affiliate to expressly deny the Catholic faith, this tolerance, not that to spoil the Masonic sketches, helps them. Since in first place it is easily this one way of deceiving the simple ones and the imprudent ones and a call of proselytism. Then with to open the doors to people of any religion is gotten the advantage to persuade with the fact the great modern error of the religious indifference and the parity of all the cults: by opportune to destroy the religions all, and particularly the Catholic that, only true, it is not able without enormous injustice to have put in a bundle with the others.
----------------------------------------------------------------------------
Ma i Naturalisti vanno più oltre. Messisi audacemente, in cose di massima importanza, per una via totalmente falsa, sia per la debolezza dell'umana natura, sia per giusto giudizio di Dio che punisce l'orgoglio, trascorrono precipitosi agli errori estremi. Così avviene che le stesse verità, che si conoscono pei lume naturale di ragione, quali sono per fermo l'esistenza di Dio, la spiritualità ed immortalità dell'anima umana, non hanno più pei essi consistenza e certezza.
But the Naturalists go more over. Audaciously put him, in things of maximum importance, for a false street totally, both for the weakness of the human nature, and for correct judgment of God that punishes the pride, they spend precipitous to the extreme errors. This way it happens that the same truths, that are known for the lights natural of reason, what I am for firm God's existence, the spirituality and immortality of the human soul, don't have for them anymore consistence and certainty.
-----------------------------------------------------------------------------

Or negli scogli medesimi va per via non dissimile ad urtare la setta Massonica. L'esistenza di Dio, è vero, i Frammassoni generalmente la professano: ma che questa non sia in ciascun di loro persuasione ferma e giudizio certo, essi stessi ne fan fede. Imperocché non dissimulano, che nella famiglia massonica la questione intorno a Dio è un principio grandissimo di discordia; ed anzi è noto come pur di recente si ebbero tra loro su questo punto gravi contese.
Now, in the rock-cliffs themselves it goes for non dissimilar street to bump the Masonic sect. God's existence, the freemasons it is generally true they profess her/it: but what this is not in every of their firm persuasion and certain judgment, them same of it fan faith. Since they don't dissimulate, that in the Masonic family the matter around God is a huge principle of discord; and it is recently have rather also known as among them on this point you burden arguments.
------------------------------------------------------------------------

Fatto sta che la setta lascia agl'iniziati libertà grande di sostenere circa Dio la tesi che vogliono, affermandone o negandone la esistenza; e gli audaci negatori vi hanno accesso non men facile di quelli che, a guisa dei Panteisti, ammettono Iddio, ma ne travisano il concetto: ciò che in sostanza riesce a ritenere della divina natura non so quale assurdo simulacro, distruggendone la realtà. Ora abbattuto o scalzato questo supremo fondamento, forza è che vacillino anche molte verità di ordine naturale, come la libera creazione del mondo, il governo universale della provvidenza, l'immortalità dell'anima, la vita futura e sempiterna.
Done it is that the sect leaves to the initiates, great liberty to sustain around God the thesis that wants, affirming of it or denying the existence of it; and the audacious negatoris have you less non easy access of those that, to manner of the Pantheists, they admit God, but they distort the concept of it: what in substance succeeds in holding some divine nature I don't know what puppet absurdity, destroying the reality of it. Now, dejected or removed this supreme base, strength is that a lot of truths of natural order as the free creation of the world stagger, also the universal government of the providence, the immortality of the soul, the future and eternal life.
--------------------------------------------------------------------

Scomparsi poi questi, come dire, principi di natura, importantissimi per la speculativa e per la pratica, è agevole il vedere che cosa sia per addivenire il pubblico e il privato costume. Non parliamo delle virtù sovrannaturali, che senza special favore e dono di Dio niuno può né esercitare, né conseguire, e delle quali non è possibile che si trovi vestigio in chi superbamente disconosce la redenzione del genere umano, la grazia Celeste, i Sacramenti, l'eterna beatitudine: parliamo dei doveri che procedono dalla onestà naturale. Imperocché Iddio, creatore e provvido reggitore del mondo; la legge eterna, che comanda il rispetto e proibisce la violazione dell'ordine naturale; il fine ultimo degli uomini, posto di gran lunga al di sopra delle create cose, fuori di questa terra; sono queste le sorgenti e i principi della giustizia e della moralità. I quali principi se, come fanno i Naturalisti ed altresì i Frammassoni, si tolgano via, incontanente l'etica naturale non ha più né dove appoggiarsi, né come sostenersi. E per fermo la morale, che sola ammettono i Frammassoni, e che vorrebbero educatrice unica della gioventù, è quella che chiamano civile e indipendente, ossia che prescinde affatto da ogni idea religiosa. Ma quanto sia povera, incerta, e ad ogni soffio di passione variabile cotesta morale, lo dimostrano i dolorosi frutti, che già in parte appariscono. Imperocché ovunque essa ha cominciato a dominare liberamente, dato lo sfratto alla educazione cristiana, la probità e integrità dei costumi scade rapidamente, orrende e mostruose opinioni levan la testa, e l'audacia dei delitti va crescendo in modo spaventoso. Il che si lamenta e deplora da tutti; e spesse volte, sforzati dalla verità, non pochi di quegli stessi l'attestano, che pur tutt'altro vorrebbero.
Disappeared then these, as to say, principles of nature, important for the speculative one and for the practice, the is easy to see what both to become the public and the privacy custom. We don't speak of the supernatural virtues, that without special favor and gift of God nobody is able neither to practice, neither to achieve, and of which is not possible that are found who superb it disowns the redemption of the human kind, the Celestial grace, the Sacraments, the eternal beatitude: we speak of the duties that proceed from the natural honesty. Since God, creative and provident support of the world; the eternal law, that commands the respect and it prohibits the violation of the natural order; the last goal of the men, sets of big long above you create her things, out of this earth; they are these the sources and the principles of the justice and the morality. Which principles if, as they make the Naturalists and the freemasons, remove also away from him, certainly the ethics natural it doesn't have anymore neither whether to lean on himself/herself/themselves, neither as to take nourishment himself/herself/themselves. And for firm the ethic, that alone they admit the freemasons, and that they would like unique educator of the youth, it is that that you/they call civilian and independent, or rather that it puts aside at all from every religious idea. But how much poor is, uncertain, and to every puff of varying passion moral cotesta, the painful fruits show him/it, that already partly they emerge. Since anywhere it you/he/she has started to freely dominate, gives the eviction to the Christian education, the honesty and integrity of the customs it quickly expires, horrendous and monstrous opinions levan the head, and the audacity of the crimes goes growing in dreadful way. Which complains him and he/she deplores from everybody; and thick times, striven by the truth, more than few of that same attest him, that also everything other they would like.
"""""""""""""""""""""""""""""""
---------------------------------------------------------------------------
Scusate! Ma per lo schifo e per l'intimo dolore, io non riesco più a leggere questo documento... perdonatemi e continuate da soli!
Excuse! But for the disgust and for the intimate pain I don't succeed in reading this document anymore... forgiven me and continue alone!
-----------------------------------------------------------
""""""""""""""""""""""""""""""""
Oltre a ciò, per essere l'umana natura infetta dalla colpa di origine, e perciò più proclive al vizio che alla virtù, non è possibile vivere onestamente senza mortificare le passioni, e sottomettere alla ragione gli appetiti. In questa pugna è bene spesso necessario disprezzare i beni creati, e sottoporsi a molestie e sacrifici grandissimi, a fine di serbar sempre alla ragione vincitrice il suo impero. Ma i Naturalisti e i Massoni, ripudiando ogni divina rivelazione, negano il peccato originale, e stimano non esser punto affievolito né inclinato al male il libero arbitrio (Conc. Trid. Sess. VI, De justif., c. I.). Anzi esagerando le forze e l'eccellenza della natura, e collocando in lei il principio e la norma unica della giustizia, non sanno pur concepire che, a frenarne i moti e moderarne gli appetiti, ci vogliono sforzi continui e somma costanza. E questa è la ragione, per cui vediamo offerte pubblicamente alle passioni tante attrattive: giornali e periodici senza freno e senza pudore; rappresentazioni teatrali oltre ogni dire disoneste; arti coltivate secondo i principi di uno sfacciato verismo; con raffinate invenzioni promosso il molle e delicato vivere; insomma cercate avidamente tutte le lusinghe capaci di sedurre e addormentare la virtù. Cose altamente riprovevoli, ma pur coerenti ai principi di coloro che tolgono all'uomo la speranza dei beni Celesti, e tutta la felicità fanno consistere nelle cose caduche, avvilendola sino alla terra.

Ed a conferma di ciò che abbiamo detto, può servire un fatto più strano a dirsi, che a credersi. Imperocché gli uomini scaltri ed accorti non trovando anime più docilmente servili di quelle già dome e fiaccate dalla tirannide delle passioni, vi fu nella setta Massonica chi disse aperto e propose, doversi con ogni arte ed accorgimento tirare le moltitudini a satollarsi di licenza: così lesi avrebbero poi docile strumento ad ogni più audace disegno.

Quanto al consorzio domestico, ecco a un dipresso tutta la dottrina dei Naturalisti. Il matrimonio non è altro che un contratto civile; può legittimamente rescindersi a volontà dei contraenti; il potere sul vincolo matrimoniale appartiene allo Stato. Nell'educare i figli non s'imponga religione alcuna: cresciuti in età, ciascuno sia libero di scegliersi quella che più gli aggrada.

Ora questi principi i Frammassoni li accettano senza riserva: e non pure li accettano, ma studiansi da gran tempo di fare in modo, che passino nei costumi e nell'uso della vita. In molti paesi, che pur si professano cattolici, si hanno giuridicamente per nulli i matrimoni non celebrati nella forma civile; altrove le leggi permettono il divorzio; altrove si fa di tutto, perché sia quanto prima permesso. Così si corre di gran passo all'intento di snaturare le nozze, riducendole a mutabili e passeggere unioni, da formarsi e da sciogliersi a talento.

Ad impossessarsi altresì della educazione dei giovanetti mira con unanime e tenace proposito la setta dei Massoni. Comprendono ben essi, che quell'età tenera e flessibile lasciasi figurare e piegare a loro talento, e però non esserci espediente più opportuno di questo per formare allo Stato cittadini tali, quali essi vagheggiano. Quindi nell'opera di educare e istruire i fanciulli non lasciano ai ministri della Chiesa parte alcuna né di direzione, né di vigilanza: e in molti luoghi si è già tanto innanzi, che l'educazione della gioventù è tutta in mano dei laici; e dall'insegnamento morale ogni idea è sbandita di quei grandissimi e santissimi doveri, che l'uomo congiungono a Dio.

Seguono le massime di scienza sociale. Dove i Naturalisti insegnano, che gli uomini hanno tutti gli stessi diritti, e sono di condizione perfettamente eguali; che ogni uomo è, per natura, indipendente; che nessuno ha diritto di comandare agli altri; che volergli uomini sottoposti ad altra autorità, da quella in fuori che emana da loro stessi, è tirannia. Quindi il popolo è sovrano: chi comanda, non aver l'autorità di comandare se non per mandato o concessione del popolo; tantoché a talento di questo egli può, voglia o non voglia, esser deposto. L'origine di tutti i diritti e doveri civili è nel popolo, ovvero nello Stato, che si regga per altro secondo i nuovi principi di libertà. Lo Stato inoltre dev'essere ateo; tra le varie religioni non esservi ragione di dar la preferenza a veruna: doversi fare di tutte lo stesso conto.

Ora che queste massime piacciano ugualmente ai Frammassoni, e che su questo tipo e modello vogliano essi foggiati i governi, è cosa notissima, e che non ha bisogno di prova. Egli è un pezzo, di fatti, che, con quanto hanno di forze e di potere, apertamente lavorano per questo, spianando così la via a quei non pochi più audaci di loro, e più avventati nel male, che vagheggiano l'uguaglianza e comunanza di tutti i beni, fatta scomparire dal mondo ogni distinzione di averi e di condizioni sociali.

Da questi brevi cenni si scorge chiaro abbastanza, che sia e che voglia la setta Massonica. I suoi dogmi ripugnano tanto e con tanta evidenza alla ragione, che nulla può esservi di più perverso. Voler distruggere la religione e la Chiesa fondata da Dio stesso, e da Lui assicurata di vita immortale, voler dopo ben diciotto secoli risuscitare i costumi e le istituzioni del paganesimo, è insigne follia e sfrontatissima empietà. Ne meno orrenda e intollerabile cosa egli è ripudiare i benefizi largiti per Sua bontà da Gesù Cristo non pure agl'individui, ma alle famiglie e agli Stati; benefizi, per giudizio e testimonianza anche di nemici, segnalatissimi. In questo pazzo e feroce proposito pare quasi potersi riconoscere quell'odio implacabile, quella rabbia di vendetta, che contro Gesù Cristo arde nel cuore di Satana.

Similmente l'altra impresa, in cui tanto si travagliano i Massoni, di atterrare i precipui fondamenti della morale, e di farsi complici e cooperatori di chi, a guisa di bruto, vorrebbe lecito ciò che piace, altro non è che sospingere il genere umano alla più abbietta e ignominiosa degradazione.

Ed aggravano il male i pericoli, onde sono minacciati tanto il domestico, quando il civile consorzio. Come di fatti esponemmo altra volta, esiste nel matrimonio, per unanime consenso dei popoli e dei secoli, un carattere sacro e religioso: oltreché per legge divina l'unione coniugale e indissolubile. Or se questa unione si dissacri, se permettasi giuridicamente il divorzio, la confusione e la discordia entreranno per conseguenza inevitabile nel santuario della famiglia, e la donna la sua dignità, i figli perderanno la sicurezza d'ogni loro benessere.

Che poi lo Stato faccia professione di religiosa indifferenza, e nell'ordinare e governare il civile consorzio non si curi di Dio, né più né meno che se Egli non fosse, è sconsigliatezza ignota agli stessi pagani; i quali avevano nella mente e nel cuore così scolpita non pur l'idea di Dio, ma la necessità di un culto pubblico, che giudicavano potersi più facilmente trovare una città senza suolo, che senza Dio. E veramente la società del genere umano, a cui siamo stati fatti da natura, fu istituita da Dio autore della natura medesima, e da Lui deriva come da fonte e principio tutta quella perenne copia di beni senza numero, ond'essa abbonda. Come dunque la voce stessa di natura impone a ciascuno di noi di onorare con religiosa pietà Iddio, perché abbiamo da Lui ricevuto la vita e i beni che l'accompagnano; così per la ragione medesima debbono fare popoli e Stati. Opera perciò non solo ingiusta, ma insipiente ed assurda fanno coloro, che vogliono sciolta da ogni religioso dovere la civil comunanza.

Posto poi che per volere di Dio nascano gli uomini alla società civile, e che il potere sovrano sia vincolo così strettamente necessario alla società stessa, che, dove quello manchi, questa necessariamente si sfascia, ne segue che l'autorità di comandare deriva da quello stesso principio, da cui deriva la società. Ed ecco la ragione, che l'investito di tale autorità, sia chi si voglia, è ministro di Dio. Laonde fin dove è richiesto dal fine e dalla natura dell'umano consorzio, si deve obbedire al giusto comando del potere legittimo, non altrimenti che alla sovranità di Dio reggitore dell'universo: ed è capitalissimo errore il dare al popolo piena balia di scuotere, quando gli piaccia, il giogo dell'obbedienza.

Così ancora chi guardi alla comune origine e natura, al fine ultimo assegnato a ciascuno, ai diritti e ai doveri che ne scaturiscono, non è da dubitare che gli uomini sono tutti uguali fra loro. Ma poiché capacità pari in tutti è impossibile, e per le forze dell'animo e del corpo l'uno differisce dall'altro, e tanta è dei costumi, delle inclinazioni, e delle qualità personali la varietà, egli è assurdissima cosa voler confondere e unificare tutto questo, e recare negli ordini della vita civile una rigorosa ed assoluta uguaglianza. Come la perfetta costituzione del corpo umano risulta dall'unione e compagine di vali membri che, diversi di forma e di uso, ma congiunti insieme e messi ciascuno al suo posto, formano un organismo bello, forte, utilissimo e necessario alla vita; così nello Stato quasi infinita è la varietà degl'individui che lo compongono; i quali, se, parificati tra loro, vivano ognuno a proprio senno, ne uscirà una cittadinanza mostruosamente deforme; laddove, se distinti in armonia di gradi, di offici, di tendenze di arti, bellamente cooperino insieme al bene comune, renderanno immagine d'una cittadinanza ben costituita e conforme a natura.

Del resto i turbolenti errori, che abbiamo accennati, debbono troppo far tremare gli Stati. Imperocché tolto via il timore di Dio e il rispetto delle divine leggi, messa sotto i piedi l'autorità dei Principi, licenziata e legittimata la libidine delle sommosse, sciolto alle passioni popolari ogni freno, mancato, dai castighi in fuori, ogni ritegno, non può non seguirne una rivoluzione e sovversione universale. E questo sovversivo rivolgimento è lo scopo deliberato e l'aperta professione delle numerose associazioni di Comunisti e Socialisti: agli intendimenti dei quali non ha ragione di chiamarsi estranea la setta Massonica, essa che tanto ne favorisce i disegni, ed ha comuni con loro i capitali principi. Che se non si trascorre coi fatti subito e da per tutto alle estreme conseguenze, il merito di ciò deve recarsi, non già alle massime della setta o alla volontà dei settari, ma alla virtù di quella divina religione, che non può essere spenta, e alla parte più sana dell'umano consorzio, che, sdegnando di servire alle società segrete, si oppone con forte petto all'esorbitanza dei loro conati.

E volesse il Cielo, che universalmente dai frutti si giudicasse la radice, e dai mali che ci minacciano, dai pericoli che ci sovrastano si riconoscesse il mal seme! Si ha da fare con un nemico astuto e fraudolento che, blandendo popoli e monarchi, con lusinghiere promesse e con fini adulazioni entrambi ingannò.

Insinuandosi sotto specie di amicizia nel cuore dei Principi, i Frammassoni mirarono ad avere in essi complici ed aiuti potenti per opprimere il Cristianesimo; e a fine di mettere nei loro fianchi sproni più acuti, si diedero a calunniare ostinatamente la Chiesa come nemica del potere e delle prerogative reali. Divenuti con tali arti baldanzosi e sicuri, acquistarono influenza grande nel governo degli Stati, risoluti per altro di crollare le fondamenta dei troni, e di perseguitare, calunniare, discacciare chi tra' sovrani si mostrasse restio a governare a modo loro.

Con arti simili adulando il popolo, lo trassero in inganno. Gridando a piena bocca libertà e prosperità pubblica; facendo credere alle moltitudini che dell'iniqua servitù e miseria, in cui gemevano, tutta della Chiesa e dei sovrani era la colpa, sobillarono il popolo, e lui smanioso di novità aizzarono ai danni dell'uno e dell'altro potere. Vero è bensì che dei vantaggi sperati maggiore è l'aspettazione che la realtà: anzi oppressa più che mai la povera plebe vedesi nelle miserie sue mancare gran parte di quei conforti, che nella società cristianamente costituita avrebbe potuto facilmente e copiosamente trovare. Ma di tutti i superbi, che si ribellano all'ordine stabilito dalla provvidenza divina, questo è il consueto castigo, che donde sconsigliatamente promettevansi fortuna prospera e tutta a seconda dei loro desideri, trovino ivi appunto oppressione e miseria.

Quanto alla Chiesa, se comanda di ubbidire innanzi tutto a Dio supremo Signore di ogni cosa, sarebbe ingiuriosa calunnia crederla perciò nemica del potere de' Principi, od usurpatrice dei loro diritti. Vuole anzi essa, che quanto è dovuto alla potestà civile, lesi renda per dovere di coscienza. Il riconoscere poi da Dio, com'essa fa, il diritto di comandare, aggiunge al potere politico dignità grande, e giova molto a conciliargli il rispetto e l'amore dei sudditi. Amica della pace, autrice della concordia, tutti con affetto materno abbraccia la Chiesa; e intenta unicamente a far bene agli uomini, insegna doversi alla giustizia unir la clemenza, al comando l'equità, alle leggi la moderazione; rispettare ogni diritto, mantenere l'ordine e la tranquillità pubblica, sollevare al possibile privatamente e pubblicamente le indigenze degl'infelici. "Ma - per usare le parole di Sant'Agostino - credono o vogliono far credere che non torna utile alla società la dottrina del Vangelo, perché vogliono che lo Stato posi non sul fondamento stabile delle virtù, ma sull'impunità dei vivi" (Epist. CXXXVII, al. III, ad Volusianum c. v, n. 20). Per le quali cose opera troppo più conforme al senno civile e necessaria al comune benessere sarebbe, che Principi e popoli, in cambio di allearsi coi Frammassoni a danno della Chiesa, si unissero alla Chiesa per respingere gli assalti dei Frammassoni.

In ogni modo, alla vista d'un male sì grave e già troppo diffuso, è debito Nostro, Venerabili Fratelli, applicar l'animo a cercarne i rimedi. E poiché sappiamo che nella virtù della religione divina, tanto più odiata dai Massoni, quanto più temuta, consiste la migliore e più salda speranza di rimedio efficace, a questa virtù sommamente salutare crediamo che prima di tutto sia da ricorrere contro il comune nemico. Tutte queste cose pertanto, che i Romani Pontefici Nostri Antecessori decretarono per attraversare i disegni e render vani gli sforzi della setta Massonica; tutte quelle che sancirono per allontanare o ritrarre i fedeli da così fatte società; tutte e singole Noi con l'Autorità Nostra Apostolica le ratifichiamo e confermiamo. E qui confidando moltissimo nel buon volere dei fedeli, preghiamo e scongiuriamo ciascuno di loro per quanto su questo proposito fu prescritto dall'Apostolica Sede. Preghiamo poi e supplichiamo voi, Venerabili Fratelli, che cooperiate con Noi ad estirpare questo rio veleno, che largamente serpeggia in seno agli Stati. A voi tocca difendere la gloria di Dio e la salvezza delle anime; tenendo, nel combattimento, questi due fini davanti agli occhi, non vi mancherà coraggio né fortezza. Il giudicare quali sieno i più efficaci mezzi da superare gli ostacoli è cosa che spetta alla prudenza vostra.

Pur nondimeno trovando Noi conveniente al Nostro ministero l'additarvi alcuni dei mezzi più opportuni, la prima cosa da farsi si è togliere alla setta Massonica le mentite sembianze, e renderle le sue proprie, ammaestrando con la voce, ed eziandio con Lettere Pastorali, i popoli, quali siano di tali società gli artifizi per blandire ed allettare; quali la perversità delle dottrine e la disonestà delle opere.

Conforme dichiararono più volte i Nostri Predecessori, chiunque ha cara quanto deve la professione cattolica e la propria salute, non si lusinghi mai di poter senza colpa iscriversi, per qualsivoglia ragione, alla setta Massonica. Niuno si lasci illudere alla simulata onestà; imperocché può ben parere a taluno che i Massoni nulla impongano di apertamente contrario alla fede e alla morale: ma essendo essenzialmente malvagio lo scopo e la natura di tali sètte, non può essere lecito di darvi il nome, né di aiutarle in qualsivoglia maniera.

È necessario in secondo luogo con assidui discorsi ed esortazioni mettere nel popolo l'amore e lo zelo dell'istruzione religiosa: e a tal fine molto raccomandiamo, che con ragionamenti opportuni a voce e in iscritto si spieghino i principi fondamentali di quelle santissime verità, nelle quali consiste la cristiana sapienza. Scopo di ciò è guarire con l'istruzione le menti, e premunirle contro le molteplici forme degli errori, e i vari allettamenti dei vizi, massime in questa gran licenza di scrivere ed insaziabile brama di imparare.

Opera faticosa di certo: nella quale tuttavia partecipe e compagno delle fatiche vostre avrete specialmente il clero, se in grazia del vostro zelo sarà ben disciplinato e istruito. Ma causa così bella e di tanta importanza richiede altresì l'industria cooperatrice di quei laici, che all'amore della religione e della patria congiungono probità e dottrina. Con le forze unite di questi due ordini procurate, Venerabili Fratelli, che gli uomini conoscano intimamente ed abbiano cara la Chiesa; perché quanto più crescerà in essi la conoscenza e l'amore di lei, tanto maggiormente saranno aborrite e schivate le società segrete. Egli è per questo che, giovandoCi della presente occasione, torniamo non senza ragione a ricordare la opportunità inculcata altra volta, di promuovere caldamente e proteggere il Terz'Ordine di San Francesco, di cui recentemente con prudente condiscendenza mitigammo la regola. Imperocché, secondo lo spirito della sua istituzione, esso non mira ad altro, che a trarre gli uomini all'imitazione di Gesù Cristo, all'amore della Chiesa, alla pratica di tutte le cristiane virtù: e però tornerà efficacissimo a spegnere il contagio delle sètte malvagie. Cresca dunque di giorno in giorno questo santo sodalizio, da cui, tra molti altri, può anche sperarsi questo prezioso frutto, di ricondurre gli animi alla libertà, alla fraternità, alla uguaglianza: non quali va sognando assurdamente la sètta Massonica, ma quali Gesù Cristo recò al mondo e Francesco nel mondo ravvivò. La libertà diciamo dei Figli di Dio, che affranca dal servaggio di Satana e dalle passioni, tiranni pessimi: la fraternità, che da Dio prende origine, Creatore e Padre di tutti: l'uguaglianza che, fondata sulla giustizia e carità, non distrugge tra gli uomini tutte le differenze, ma dalla varietà della vita, degli offici, delle inclinazioni forma quell'accordo e quasi armonia, voluta da natura a utilità e dignità del civile consorzio.

In terzo luogo esiste un'istituzione, attuata sapientemente dai nostri maggiori, e poi coll'andar del tempo dimessa, la quale può servire ai di nostri come di modello e di forma a qualcosa di simile.

Intendiamo parlare dei Collegi e Corpi di arti e mestieri, destinati, sotto la guida della religione, a tutela degl'interessi e dei costumi. I quali Collegi, se per lungo uso ed esperienza riuscirono di gran vantaggio ai nostri padri, torneranno molto più vantaggiosi all'età nostra, perché opportunissimi a fiaccare la potenza delle sètte. I poveri operai, oltre ad essere per la stessa condizione loro degnissimi sopra tutti di carità e di sollievo, sono in modo particolare esposti alle seduzioni dei fraudolenti e raggiratori. Vanno perciò aiutati con la massima generosità, e invitati alle società buone, affinché non si lascino trascinare nelle malvagie. Per questo motivo Ci sarebbe assai caro che, adattate ai tempi, risorgessero per tutto sotto gli auspici e il patrocinato dei Vescovi a salute del popolo siffatte aggregazioni. E Ci è di grandissimo conforto il vederle fondate già in molti luoghi insieme coi patronati cattolici: due istituzioni, che mirano a giovare la classe onesta dei proletari, a soccorrere e proteggere le loro famiglie, i loro figli, e a mantenere in essi con l'integrità dei costumi l'amore della pietà, e la conoscenza della religione.

E qui non possiamo passare sotto silenzio la Società di San Vincenzo de' Paoli, insigne per lo spettacolo e l'esempio che porge, e si altamente benemerita della povera plebe. Le opere e le intenzioni di cotesta società sono ben note: essa è tutta in sovvenire i bisognosi e i tribolati, prevenendoli amorosamente, e ciò con mirabile sagacia, e con quella modestia, che quanto meno vuol comparire, tanto è più opportuna all'esercizio della carità e al sollevamento delle umane miserie.

In quarto luogo, a conseguir più facilmente l'intento, alla fede e vigilanza vostra raccomandiamo caldissimamente la gioventù, speranza dell'umano consorzio.

Nella buona educazione di essa ponete grandissima parte delle vostre cure, e non vi date mai a credere di aver vigilato e fatto abbastanza, pel tener lontana l'età giovinetta da quelle scuole e da quei maestri donde sia da temere l'alito pestifero delle sètte. Fate che i genitori, i direttori spirituali, i parroci, nell'insegnare la dottrina cristiana, non si stanchino di ammonire opportunamente i figli e gli alunni intorno alla rea natura di tali sètte, anche perché imparino per tempo le varie e subdole arti, solite usarsi dai propagatori di quelle per irretire la gente. Anzi quei che apparecchiano i giovinetti alla prima comunione faranno benissimo, se gl'indurranno a proporre e promettere di non ascriversi, senza saputa dei propri genitori ovvero senza consiglio del parroco o del confessore, a società alcuna.

Ma ben comprendiamo, che le comuni nostre fatiche non sarebbero sufficienti a svellere questa perniciosa semenza dal campo del Signore, se il Celeste padrone della vigna non ci sarà largo a tale effetto del suo generoso soccorso. Convien dunque implorarne il potente aiuto con fervore veemente ed ansioso, pari alla gravità del pericolo e alla grandezza del bisogno. Inorgoglita dei prosperi successi, la Massoneria insolentisce, e pare non voglia più metter limiti alla sua pertinacia. Per un'iniqua lega ed un'occulta unità di propositi da per tutto i seguaci suoi congiunti insieme, si dànno scambievolmente la mano e l'uno rinfocola l'altro a più osare nel male. Assalto sì gagliardo vuole non men gagliarda difesa: vogliam dire che tutti i buoni debbono collegarsi in una vastissima società di azione e di preghiera. Due cose pertanto dimandiamo da loro; da una parte, che unanimi, a schiere serrate, a piè fermo resistano all'impeto ognora crescente, delle sètte; dall'altra, che sollevando con molti gemiti le mani supplichevoli a Dio, implorino a grande istanza, che il Cristianesimo prosperi e cresca vigoroso; che riabbia la Chiesa la necessaria libertà; che i traviati ritornino a salute; che gli errori alla verità, i vizi faccian luogo alla virtù.

Invochiamo a tal fine l'aiuto e la mediazione di Maria Vergine Madre di Dio, affinché contro l'empie sètte, in cui si vedono chiaramente rivivere l'orgoglio contumace, la perfidia indomita, la simulatrice astuzia di Satana, dimostri la potenza sua, essa che trionfò di lui sin dal suo primo concepimento.

Preghiamo altresì San Michele, principe dell'angelica milizia, debellatore del nemico infernale; San Giuseppe, sposo della Vergine Santissima, Celeste e salutare patrono della cattolica Chiesa; i grandi Apostoli Pietro e Paolo, propagatori e difensori invitti della fede cristiana. Per il patrocinio di essi e per la perseveranza delle comuni preghiere confidiamo, che Iddio si degnerà di sovvenire pietosamente ai bisogni della umana società, minacciata da tanti pericoli.

A pegno poi delle grazie Celesti e della benevolenza Nostra impartiamo con grande affetto a voi, Venerabili Fratelli, al clero e a tutto il popolo commesso alle vostre cure l'Apostolica Benedizione.

Dato a Roma, presso San Pietro, il giorno 20 Aprile 1884, anno VII del Nostro Pontificato.

LEONE PP. XIII-
Copyright © Libreria Editrice Vaticana
-------------------------------
da Wikipedia --- Adam Weishaupt e gli illuminati
Adam Weishaupt, nato a Ingolstadt il 6 febbraio del 1748 è l’uomo di punta degli illuminati e il cervello ideatore dell’Ordine, che egli aveva fondato nel 1776, a soli 28 anni.
"The Association of which I have been speaking is the Order of Illuminati, founded in 1775 (sic) by Dr. Adam Weishaupt, professor of Canon law in the University of Ingolstadt, and abolished in 1786 by the Elector of Bavaria, but revived immediately after, under another name, and in a different form, all over Germany. It was again detected, and seemingly broken up; but it had by this time taken so deep root that it still subsists without being detected, and has spread into all the countries of Europe" (Robison).Weishaupt aveva seguito l’insegnamento del barone Johann Adam Ickstatt che lo aveva indirizzato al collegio dei gesuiti: la stessa scuola di De Bassus e quella che più tardi anche Mayr frequenterà .
Ickstatt divenne dal 1742 curatore dell’Università di Ingolstadt incarico che tenne sino al 1765, quando andò in pensione e Weishaupt ebbe accesso ai suoi libri privati, interessandosi anche di opere filosofiche francesi, soprattutto di Voltaire (1694-1778). Quest’ultimo dimostrava vedute radicali, che esponeva in una lettera a Federico II: "Finalmente, quando il corpo della Chiesa sarà sufficientemente indebolito e l’infedeltà abbastanza forte, il colpo decisivo sarà scagliato con la spada di una persecuzione completa e senza fine. Un regno di terrore dominerà la Terra e continuerà, sino a che un cristiano sia così ostinato da aderire alla Cristianità ".
Il proposito di distruggere i gesuiti e la Chiesa Weishaupt può averlo tratto da Voltaire e dagli Enciclopedisti. Si laureò intanto all’Università di Ingolstadt nel 1768. Ebbe l’incarico di tutore per quattro anni, finché non fu promosso assistente.
I fini, secondo Weishaupt, vanno perseguiti con qualsiasi mezzo e nel segreto: "A ogni iniziato è detto di condurre l’amico. Ciò è fatto per formare una legione, che meglio della Tebea è chiamata Santa e invincibile". Weishaupt risvegliava negli adepti il desiderio di uguaglianza e libertà , rendendoli indifferenti verso i governi. Guidava gli uomini di diverse nazioni e religioni a un vincolo comune, sottraendo alla Chiesa e allo Stato le menti più brillanti. Con ciò minava alle fondamenta gli Stati.
Idee ancora moderate perché, per le classi estreme dei Maghi e degli Uomini re, tutto è materia: "Quanti pregiudizi non abbiamo trovato da distruggere in voi prima di riuscire a persuadervi, che questa pretesa religione di Cristo altro non era, che l’opera dei preti, dell’impostura e della tirannia? Se tale è questo Vangelo tanto proclamato ed ammirato, cosa dobbiamo pensare di tutte le altre religioni? Sappiate dunque che esse hanno tutte per origine le stesse finzioni, e sono fondate sulla menzogna, l’errore e l’impostura".
"Dio, il mondo non sono che una stessa cosa; tutte le religioni sono inconsistenti, chimeriche e invenzioni di uomini ambiziosi".
Nell’istruzione per il grado di reggente Weishaupt impone agli illuminati "di occultarsi sotto il nome di un’altra società ". Le logge inferiori della Massoneria, recita il codice, sono intanto "il velo più conveniente al nostro grande oggetto, perché il mondo è già abituato a non aspettarsi nulla di grande e che meriti attenzione dai massoni".
"It took its first rise among the Free Masons but is totally different from Free Masons. It was not, however, the mere protection gained by the secrecy of the Lodges that gave occasion to it, but it arose naturally from the corruptions that had gradually crept into that fraternity, the violence of the party-spirit which pervaded it, and from the total uncertainty and darkness that hangs over the whole of that mysterious Association" (Robison).
Perché gli illuminati avrebbero scelto una Società segreta massonica, già organizzata?
"Perché sarebbe follia – risponde Bode, loro campione della Germania settentrionale giocare a carte scoperte, quando l’avversario nasconde il proprio gioco".
-----------------------------
Scusate, ma io non so che pensare controllate voi e fatemi sapere:
Riunioni Bilderberg 1993 - 2005 Bilderbergers meeting - Lista dei PartecipantiBilderberg 2003 Fonte: http://www.onlinejournal.com/Special_Reports/052405Estulin/052405Estulin-2/052405estulin-2.html
BILDERBERG MEETINGS Versailles, France, 15-18th May 2003
CURRENT LIST OF PARTICIPANTS
B - Honorary Chairman - Davignon, Etienne - Vice-Chairman, Societe Generale de Belgique GB - Honorary Secretary General - Taylor. J Martin - Chairman WH Smith PLC; International advisor, Goldman Sachs International
Fonte: www.bilderberg.org
Thanks to Michael Haupt - www.threeworldwars.com -
----------------------------------------



# Dio si nasconde, perchè gode di essere trovato:




sito sui 600 cristiani martirizzati giornalmente.



Metafisica Umanistica e Personalistica per un vero New World Order - senza micro chip.





Conclusione ad ogni articolo: Questo è solo un calcolo matematico non è una opinione! Ecco, in breve la situazione finanziaria del mondo:
1- gli "illuminati" o vertice satanico, sono 60 famiglie (per lo più di banchieri ebrei), questi hanno il 50% della massa monetaria visibile del mondo! Come? Attraverso la riscossione del debito pubblico [tasse] e attraverso le multinazionali, il monopolio dell'energia, della chimica, delle armi, delle banche!
2- hanno anche il doppio, di tutta la massa monetaria visibile nel mondo. Come? Mettono in passivo la carta colorata (banconote), in attivo i titoli di Stato che il governo emette per pagare le banconote e quindi chiudono il bilancio a zero!
3- La conseguenza è che: "60 famiglie di satanisti detengono i tre quarti (3/4) di tutta la potenza finanziaria e istituzionale (massoneria) del mondo! "
CONCLUSIONE: 60 famiglie hanno "generato" un POPOLO (invisibile come il signoraggio), di quasi un milione di satanisti-massoni, attraverso questi, di fatto hanno il controllo reale del nostro pianeta.
Il mondo non ha più un futuro! Allora, preparati a prendere il micro chip! Preparato per te, ha dentro il tuo nome in codice, con affianco il "666". Questo ti renderà bionico, e sostituirà la tua carta di credito e il conto in banca, ecc... ma secondo Apocalisse che ha parlato di ciò nei minimi dettagli tecnici già 2000 anni fa, tu in Paradiso con questo "coso" non potrai più entrare. Questo micro chip è il marchio della bestia e noi siamo vicini agli ultimi tempi!
"Morte e Vita si sono affrontate in un prodigioso duello. Il Signore della vita era morto; ma ora vivo trionfa." - sequenza pasquale
Questo documento è stato ideato scritto e pubblicato il giorno di Pasqua del Signore: 23 marzo 2008 ore 6,40.
Here, shortly the financial situation of the world:
1 - him "illuminated" or satanic vertex, is 60 families (for it more than Jewish bankers), these have the 50% of the visible monetary mass of the world! As? Through the collection of the debt I publish [taxes] and through the multinationals, the energy's monopoly, of the chemistry, of the weapons, of the banks!
2 - they also have the double one, of the whole visible monetary mass in the world. As? Put in passive the colored paper (banknotes), in active the state funds that the government utters for paying the banknotes and therefore they close the budget to zero!
3 - The consequence is that: "60 families of satanism hold the three quarters (3/4) of the whole financial and institutional power (freemasonry) of the world! "
CONCLUSION: A People (invisible as the seignorage), of almost a million satanisti-freemasons, it has of made the control of our planet.
The world doesn't have a future anymore! Well, prepared to take the micro chip! Prepared for you, it has inside your name in code, with I place side by side the "666". This will make you bionic, and it will replace your credit card and the account in the bank, etc... but according to Apocalypse that has spoken 2000 years ago already of this to the least technical details, you in Heaven with this "coso" you cannot enter anymore. This micro chip is the mark of the beast and us are near to the last times!
"Death and Life are faced in a prodigious duel. The Lord of the life was dead; but I now live it triumphs." - Easter sequence
This document has been conceived writing and published the day of Easter of the Lord: 23 March 2008 hours 6,40.

Per l'onore dovuto a Yeshua Ha Mashiach Notzri
detto Gesù di Nazareth:
----------------------------------
http://picasaweb.google.it/jhwhverbum/Trattore02

trattore

---------------------------------------
http://picasaweb.google.it/jhwhverbum/Michael

michael

--------------------------------------------
http://picasaweb.google.it/jhwhverbum/BibbiaComePersonaDelVerboENonComeLibro

Bibbia come persona del Verbo e non come libro

------------------------------
http://picasaweb.google.it/jhwhverbum/LaCHIESAEISuoiNemiciInterniEdEsterni

la CHIESA e i suoi nemici interni ed esterni

-------------------------------------
http://picasaweb.google.it/jhwhverbum/Simboli

simboli

-------------------------------------------
http://picasaweb.google.it/jhwhverbum/Lorenzo

lorenzo

-------------------------------------------
http://picasaweb.google.it/jhwhverbum/Religione

religione

------------------------------------------------
http://picasaweb.google.it/jhwhverbum/Immacolata

immacolata

------------------------------------------------
http://picasaweb.google.it/jhwhverbum/IPoveriDiJHWH

i poveri di JHWH


http://signoraggio.wordpress.com/tag/massoneria/

http://signoraggio.wordpress.com/tag/massoneria/

Voglio ringraziare tutti i miei collaboratori e tutti i miei 8000 alunni di questi vent'anni
senz'altro - http://www.blogger.com/ ti risponderà!


Pubblicato da lorenzo scarola a 13.40
Etichette: HUMANUM GENUS
Proprietà Popolare della Moneta

Non crediate che noi voliamo basso! Grazie al Prof. Giacinto Auriti Scienziato, noi siamo ai più alti livelli scientifici mentre portiamo avanti le nostre tesi!
Gadgets powered by Google

Doesn't think that we fly low! Thanks to the Prof. Giacinto Auriti Scientist, we am to the more scientific high-levels while are bringing forth our theses!
-------------------
CONVEGNO: - Giustizia Monetaria -

“ LA Proprietà Popolare della Moneta “

Venerdì 13 settembre 2002 Guardiagrele ( Chieti )

Intervento del prof. Giacinto Auriti

Penso che la cosa più scandalosa successa oggi è di avere avvicinato due parole che fino ad oggi sono state incompatibili, MONETA E GIUSTIZIA. Quando sentiamo parlare della moneta, la sentiamo parlare come se fosse il demonio. Ecco che allora abbiamo avuto la necessità di parlare di giustizia e della verità della moneta. Che cosa è la moneta e perché la moneta ha valore. Aristotele è stato il primo a definire la moneta con tre parole, cioè la moneta è la misura del valore. Dopo 2500 anni a quelle tre parole di Aristotele noi ne abbiamo aggiunte altre tre, la moneta non è solo la misura del valore, ma è anche valore della misura, perché ogni unità di misura ha la qualità corrispondente a quello che deve misurare. Il metro ha la qualità della lunghezza, la moneta ha la qualità del valore. A questo punto abbiamo detto che cosa è il valore. Ci siamo trovati di fronte ad un'espressione di Pitagora e cioè " esiste la magia del numero ", perché la moneta come ogni misura è un numero. Dove sta la magia di questa misura ?
Pur essendo il simbolo di questo, di costo nullo come un pezzo di carta, una conchiglia o lo scarabeo di argilla degli egiziani, acquista un valore illimitato corrispondente all'ammontare del numero. La magia del numero, noi l'abbiamo risolta. Il problema, parlando della circolarità delle scienze, è la prima volta che si applica tale principio, cioè quando in una categoria scientifica non si trova la soluzione di un problema, si può ricorrere ad un'altra categoria scientifica ed applicare il principio per analogia. Dopo trentaquattro anni di ricerca all'università, noi abbiamo scoperto che per risolvere il problema della magia del numero noi dovevamo utilizzare l'indotto fisico della dinamo. Come la dinamo trasforma l'energia meccanica nell'energia elettrica per l'indotto fisico, così la moneta trasforma il valore di una convenzione che è una fichio iuiris, perché è una mera fattispecie giuridica, in un bene reale oggetto di proprietà che è la moneta.
Fino ad oggi i monetaristi non hanno affrontato il tema della moneta, hanno ridotto il problema della moneta a merce, il valore non sta nello spazio, il valore sta nel tempo, perché il valore è una previsione, lo dico che questa penna ha valore perché io prevedo di scrivere, quindi il valore è rapporto dal momento della previsione, al momento previsto. La moneta ha valore perché prevedo di comperare e la previsione che crea il valore. Naturalmente fatta questa precisazione, non abbiamo parlato dell'indotto. Che cosa è il valore indotto ?
È tempo oggettivato. Qui ci siamo trovati di fronte ad un altro grande problema. Quando Kant affronta il problema del tempo, dice che il tempo è l'attività pensante dell'uomo e lì si pone come realtà. Passato, presente e futuro su un atto di memoria e di previsione e di constatazione. Avendo ridotto il tempo all'io pensante non esiste l'oggettivazione del tempo.
Il tempo come oggetto non esiste. Noi abbiamo scoperto che se l'oggettivazione del tempo, applicando il principio della precisazione è punto di osservazione, che è un criterio fondamentale dell'interpretazione e dei fenomeni. Un mio collega all'università mi ha detto, quando tu consideri il principio dell'osservazione ti rendi conto perché Galileo non era una persona intelligente. Quando Galileo parla del sole che gira attorno alla terra, o la terra attorno al sole, dice che è la terra che gira attorno al sole, dimenticandosi di osservare il punto di osservazione. Se io mi metto sulla terra è il sole che gira attorno alla terra, se prendo come punto di osservazione il sole è la terra che gira attorno al sole. Precisando il punto di osservazione si ha Ia possibilità di precisare finalmente l'oggetto che è il fenomeno sottoposto alla nostra ricerca scientifica. Quale è il punto di osservazione del tempo monetario ?
L'io presente che è il punto di osservazione del tempo è la costante del tempo. L'io presente del tempo monetario, cioè del valore monetario è il portatore della moneta. Il portatore della moneta considera il tempo passato e il tempo futuro come diverso dal presente, quindi oggettivizza il tempo. Tanto è vero che per lui la moneta non è il nulla, come ha detto Massimo Fini, il neutralismo monetario.
La moneta ha valore perché il tempo oggettivato è il potere di acquisto, questo da la possibilità di prevedere di poter comprare. Precisando il punto di osservazione della dimensione temporale noi finalmente abbiamo aperto una finestra nuova sul mondo dei valori monetari. A questo punto abbiamo fatto un esperimento. In questo esperimento ci voleva un paese che avesse determinate qualità. Innanzi tutto una certa importanza numerica come Guardiagrele, una seconda qualità è quella che tutti conoscono tutti, questa era la base per far nascere un valore quale è quello della moneta. Noi con l'esperimento del SIMEC abbiamo dimostrato che si può creare con la carta il valore dell'oro.
Ho messo in circolazione 600 milioni di SIMEC, ho creato una liquidità immediata di 1 miliardo e 200 milioni, la Guardia di Finanza mi ha confermato, che il riciclaggio di questa liquidità ha creato 5 miliardi e mezzo di movimento, lo non posso dire i nomi e precisare le circostanze, ma ho salvato uomini dalla disperazione, erano sull'orlo del suicidio. Uno dei record di questo paese è purtroppo il suicidio.
Questa malattia sociale è nata dopo l'avvento della moneta debito.
Cosa è la moneta debito ?
È il veleno che s'immette nel sangue del mercato. Il vaso capillare del sangue monetario è la branca del popolo, la tasca del cittadino. Noi dobbiamo dare ad ogni cittadino un reddito monetario di cittadinanza, perché questo valore è un valore indotto, se la moneta gira crea potere di acquisto. A questo punto abbiamo posto il secondo quesito di chi è la moneta ?
Con l'avvento della moneta nominale nel 1694 con la sterlina della Banca d'Inghilterra sono cambiate le grandi regole del gioco. Il sangue monetario trasporta potere d'acquisto che è l'ossigeno del mercato. Questo sangue è avvelenato dal debito, tanto è vero che la Banca Centrale emette moneta solo prestandola.
Questa teoria potevamo accettarla all'origine, quando la banca diceva la moneta è mia perché la riserva d'oro è mia. Siccome la banca concepiva la moneta come titolo di credito rappresentativo della riserva, era autorizzata a dire io ti do il simbolo carta, che è un titolo di credito rappresentativo dell'oro che è mio, la moneta è mia e te la posso prestare.
Con la data del 15 agosto 1971, con la fine degli accordi di Bretton Woods, la riserva è stata abolita, quindi la banca centrale non può più dire che la moneta è mia, perché è falso. Oggi sui giornali è apparsa la grande notizia che la Banca Centrale Europea afferma di avere la proprietà della moneta pur senza avere la riserva. Che cosa significa questo ?
La Banca Centrale Europea espropria i popoli, perché con la fine degli accordi di Bretton Woods ne abbiamo avuto la prova che la moneta è diventata come un francobollo di antiquariato che ha valore per la convenzione del mercato e senza riserva. Di chi è allora la moneta ?
La moneta deve essere del popolo e non della banca centrale. La banca centrale anche dopo il 15 agosto del 1971 ha continuato a comportarsi così come se avesse ancora la riserva. Ancora oggi Duisemberg ha dichiarato, di fronte alla richiesta fatta dal ministro Tremonti, di sostituire alle monete di metallo di 1 e 2 euro i biglietti di carta, affermando che: dovete rinunciare al signoraggio - che per il piccolo taglio ha già una dimensione astronomica di 1 miliardo e 400 milioni di euro. Il signoraggio alla proprietà della moneta per gli spiccioli, cioè della moneta metallica è dei popoli e per i grandi tagli di chi è ?
Ecco che cosa significa gridare ai quattro venti come ha fatto Duisemberg di avere il diritto di rubare. Quando la banca centrale dice la moneta è mia viola il trattato di Maastricht. In questo trattato non c'è una parola dedicata alla proprietà della moneta, non c'è una parola dedicata al signoraggio ecco perché noi abbiamo detto che la verità molte volte si costruisce nella falsità. Le cose più difficili da scoprire sono le cose ovvie. Quando la Banca Centrale Europea dice: oggi io ho il signoraggio, vuol dire che ha la differenza tra costo tipografico e valore nominale della moneta. La banca centrale dopo l'abolizione degli accordi di Bretton Woods del 15 agosto del 1971, dovrebbe essere compensata con l'ammontare che normalmente è dovuto ad una tipografia, pagata esattamente sulla base dei costi tipografici perché la riserva non c'è più. Se non c'è più la riserva con quale diritto ci espropria e ci indebita dei soldi nostri. Questa mattina abbiamo preparato un documento che vi leggo: Comunicato stampa. Guardiagrele 13/09/2002 ore 16.43. I promotori del manifesto per la giustizia monetaria e della proprietà popolare della moneta hanno appreso con sentimento di viva indignazione, il messaggio che il governatore della Banca Centrale Europea Duisemberg, ha inviato al ministro Tremonti in merito alla sua proposta di sostituire le monete da 1 e 2 euro con simboli cartacei. Il presidente della banca centrale recita testualmente: " In linea di principio non abbiamo nulla in contrario, mi auguro però che il ministro Tremonti sia consapevole che così perderebbe i proventi del diritto di signoraggio. “
" Premesso che il signoraggio è la proprietà dei valori monetari, pari alla differenza tra costo tipografico o di conio e valore nominale, costatato che la banca poteva affermare di essere proprietaria della moneta quando l'emissione era basata sulla riserva aurea essendo la moneta concepita come titolo di credito rappresentativo della riserva. Rilevato che alla data del 15 agosto 1971 con la fine degli accordi di Brettos Woods la riserva è stata abolita, da questa data la banca non è più legittimata ha emettere la moneta prestandola seguendo la regola del signoraggio, che nessuna norma del trattato di Maastricht considera la titolarità della proprietà, ossia del signoraggio sulla moneta all'atto dell'emissione, appare evidente che il valore monetario non è più causato dalla riserva, ma dall'accettazione convenzionale della collettività nazionale. “
" Siamo noi che creiamo il valore della moneta, non è la banca centrale, quando emette la moneta lei c'è la deve accreditare e non addebitare. Con un piccolo inciso faccio notare che quello che stiamo dicendo è ovvio ed il notorio non ha bisogno ne di prove ne di accertamento pregiudiziale. Se il governo non prende atto di questa nostra dichiarazione tradisce gli interessi nazionali. "
Pertanto appare evidente che il valore monetario non è più causato dalla riserva che non esiste, ma dalla accettazione della convenzione delle collettività nazionali. La proprietà della moneta va attribuita al portatore ossia alla collettività nazionale che ne creano il valore convenzionalmente per il solo fatto che l'accettano. Poiché alla luce delle dichiarazioni del presidente della BCE, emerge l'affermazione abusiva che il diritto di signoraggio è della Banca Centrale Europea, in palese violazione del trattato di Maastricht, poiché dopo la recente scoperta del valore indotto è dimostrato che il valore monetario nasce non nella fase della emissione, ma nella fase dell'accettazione.
La proprietà della moneta va attribuita hai paesi membri dell'unione europea. Prendiamo atto che il merito del ministro Tremonti è di aver messo il dito nella piaga, in modo ché emergesse dalla dichiarazione Duisemberg che si vuole lasciare solo agli stati l'elemosina proveniente dal signoraggio degli spiccioli, riservando cosi il dominio della massa monetaria agli usurai della Banca Centrale Europea.




# Dio si nasconde, perchè gode di essere trovato:




sito sui 600 cristiani martirizzati giornalmente.



Metafisica Umanistica e Personalistica per un vero New World Order - senza micro chip.


Voglio ringraziare tutti i miei collaboratori e tutti i miei 8000 alunni di questi vent'anni
senz'altro - http://www.blogger.com/ ti risponderà!


Pubblicato da lorenzo scarola a 13.40
Etichette: Giustizia Monetaria
L'ORDINAMENTO INTERNAZIONALE DEL SISTEMA MONETARIO

Non crediate che noi voliamo basso! Grazie al Prof. Giacinto Auriti Scienziato, noi siamo ai più alti livelli scientifici mentre portiamo avanti le nostre tesi!
Doesn't think that we fly low! Thanks to the Prof. Giacinto Auriti Scientist, we am to the more scientific high-levels while are bringing forth our theses!
----------------------------------------
Gadgets powered by Google
UNIVERSITà DEGLI STUDI “ G. D’ ANNUNZIO “
Facoltà di Giurisprudenza - TERAMO
dott. prof. GIACINTO AURITI


L'ORDINAMENTO INTERNAZIONALE
DEL SISTEMA MONETARIO

PRINCIPI ED ORIENTAMENTI PER UNA RIFORMA DEL SISTEMA MONETARIO


2° Edizione ampliata e aggiornata
MARINO SOLFANELLI EDITORE
La presente pubblicazione è stata fatta come parte del programma di ricerca sulla riforma del sistema monetario internazionale finanziato dal Ministeri della Pubblica Istruzione.
-------------------------------
University Of the Studies “G. D ' I Announce “
Faculty of Jurisprudence - TERAMO
dott. prof. HYACINTH AURITI


THE INTERNATIONAL ARRANGEMENT
OF THE MONETARY SYSTEM

PRINCIPLES AND ORIENTATIONS FOR A REFORM OF THE MONETARY SYSTEM


2° widened Edition and adjourned
SEA SOLFANELLI EDITORE
The present publication has been made as part of the fetch program on the reform of the international monetary system financed by the Offices of the Public education.
----------------------------------------


CAPITOLO I

ANALISI DELLE STRUTTURE MONETARIE INTERNAZIONALI

SOMMARIO: 1. Evoluzione e recenti sviluppi del sistema monetario internazionale. 2. Gli accordi di Bretton Woods. 3. Il Fondo Monetario Internazionale. 4. La crisi del sistema monetario internazionale. 5, Il Pool dell'oro. 6. La fine del regime di Bretton Woods e l'avvento del Dollar Standard. 7. I diritti speciali di prelievo. 8. Considerazioni critiche e comparative sui vari orientamenti di politica monetaria internazionale. 9. Rigidità e flessibilità dei cambi monetari. 10. Le Società multinazionali.

ANALYSIS OF THE INTERNATIONAL MONETARY STRUCTURES

SUMMARY: 1. evolution and recent developments of the international monetary system. 2. the accords of Bretton Woods. 3. the International Monetary Fund. 4. The crisis of the international monetary system. 5, the Pool of the gold. 6. You end of the regime of Bretton Woods and the advent of the Dollar Standard. 7. the special rights of collecting. 8. critical and comparative considerations on the various orientations of international monetary politics. 9. rigidity and flexibility of the monetary changes. 10. The multinational Societies.
----------------------------------------------------
CAPITOLO II: VALORE E STRUTTURA DELLA MONETA

SOMMARIO: 11. Precisazioni introduttive sul concetto di valore. - 12. Valore creditizio e valore (convenzionale) monetario. - 13. rilevanza della forma e della istituzionalità giuridica nella creazione del valore monetario. 14. Brevi cenni sulla evoluzione storica dei simboli monetari di costo nullo.

CAPITOLO III: PRINCIPI ED ORIENTAMENTI PER UNA RIFORMA DEL SISTEMA MONETARIO

SOMMARIO: 15. L'inutilità della riserva monetaria. 16. La rarità monetaria. 17. I recenti sviluppi della politica monetaria internazionale. 18. La funzione monetaria. Considerazioni critiche. La c. d. piramide rovesciata. 19. Il diritto tributario uniforme come strumento del sistema monetario internazionale. 20. La moneta pesante come strumento di politica monetaria. 21. Linee per una riforma del sistema monetario internazionale.
I CAPITULATE II: VALUE IS STRUCTURE OF THE COIN

SUMMARY: 11. Introductory precise statements on the concept of value. - 12. Credit value and value (conventional) monetary. - 13. importance of the form and the juridical institution in the creation of the monetary value. 14. Brief signs on the historical evolution of the monetary symbols of void cost.

I CAPITULATE III: PRINCIPLES AND ORIENTATIONS FOR A REFORM OF THE MONETARY SYSTEM

SUMMARY: 15. The uselessness of the monetary reserve. 16. The monetary rarity. 17. The recent developments of the international monetary politics. 18. The monetary function. Critical considerations. The c. d. inverted pyramid. 19. The right tributary uniform as tool of the international monetary system. 20. The heavy coin as tool of monetary politics. 21. Lines for a reform of the international monetary system.
-------------------------------------------------------

PREMESSA: L'indagine che ci siamo proposti, oltre a colmare una lacuna della dottrina di diritto internazionale, presenta la novità di una ricerca di scienza monetaria svolta da un giurista anziché da un economista. Al fine di prevenire l'accusa di superficialità o di invasione di un campo di indagine di altra disciplina, teniamo a precisare che non è possibile spiegarsi la struttura, la funzione e l'essenza stessa, quindi, dello strumento monetario, senza muovere da considerazioni strettamente giuridiche.
PREMISE: The investigation that there are proposed, besides filling by law a gap of the international doctrine, introduces the novelty of a search of monetary science developed by a jurist rather than from an economist. With the purpose to prevent the accusation of superficiality or invasion of a field of investigation of other discipline, we hold to specify that it is not possible to make sense of himself/herself/themselves the structure, the function and the same essence, therefore, of the monetary tool, without tightly moving from juridical considerations.
-----------------------------------------
Come è noto, le definizioni finora proposte della moneta sono riconducibili tutte alle due ipotesi di "valore creditizio " e "valore convenzionale". Poiché, sia il credito che la convenzione sono delle fattispecie giuridiche, è ovvio che sfugge al controllo scientifico dell'economista ogni possibilità di una analisi approfondita della fattispecie. Se a ciò si aggiunge che la moneta si manifesta in quella forma particolare per cui il simbolo viene considerato di "corso legale ", ci si accorge che l'istituzionalità e la rilevanza giuridica che il simbolo monetario assume nei confronti della coscienza sociale fanno sì che il valore monetario si oggettivizzi come bene in virtù di un procedimento creativo che è esclusivamente giuridico
E' solo in un secondo tempo che l'economista può prendere in considerazione questo bene e valutarlo come protagonista di grande rilievo nelle vicende economiche. Ove mai non accettasse come punto di partenza dell'indagine monetaria la fenomenica giuridica da cui la moneta trae origine, la sua indagine si manifesterebbe come puro fatto empirico perché, mancando in lui la consapevolezza dei principi, verrebbe meno la possibilità di elaborare procedimenti conoscitivi di dignità scientifica.
Il grande rilievo che assume la precisazione delle premesse giuridiche, l'analisi dei procedimenti e delle strutture che al momento creativo della moneta si accompagnano, saranno dimostrati in questa indagine. Non si meravigli il lettore delle novità «scandalose» che dovessero emergere da questa ricerca, perché, una volta evidenziata la rigorosa successione logica delle varie fasi in cui la dimostrazione dell'assunto si realizza, vichianamente convinti del principio del verum et bonum convertuntur, soggiungiamo anche oportet ut scandali eveniant.
Giacinto Auriti
----------------------------------------------------------------
CAPITOLO I:

ANALISI DELLE STRUTTURE MONETARIE INTERNAZIONALI

SOMMARIO: 1. Evoluzione e recenti sviluppi del sistema monetario internazionale. 2. Gli accordi di Bretton Woods. 3. Il Fondo Monetario Internazionale. 4. La crisi del sistema monetario internazionale. 5, Il Pool dell'oro. 6. La fine del regime di Bretton Woods e l'avvento del Dollar Standard. 7. I diritti speciali di prelievo. 8. Considerazioni critiche e comparative sui vari orientamenti di politica monetaria internazionale. 9. Rigidità e flessibilità dei cambi monetari. 10. Le Società multinazionali.

1) Evoluzione e recenti sviluppi del sistema monetario internazionale.
ANALYSIS OF THE INTERNATIONAL MONETARY STRUCTURES

SUMMARY: 1. evolution and recent developments of the international monetary system. 2. the accords of Bretton Woods. 3. the International Monetary Fund. 4. The crisis of the international monetary system. 5, the Pool of the gold. 6. You end of the regime of Bretton Woods and the advent of the Dollar Standard. 7. the special rights of collecting. 8. critical and comparative considerations on the various orientations of international monetary politics. 9. rigidity and flexibility of the monetary changes. 10. The multinational Societies.

1) evolution and recent developments of the international monetary system.
------------------------------------

L'ordinamento internazionale del sistema monetario è certamente la parte più importante del diritto internazionale, perché tocca non solamente aspetti economici giuridicamente rilevanti per il diritto internazionale, ma considera anche categorie di interessi di tale rilievo, da non poter essere ignorati nella interpretazione delle stesse vicende storiche di ogni tempo.
L'indagine che ci siamo proposti sia pure a livello istituzionale colma una lacuna del tradizionale insegnamento del diritto internazionale. Merita infatti di essere posto nel giusto rilievo il fatto che nel sistema monetario si è andata realizzando una nuova forma di sovranità monetaria che non è solamente internazionale, ma anche - per molti aspetti soprannazionale.
Il regime monetario, che tradizionalmente si era retto sul rigido principio delle sovranità nazionali in una visione sostanzialmente isolazionistica, veniva infatti a modificarsi integralmente nel periodo successivo all'ultimo conflitto mondiale.
La modifica delle strutture economiche che, con le più avanzate tecnologie, venivano ad accelerare enormemente i procedimenti di produzione delle ricchezze, e l'imponente sviluppo dei traffici, che mettevano in contatto mondi diversi, mercati e contraenti di diverse nazionalità ed operanti in differenti aree monetarie, facevano avvertire l'esigenza di collegare in un unico sistema i flussi monetari che a questi fenomeni si accompagnavano.
Ciò significava soddisfare l'esigenza di stabilire parametri certi per la determinazione dei valori monetari, pur se espressi in differenti divise, e cioè stabilire un comune denominatore delle varie monete. L'oro, che aveva tradizionalmente svolto questa funzione, non era più sufficiente a soddisfare la sempre crescente necessità di liquidità monetaria. Si imponeva quindi la necessità di create un nuovo strumento capace di assolvere alla funzione di moneta internazionale. Il conseguimento di questa finalità caratterizzava l'evoluzione del nuovo sistema monetario internazionale.

2) Gli accordi di Bretton Woods.

A partire dal periodo immediatamente successivo all’ultimo conflitto mondiale, si è verificato un sostanziale mutamento dei sistemi monetari tradizionali, in modo tale da renderli particolarmente rilevanti per il diritto internazionale, e tali da modificare gli equilibri politici ed economici dei mercati.
Questo nuovo sistema ha la sua origine negli accordi di Bretton Woods del 22 luglio 1944. I lavori di questa conferenza si basarono sui due progetti presentati rispettivamente da Harry WHITE, delegato degli U.S.A., e da John Mainard KEYNES, delegato inglese, pubblicati contemporaneamente il 6 aprile 1943. Poiché attorno a questi due progetti si mossero i lavori della conferenza e, come vedremo, gli argomenti e le intuizioni in essi contenuti trovarono ampia valorizzazione nei successivi sviluppi dell'ordinamento internazionale del sistema monetario, merita fare qui un rapido cenno (1).
Il progetto WHITE sul quale fu basata la realizzazione del Fondo Monetario Internazionale prevedeva un cosiddetto fondo di stabilizzazione internazionale dell'entità non inferiore a 5 miliardi di dollari, costituito dai conferimenti in oro e divise dei paesi partecipanti.
A questo fondo avrebbero potuto attingere i paesi aderenti per soddisfare le loro esigenze di liquidità monetaria (2). A tal fine era prevista la costituzione di una unità monetaria denominata Unitas, che avrebbe avuto appunto come riserva questi valori. WHITE, infatti, considerava l'Unitas con un contenuto aureo di 137 e 1/7 grani (pari a 10 dollari del tempo) come moneta internazionale concepita alla stregua di una specie di titolo di credito rappresentativo dei valori posti a sua garanzia. In questo schema l'oro assumeva una posizione di tutto rilievo e ciò anche in considerazione del fatto che in quel periodo gli U.S.A. erano la nazione con le maggiori disponibilità auree. Secondo il piano WHITE i Paesi membri erano obbligati a cedere al Fondo, in cambio della rispettiva moneta nazionale, tutte le divise estere e l'oro che fossero venuti ad avere in eccesso rispetto ai quantitativi posseduti all'atto della loro adesione al Fondo.
Il piano WHITE che nelle grandi linee poi fu accolto nella realizzazione del Fondo Monetario Internazionale funzionava come una Banca, in cui ogni Paese figurava come "correntista" utilizzando divise monetarie tradizionali (oro e rispettiva moneta).
Il progetto presentava quindi dei limiti di incremento della massa monetaria che non poteva essere proporzionata al bisogno di moneta, cioè all'incremento dello sviluppo economico, ma alla quantità di riserva. Il progetto WHITE, che dava la parvenza di una maggiore affidabilità, perché basato su una garanzia aurea, in effetti, non dava alcun serio affidamento che non vi sarebbero stati eccessi arbitrari nella emissione di moneta, come dovevano dimostrare i successivi sviluppi della politica monetaria. Anche il progetto KEYNES prevedeva la costituzione di una nuova unità monetaria internazionale da utilizzare come riserva: il Bancor, che si differenziava però da quella americana, perché non prevedeva la costituzione di un fondo di riserva come presupposto della sua emissione, in quanto concepiva il Bancor come moneta internazionale puramente convenzionale, riconosciuta nell'ambito di una unione valutaria fra Stati.
Per il piano KEYNES, la Clearing Union avrebbe do¬vuto funzionare come strumento per la trasformazione in Bancor dei saldi attivi dei paesi creditori.
Nel piano KEYNES, quindi, il Bancor veniva a costi¬tuire una nuova moneta da emettere sul presupposto di un saldo attivo a favore del Paese creditore.
Il Bancor avrebbe dovuto avere la qualità di unità di misura del valore, ma non quella di essere oggetto di valore. Noi sappiamo che questa è una ipotesi impossibile, in quanto non è concepibile una unità di misura senza la caratteristica corrispondente a quella dell'oggetto che deve misurare. Sarebbe come concepire un chilogrammo che non avesse.la qualità del peso o un metro senza la qualità della lunghezza.
Coglie questo aspetto del problema il PALLADINO (3), che definisce l'ammontare dei Bancor spettante ad ogni paese creditore, come "limite delle quote teoriche che avrebbe funzionato come semplice remora per i Paesi debitori e come base di intervento per correggere eventuali squilibri patologici e strutturali".
Dunque il progetto KEYNES non si sarebbe concretato altro che nella limitazione della stessa sovranità monetaria dei paesi aderenti; ovverosia nel considerare il Bancor come parametro di valore cui commisurare gli incrementi monetari di ogni nazione.
I progetti WHITE e KEYNES, anche se avevano delle apparenti affinità, erano quindi strutturati su due concezioni e filosofie monetarie completamente antitetiche. Entrambi i piani contemplavano tuttavia una istituzione internazionale: rispettivamente un "Fondo" per WHITE e una “International Clearing Union " per KEYNES, allo scopo di realizzare una comune disciplina valutaria e le necessarie limitazioni alle politiche monetarie dei Paesi membri.
La impossibilità di fondere in un unico progetto le due soluzioni, derivò dal fatto che i fondamenti dei due piani muovevano su due concezioni antitetiche del valore monetario: per WHITE la moneta aveva valore creditizio ossia di titolo rappresentativo dei valori della riserva; per KEYNES la moneta aveva valore puramente convenzionale, cioè svincolato da qualunque forma di riserva, pur costituendo essa stessa riserva per le varie banche centrali. Entrambi i progetti realizzavano poi degli scopi parziali, mentre presentavano dei difetti di grande rilievo per differenti aspetti.
I lavori della Conferenza di Bretton Woods si svolsero con la partecipazione delle 44 nazioni invitate dal Presidente degli Stati Uniti Franklin Delano ROOSEVELT. La presidenza fu assunta dal Segretario del Tesoro Americano MORGENTHAU. Il Congresso giunse all’unanime condanna del regime monetario precedente all'ultimo conflitto mondiale, mettendo in evidenza la necessità di eliminare la restrizione dei cambi e del commercio con l'estero, incoraggiando la cooperazione internazionale. Nel discorso conclusivo fatto da Lord KEYNES, veniva posto in evidenza che la conferenza dovesse considerarsi come l'inizio di una nuova esperienza senza precedenti. "Abbiamo compiuto qui a Bretton Woods qualcosa di più significativo di quanto è detto nell'atto finale". Con queste parole di KEYNES si chiudevano dopo tre settimane, e precisamente il 22 luglio 1944, i lavori della Conferenza.

(1) Di particolare interesse rilevare che la Conferenza di Bretton Woods fu preceduta da una pre conferenza, alla quale parteciparono 15 Stati, che si tenne ad Atlantic City dal 23 al 30 giugno 1944. Oltre ad alcune questioni procedurali, in detta riunione preliminare furono affrontati aspetti di grande rilievo, quale il regime relativo alla flessibilità dei cambi.
(2) Le vendite di oro del Fondo agli Stati Uniti avrebbero permesso dì raccogliere dollari, che già da allora si prevedeva dovessero divenire la divisa più richiesta da utilizzare normalmente nelle transazioni internazionali. In questo progetto si veniva così sostanzialmente a proporre il dollaro come moneta di riserva delle altre divise, in quanto ancorato ad una base aurea.
3) Giuseppe PALLADINO, “La recessione economica americana", p. 129,
ed. Signorelli, Roma 1958.
-----------------------------------------------------
3) Il Fondo Monetario Internazionale.

Gli accordi di Bretton Woods portarono alla costituzione dello strumento operativo per l'attuazione delle mete indicate dalla conferenza: il Fondo Monetario Internazionale. Le opinioni contrastanti su cui strutturare il Fondo Monetario rispecchiavano le formule antitetiche proposte rispettivamente da WHITE e da KEYNES. Prevalse la tesi americana. Il Fondo monetario fu strutturato come una Società per Azioni, e l'accordo che istituiva il Fondo entrò in vigore il 17 dicembre 1946.
La partecipazione al capitale, rappresentato in quote versate da ogni paese, ed il cui ammontare era stabilito sulla base della potenza economica dei paesi aderenti, era anche la base per la distribuzione dei voti. La quota di ogni paese era composta per il 25 per cento da oro e per il 75 per cento da moneta nazionale. In cambio di tali conferimenti i paesi acquistavano la possibilità di ottenere Diritti di Prelievo, cioè potevano comperare moneta straniera, necessaria a saldare i propri debiti. Scaduto il termine al quale il diritto di prelievo era sottoposto, il Paese che lo aveva utilizzato doveva riacquistare la propria moneta o con moneta di riserva, o con la moneta straniera che aveva precedentemente acquistato. Il limite massimo di utilizzo di diritti di prelievo non poteva superare il 200 per cento della quota di ogni Paese aderente in moneta nazionale. Questo progetto salvaguardava una posizione di apparente equilibrio fra le varie Nazioni, in quanto il dollaro era sorretto da garanzia aurea. L’accoglimento del sistema americano portò ad una programmazione tale, per cui ci si avvide che la disponibilità di oro e di dollari (la cui emissione avrebbe dovuto essere limitata al rapporto di 35 dollari per ogni oncia troy di oro fino) non sarebbe stata sufficiente ad un adeguato incremento della liquidità monetaria internazionale, in conformità di quelle finalità previste dall'art. 1 dello statuto del Fondo (4).
Nella strutturazione del Fondo monetario internazionale non venivano tenute in alcuna considerazione le monete di conto, cioè utilizzabili soltanto nella contabilità fra Stati (Unitas e Bancor), mentre diventava operante il principio, comune ad entrambi i progetti, di riconoscere all'oro la funzione di parametro di riferimento per consentire che gli Stati aderenti potessero pagare in oro i loro debiti.

(4) L'Art. 1 dello Statuto del Fondo Monetario internazionale ne definisce lo scopo:
- promuovere la cooperazione monetaria internazionale attraverso un istituto che consenta la consultazione e la collaborazione sui problemi monetari internazionali;
- facilitare l'espansione e lo sviluppo equilibrato del commercio internazionale, contribuendo con questo mezzo alla promozione ed alla conservazione di, elevati livelli di occupazione e di reddito reale, ed allo sviluppo delle risorse produttive di tutti i Paesi membri;
- promuovere la stabilità dei cambi, mantenere un corretto ordinamento dei cambi tra i Paesi membri, evitare svalutazioni competitive;
eliminare restrizioni sui cambi che ostacolino lo sviluppo del commercio internazionale;
- mettere a disposizione dei Paesi membri le risorse del Fondo sotto opportune condizioni, per consentire loro di correggere gli squilibri delle loro bilance dei pagamenti, senza ricorrere a misure dannose della prosperità nazionale o internazionale;
- ridurre la durata e abbassare il livello dei disavanzi delle bilance dei pagamenti dei Paesi membri.
----------------------------------------------------------------
4) La crisi del sistema monetario internazionale

L'abbandono dello schema inglese con una moneta di riserva (Bancor) diversa da quelle nazionali metteva gli U.S.A. in una posizione di particolare privilegio. Gli accordi di Bretton Woods erano infatti concepiti in modo tale da essere impunemente violati, perché nessuna nazione era posta nelle condizioni di controllarne l’inadempimento, cioè di controllare se il Tesoro Americano avesse emesso dollari in misura maggiore di quanto consentito dalle disponibilità di riserve d'oro. Un tale controllo avrebbe infatti costituito un'ingerenza negli affari interni di un Paese straniero non ammissibile secondo i principi del diritto internazionale. Questo fondamentale difetto del sistema di Bretton Woods non è altro, poi, che il difetto essenziale derivante dall'equivoco iniziale di concepire la moneta come titolo (di credito) rappresentativo del valore della riserva (aurea o non) e non già come titolo puramente convenzionale, quale effettivamente è.
Questa possibilità consentiva, infatti, agli U. S. A. la realizzazione di un disavanzo cronico della propria bilancia dei pagamenti. Ciò per l'ovvia ragione che, a differenza degli Stati membri, che erano costretti a prosciugare di moneta i propri mercati per restituire nei termini al Fondo Monetario i prestiti ottenuti, questo problema non si poneva per gli U.S.A., il cui deficit della bilancia dei pagamenti era soddisfatto con la massima facilità, dato che il Tesoro Americano, essendo il creatore della moneta, base del sistema, non aveva nessuna difficoltà a provvedersene. Questo fenomeno causò l’effetto di un notevole squilibrio sui mercati mondiali, prima di tutto perché, come veniva rimproverato principalmente dalla Francia, con questo sistema gli U.S.A. esportavano la loro inflazione; in secondo luogo la massa dei beni e servizi importati causava una notevole crisi nel sistema produttivo americano, perché questo mercato era predisposto all'importazione con il conseguente rallentamento dei propri procedimenti produttivi, disoccupazione, ristagno economico.
Se da una parte i più industrializzati dovevano fronteggiare la spinta inflazionistica, d'altro canto erano avvantaggiati da un notevole slancio produttivo, che veniva giustificato politicamente dalla opportunità di ricostruire le economie dissestate dalla guerra. (Famosa la frase del noto economista francese Jacques RUEFF, per cui gli U. S. A. tornavano a distribuire birilli per continuare a giocare).
In effetti il dollaro, andando ad invadere aree monetarie di altri paesi, veniva ad esautorarli nella parte più essenziale della sovranità politica, perché si arrogava molte prerogative della sovranità monetaria di tutti i paesi aderenti al Fondo Monetario. Il sistema del resto era strutturato in modo tale che non poteva prescindere dall'uso del dollaro come moneta internazionale. Dal 1959 al 1971 tutti i mercati mondiali furono così invasi da masse sempre crescenti di dollari.
Ha inizio a questo punto il fenomeno degli eurodollari che tecnicamente vengono definiti come dollari appartenenti a non residenti e che influiscono in modo non lieve a determinare squilibri monetari (abbondanza o rarità di moneta) con spostamenti causati da spinte speculative da un mercato all'altro.

Gli U.S.A. che, sulla base degli accordi di Bretton Woods e con l'istituzione del Fondo Monetario Internazionale, avrebbero potuto immettere sui mercati mondiali 10.000 milioni di dollari, avevano praticamente creato oro carta per 80.000 milioni di dollari. Se dunque gli U.S.A. da una parte violarono gli accordi monetari, ciò avvenne con il tacito consenso della gran parte delle banche centrali del mondo occidentale, perché non è concepibile che masse così ingenti di dollari potessero essere immessi sui mercati mondiali in modo surrettizio.
L'antitesi che nacque fra gli Stati Uniti d'America e la Francia di DE GAULLE, particolarmente gelosa della propria sovranità monetaria, sfociò, come è noto, nella richiesta da parte francese di convertire in oro le masse di dollari esistenti sul proprio mercato. L'esempio francese fu seguito anche da altre banche europee, sicché per tener fede alla convertibilità nel rapporto di 35 dollari per oncia troy di oro fino, gli Stati Uniti d'America dal 1958 al 1971 subirono una copiosa uscita di oro per un ammontare di circa 90.000 tonnellate. Il dollaro cominciò a indebolirsi e l'oro a riprendere quota.
------------------------------------------------------
5) Il Pool dell'oro.

La previsione della possibilità di un rapido defluire del valore monetario dalla carta all'oro, che ha sempre costituito una preoccupazione costante dei sistemi bancari, in quanto minaccia la stessa affidabilità e stabilità del sistema monetario internazionale (5), aveva indotto le banche centrali a costituire nel 1961, a Londra, il Pool dell'oro con lo scopo di contenere il prezzo del metallo entro i limiti dei 35 dollari per oncia troy.
Con questo accordo le banche compravano oro a prezzo alto per venderlo a prezzo basso, ciò per l'ovvia ragione che la perdita subita sulla differenza di valore tra il prezzo dell'oro acquistato ed il prezzo dell'oro venduto, veniva abbondantemente ricompensato dagli incrementi di valore conseguiti nelle quotazioni ufficiali delle divise. Questo controllo del prezzo dell'oro dunque non è comprensibile se non si considera che il sistema bancario, avendo la possibilità di creare al costo nullo moneta nominale, e quindi avendo a disposizione senza limite e senza costo tutto il denaro di cui avesse necessità, veniva abbondantemente compensato della perdita subita nella compravendita di oro, perché, sottovalutando l'oro, lucrava sul corrispondente e contestuale aumento del potere d'acquisto della moneta carta.
La sovrabbondanza di dollari sul mercato causava però una tale massa di richieste per convertire dollari in oro, che nell'ultimo trimestre del 1967 le riserve dei paesi del mondo occidentale, impegnate a sostenere il dollaro per il rispetto dei patti di Bretton Woods, diminuirono di 1.400 milioni di dollari corrispondenti a circa 1.250 tonnellate di metallo ceduto al prezzo di 35 dollari per oncia troy. Il 15 marzo 1968 il mercato di Londra, incapace di tener fronte alla sempre crescente richiesta di oro dovette chiudere, così come il mercato di Zurigo. Quello di Parigi però, che aveva legato la propria politica monetaria all'oro, rimase aperto ed il prezzo salì rapidamente dai 35 dollari ad oltre 44 dollari l'oncia. L'avvenimento fu di tale risonanza che i Governatori delle banche centrali, riunitisi dopo pochi giorni a Washington decisero di astenersi da ogni forma di intervento sul mercato dell'oro.
Nella comunicazione rilasciata dopo la riunione veniva testualmente dichiarato: "Il governo americano continuerà ad acquistare e vendere oro all'attuale prezzo di 35 dollari per oncia nelle transazioni con le autorità monetarie…L'oro detenuto da organi ufficiali dovrebbe essere utilizzato soltanto per effettuare trasferimenti tra le autorità monetarie".
Su questa premessa veniva costituito il doppio mercato dell'oro: uno riservato alle transazioni fra banche centrali, in cui la quotazione del metallo era mantenuta rigidamente al livello di 35 dollari per oncia, l'altro del libero mercato, in cui la quotazione era lasciata oscillare secondo le spinte della domanda e dell'offerta.
Va rilevato che in quel periodo la levitazione dei prezzi era anche causata dalle richieste particolarmente importanti avanzate dalle industrie spaziali ed elettroniche per la realizzazione di nuove tecniche costruttive. Il risultato fu l'accentuazione del divario dei prezzi dei due mercati. Questo episodio non poteva non causare importanti effetti anche sul sistema monetario, perché i Paesi debitori, cioè con bilancia di pagamento in disavanzo, erano sottoposti ad un sacrificio economico ulteriore a quello contabilmente definito, perché impossibilitati a pagare con oro a quotazione di libero mercato; senza dire che i Paesi con consistenti riserve d'oro, fra cui l'Italia, vedevano limitata la loro potenzialità di creare nuova moneta, come invece avrebbero potuto se il prezzo della loro riserva aurea fosse stato quotato liberamente.
Con lo squilibrio che ne derivò sul sistema monetario venne meno il principio della stabilità dei cambi consacrato a Bretton Woods.

(5) Talché dal 1717, data della costituzione della Banca d'Inghilterra, la politica svalutativa dell'oro aveva dato luogo solo a poche rivalutazioni ufficiali per modeste percentuali, non proporzionate certamente alle spinte inflazionistiche del mercato.
---------------------------------------------------------

6) La fine del regime di Bretton Woods e l'avvento del Dollar Standard.

Le tensioni ed il disagio in cui si era venuto il trovare il tesoro americano dopo la palese impossibilità di rispettare i patti di Bretton Woods portò alla storica dichiarazione di Nixon del 15 agosto 1971 a Camp David, con cui veniva annunciata la decisione di sospendere la convertibilità del dollaro in oro. Data l'importanza di questo avvenimento, sembra opportuno esporre qui gli aspetti salienti di questa nuova radicale modifica del sistema monetario internazionale.
L'economia americana era stata sottoposta a delle gravi sollecitazioni. La artificiosa sopravvalutazione del dollaro rispetto all'oro e quindi rispetto alle altre divise monetarie, aveva aperto delle gravi crisi sul mercato americano. Gli U.S.A. avevano pagato a caro prezzo in termini di crisi economica e freno dello sviluppo produttivo l'affermazione del dollaro a livello mondiale come moneta di riserva. Non è senza significato, infatti, che, contestualmente alla non convertibilità venivano annunciati da Nixon provvedimenti di protezione doganale del 10 per cento sul prezzo dei beni importati dagli Stati Uniti.
Le giustificazioni vere per cui gli U.S.A. giunsero a questo passo basavano sull'ovvia considerazione che, essendo stati emessi sui mercati internazionali i D.S.P. come moneta puramente convenzionale (6) - cioè concepita senza riserva aurea - non c'era nessun motivo che il dollaro continuasse a rispettare questo vincolo di garanzia.
La teoria monetaria intuita da KEYNES nella progettazione del Bancor aveva trovato nei fatti la sua conferma storica. Ed ancor più questa intuizione doveva essere avvalorata dalle vicende che seguirono immediatamente la dichiarazione di Nixon. Sembrava in quei giorni che lo stesso sistema monetario occidentale dovesse crollare. Il fatto che il dollaro, all'apertura del mercato dei cambi, si svalutasse di minime percentuali rispetto alle altre monete, è la prova che il valore monetario è puramente convenzionale, mentre invece se fosse stato vero il principio che la moneta era da considerare come fede di deposito di oro o di altre riserve, il dollaro avrebbe dovuto perdere del tutto il suo valore. Ciò significa, in altri termini, che qualunque siano le alchimie ed i sofismi giuridico-politici con cui è giustificato il valore della moneta all’atto della sua emissione, rimane il fatto essenziale che la moneta trae valore dalla circostanza che sia accettata dalle collettività nazionali puramente e semplicemente come mezzo di pagamento e come unità di misura del valore dei beni reali. Gli U.S.A. avevano ottenuto per gradi il riconoscimento internazionale che la propria moneta, pur senza riserva fosse da considerare moneta di riserva. Era la trasformazione ufficiale dei Gold Exchange Standard in Dollar Standard.
Si ebbe nei giorni immediatamente successivi alla dichiarazione nixoniana una riunione straordinaria dei Ministri finanziari europei a Bruxelles, che dopo un vivace confronto di soluzioni, in particolare tra Francia e Germania, si concluse con la decisione che il corso del dollaro degli Stati Uniti si stabilisse liberamente in certi paesi della comunità con il mercato libero dei cambi, mentre invece per altri si aveva la istituzione del doppio mercato. In quell'occasione le autorità monetarie italiane, con un comunicato del Ministero del Tesoro successivamente integrato da una dichiarazione dell'Ufficio Italiano dei Cambi, dichiaravano libera la lira di fluttuare nei confronti del dollaro.
Sulla stessa linea si muoveva anche il Fondo Monetario Internazionale che, tramite una dichiarazione resa da Pierre Paul Schweitzer, Direttore Generale del Fondo, inviata ai Ministri delle Finanze dei 118 Paese aderenti, metteva in guardia da soluzioni frammentarie che avrebbero pregiudicato seriamente i risultati conseguiti nel periodo successivo all’ultima guerra mondiale. Il significato implicito di questa dichiarazione era sostanzialmente quello di proporre la conservazione del dollaro come moneta di riserva. Del resto la sua abolizione avrebbe gravemente leso gli interessi dei Paesi che avevano tesaurizzato masse imponenti di dollari, che una volta declassati dal rango di moneta di riserva, avrebbero perso gran parte del loro valore.
Significativa l'espressione usata nell’occasione da Paul Samuelson: “Il problema da affrontare oggi è quello degli 80.000 milioni di dollari rimasti sullo stomaco delle Banche centrali”.
(6) Si veda più avanti il par. 7.
--------------------------------------------------------
7) I diritti speciali di prelievo.

Gli squilibri monetari che avevano pregiudicato la stabilità del dollaro come moneta di riserva internazionale, inducevano le autorità monetarie a programmare un nuovo strumento di liquidità internazionale: i diritti speciali di prelievo. L'istituzione di questa nuova moneta di riserva internazionale fu approvata dall'Assemblea dei governatori delle banche centrali dei Paesi aderenti al Fondo Monetario Internazionale, tenutasi dal 25 al 29 settembre 1967a Rio De Janeiro. Questa nuova moneta elaborata nelle sue caratteristiche in quattro anni di studio dal Club dei 10 (cioè il gruppo dei dieci Paesi più industrializzati fra cui l’Italia) veniva ad aggiungersi alle altre monete di riserva.
Il valore dei D.S.P. venne fissato sulla base di quello di 1 dollaro, cioè 1/35 di oncia troy di oro fino. Questo nuovo strumento monetario aveva circolazione limitata alle transazioni fra Stati o fra le loro banche centrali. Con l'istituzione dei diritti speciali di prelievo (che inizialmente funzionava come strumento dei depositi e delle aperture di credito per cambi), il F.M.I. diventava un istituto di emissione. Possiamo dire che trovava realizzazione così il progetto KEYNES, che aveva previsto la possibilità di creare il Bancor come moneta di riserva puramente convenzionale, prescindendo dall'oro. Secondo il progetto, le quote di diritti speciali di prelievo assegnate ai Paesi membri erano proporzionate alle quote di partecipazione al Fondo Monetario Internazionale. Questa caratteristica fu criticata perché realizzava la conservazione di posizioni di privilegio a favore degli Stati economicamente più forti e dava le possibilità di sviluppo dei paesi economicamente più deboli, che pur avrebbero potuto conseguire notevoli miglioramenti economici e produttivi a patto che avessero ottenuto la disponibilità dei necessari mezzi finanziari.
I diritti speciali di prelievo furono considerati con notevole favore da gran parte degli ambienti politici e finanziari, perché consentivano la costituzione di riserve monetarie senza dover dipendere dalla egemonia del dollaro, ma in effetti ebbero ben poco rilievo pratico perché giunsero a rappresentare appena il 3 per cento delle riserve mondiali. Va tuttavia rilevato che i diritti speciali di prelievo sono entrati nella pratica delle transazioni internazionali anche per finalità differenti da quelle cui erano stati inizialmente destinati. Banche americane, svizzere, svedesi ed istituzioni pubbliche francesi hanno emesso titoli espressi in diritti speciali di prelievo, o costituito depositi in D.S.P.. I pedaggi per il transito nel canale di Suez sono stati calcolati in D.S.P. e non più in sterline egiziane.
La possibilità della estensione del loro uso ha indotto il Fondo Monetario Internazionale a cambiare i criteri per la definizione del valore base dei D.S.P. ed è stato sostituito al riferimento tradizionale (1/35 di oncia di oro ovvero un dollaro) un cosiddetto paniere di 16 monete, a decorrere dal l° luglio 1974; per "paniere" intendendosi la media ponderata delle divise monetarie. Le monete che partecipano del paniere sono quelle degli Stati le cui quote di esportazione di beni o servizi sono stati superiori all'1 per cento delle esportazioni mondiali valutate nel periodo 1968 72 (7). La predisposizione di questo strumento, che andava ad aggiungersi a quelli tradizionali (dollaro e oro) era giustificata dalla situazione di disagio in cui gli U.S.A. si erano venuti a trovare per la impossibilità di emettere dollari nel rispetto dei patti di Bretton Woods.

(7) E cioè: Stati Uniti, Germania, Inghilterra, Francia, Giappone, Canada, Italia, Olanda, Belgio, Svezia, Australia, Danimarca, Norvegia, Spagna, Austria, Sud Africa.
-------------------------------------------------------------
8) Considerazioni critiche e comparative sui vari orientamenti di politica monetaria internazionale.

Possiamo dire - dopo l'abolizione del Gold Exchange Standard e l'instaurazione dei D.S.P. - che l'oro ha fatto il suo tempo e che è destinato ad essere relegato nel ruolo di semplice merce?
Non crediamo che questa tesi sia attendibile per i seguenti motivi.
L'oro ha le caratteristiche essenziali: a) di costituire per consuetudine la veste di un valore monetario tradizionalmente riconosciuto in tutti gli Stati dei mondo; b) di non poter essere producibile ad nutum principis ; c) di non poter essere demonetizzabile arbitrariamente, perché il suo valore è convenzionalmente e tradizionalmente riconosciuto prima che dagli Stati, dalle stesse collettività nazionali; d) di non porre problemi di cambio, essendo già accettato come moneta, se non da tutti, dalla gran parte degli Stati del mondo.
Del resto il tallone d'Achille dei D.S.P., così come regolato nel sistema monetario internazionale, sta nel fatto di essere attualmente considerato in un sistema monetario ibrido, in cui cioè il valore monetario è concepito in parte come valore convenzionale e in parte come valore creditizio. All'atto dell'emissione, infatti, il D.S.P. prescinde dalla riserva monetaria, quindi ha valore convenzionale, mentre invece è destinato a costituire riserva monetaria delle varie divise nazionali, che assumono così valore creditizio rappresentativo delle riserve.
Nel caso quindi, tutt'altro che improbabile, che gradualmente i D.S.P. si affermino come moneta di riserva, viene da chiedersi se le banche centrali rispettino il limite di emissione della propria moneta nazionale in proporzione alle quantità di D.S.P. o di altra moneta di riserva in propria disponibilità.
Non si vede perché i vari Stati membri del F.M.I. non possano e non debbano seguire l'esempio eclatante dato al Mondo dagli Stati Uniti d'America, che hanno violato i limiti d’emissione convenuti a Bretton Woods non solo impunemente ma lucrando altresì il grosso risultato di imporre al Mondo il Dollar Standard.
Adottare il sistema keynesiano di sostituire all'oro D.S.P., non ne modifica la peculiarità fondamentale che un accordo di questo tipo possa essere impunemente violato perché l'emissione di divisa nazionale, essendo come abbiamo rilevato una prerogativa propria ed esclusiva di ogni stato, non ammette interferenze o controlli esterni adeguati, senza pregiudizio alla stessa sovranità.
Questa è la ragione per cui, malgrado le raffinate teorie dei monetaristi e l'abolizione ufficiale dell'oro come riserva, questo metallo continua ad avere notevole prestigio nelle transazioni internazionali. Basti considerare ad esempio che i Paesi dell'OPEC (esportatori di petrolio) ne hanno ancorato il valore ad un rapporto di 20 barili di petrolio per oncia troy di oro fino. (Nel caso che l'oro fosse svalutato, ne deriverebbe un automatico riequilibrio, perché i Paesi acquirenti di petrolio avrebbero interesse a pagare in oro piuttosto che in dollari). A ciò aggiungasi che il valore dell'oro deriva anche dalla sua utilità specifica a soddisfare esigenze industriali di particolare rilievo, specie nelle nuove tecnologie altamente sofisticate.
Per questi motivi l'economista francese Jacques RUEFF sostenuto, al tempo del governo De Gaulle, la necessità del ritorno al Gold Standard puro, proponendo la rivalutazione del prezzo dell'oro del cento per cento.
La vera grande modifica di fondo della sostituzione della moneta nominale alla moneta merce sta nel fatto che in questa la disponibilità del mezzo necessario all'emissione della moneta sta nelle mani di chiunque ce l'abbia, in una concezione orizzontale della funzione monetaria che rimane prerogativa del mercato, in quella invece la sovranità monetaria è retta su una concezione verticistica, perché è nelle mani della banca di emissione, la quale ha per legge la potestà, in regime di monopolio, di emettere moneta senza limite e senza costo, attribuendosene peraltro la proprietà a titolo esclusivo. La banca infatti emette la moneta prestandola e poiché prestare denaro è una prerogativa del proprietario, essa è per legge dichiarata proprietaria del denaro all'atto dell'emissione.
Si è realizzato così il basilare inconveniente dell'attuale sistema monetario, in cui chi crea i valori monetari sono i cittadini, mentre chi se ne appropria è il sistema bancario che si avvia ormai a conquistare tramite la sovranità monetaria una sovranità soprannazionale, per non dire mondiale.
Questo rovesciamento contabile ha realizzato un macroscopico indebitamento di tutti i popoli del mondo verso il sistema bancario senza contropartita.
Non bisogna dimenticare tuttavia che il gold standard ha i difetti non lievi di consentire l'emissione monetaria solo ai paesi che dispongono di oro e di determinare conseguentemente l'incremento di liquidità monetaria non in proporzione alle esigenze produttive e di mercato, ma alla quantità di metallo pregiato.
Col ritorno al gold standard si verificherebbe, quindi, una drastica spinta deflazionistica per rarità monetaria con gli inconvenienti ben maggiori di quelli del sistema a moneta nominale.
Questo significa che l'oro pur continuando ad avere il suo prestigio per le ragioni suddette nei rapporti internazionali fra banche centrali non potrà svolgere altro che una funzione ausiliaria e integrativa del sistema con moneta carta.
Per questi motivi occorre porsi l'arduo compito di proclamare una riforma dell'ordinamento internazionale del sistema monetario che abbia - per quanto possibile - i pregi dei sistemi tradizionali senza averne i difetti.

9) Rigidità e flessibilità dei cambi monetari.

Nell'ambito del sistema monetario internazionale, assume particolare importanza il regime dei cambi. Questo regime non può dare stabilità e certezza dei valori monetari costituenti oggetto delle transazioni internazionali, perché la moneta è una unità di misura oscillante nella entità del suo valore, ossia del suo potere d'acquisto, non solamente per iniziative degli organi monetari, ma anche per le più varie cause operanti sul mercato (produzione, consumo, offerta e domanda di merce o di denaro, prezzo dei petrolio ecc.), per cui non è facile a volte individuare le cause delle spinte inflazionistiche o deflazionistiche.
Basti pensare ad esempio che l'inflazione monetaria può esser causata non solo da abbondanza di moneta, ma anche da aumento della domanda dei beni reali. La domanda infatti causa l'aumento dei prezzi, che esprime quindi una spinta inflazionistica non controllabile dalle autorità monetarie.
Tre sono i sistemi di cambio tradizionalmente operanti:
a) libera convertibilità delle monete;
b) cambio fisso;
c) cambio flessibile entro limiti rigidi di oscillazione.

Ognuno di questi tre sistemi presenta pregi e difetti, di cui merita dare qui un rapido cenno. Per comprendere, sia pure nelle grandi linee questo fenomeno, occorre distinguere tra inflazione e deflazione, che sono fenomeni monetari interni, e sopravalutazione, e sottovalutazione, che sono fenomeni internazionali.
Data la impossibilità che le autorità monetarie controllino tutte le cause determinanti le spinte inflazionistiche o deflazionistiche, per dare stabilità ed affidamento alle previsioni del valore monetario per la determinazione dei prezzi nelle vendite internazionali (importazioni ed esportazioni) si è addivenuti ad accordi plurilaterali per contenere le oscillazioni dei cambi fra le varie monete entro limiti rigidi. Su questa linea opera il cosiddetto "serpente monetario europeo", che stabilisce un limite di oscillazione delle monete europee fra di loro all'interno del serpente, ed all'esterno verso il dollaro statunitense. Questo strumento, se soddisfa le esigenze dei singoli operatori, in quanto dà una certa affidabilità sul mantenimento del rapporto di cambio, non è tuttavia privo di inconvenienti, perché l'esperienza ha dimostrato che si verificano fenomeni di sopravalutazione o sottovalutazione artificiosa delle monete con notevole pregiudizio dell'equilibrio dei mercati sottoposti a regime di cambio fisso e semi rigido.
A titolo di esempio facciamo il caso che venga instaurato il cambio fisso tra lira e marco tedesco nel, rapporto di 400 a 1. Se al momento in cui il cambio fisso viene adottato, una unità di merce costa 400 lire in Italia ed 1 marco in Germania, per l'acquirente sarà indifferente acquistare l'unità di merce nell'una o nell'altra nazione. Se però, malgrado il mantenimento del cambio fisso le spinte inflazionistiche interne sono di diversa entità, e se l'inflazione in Italia è del 50 per cento ed in Germania dello 0 per cento, avviene che la medesima unità di merce potrà essere acquistata in Italia al prezzo di 600 lire e in Germania sempre al medesimo prezzo di 1 marco. A questo punto l'operatore economico italiano avrà interesse ad acquistare il detto prodotto in Germania, in quanto in virtù del cambio fisso sarà messo in condizione di ottenere 1 marco per 400 lire, pagando al vecchio prezzo il prodotto in Germania.
Questo esempio sta a significare che con il cambio fisso si determina la predisposizione del mercato con moneta sopravalutata (nel nostro esempio l'Italia) all'importazione, con il conseguente fermo produttivo e ristagno economico; mentre invece il mercato con moneta sottovalutata (nel nostro esempio la Germania) è predisposto all'incremento produttivo ed alla esportazione.
Queste considerazioni mettono in evidenza che la modifica dei rapporti di cambio monetari è tutt'altro che neutra nello scambio internazionale. E ci si spiega come strumenti monetari, che ad una visione unilaterale ed incompleta possono apparire idonei ad eliminare alcuni inconvenienti (ad esempio la instabilità dei cambi propri del libero mercato), presentano per altro verso altri inconvenienti di non minore rilievo di quelli che si erano voluti eliminare.
Per questi motivi la politica monetaria si è orientata su formule di compromesso fra lo schema della rigidità e quello della libera fluttuazione dei cambi, adottando lo schema semi rigido con limiti di oscillazione sufficientemente ampi da evitare fenomeni imponenti di artificiosa sopravalutazione o sottovalutazione monetaria.

  • drinkYpoisonJHWHwins 
    drinkYpoisonJHWHwins ha pubblicato un commento 
    3 ore fa
    [the rebels: in my kingdom, of unius REI: the enemies of the United of God], but this is the truth: you are afraid of Jesus in Bethlehem, the true Messiah, awaited by Israel, and that the Pharisees: all Satanists of Baal (undercover, they Kakam of IMF, not could recognize) (which he never did: to hurt anyone): this is, just because, you are the demons of hell! is why, you're not. yet, come to me! dogs, pigs, monstrous beasts of hell, snakes and scorpions, breed of vipers, hypocrites, liars, criminals, whited sepulchers, murderers, mass murderers, thieves, usurers, freemasons, motherfuckers, devils incarnate, hard-hearted, profane, idolaters, Communists, sharia, killers of innocent Christian martyrs: woe, woe to you! it would been better, for you, that you were not, never be been born!
  • drinkYpoisonJHWHwins 
    drinkYpoisonJHWHwins ha pubblicato un commento 
    3 ore fa
    @ 666322: Bildenberg, trilateral, to the rich, Jews, freemasons, politicians, Industrialists, bankers -> you want a scientific demonstration, than that, I say? well! you take an image: in black: and white (high resolution):of the body, of the Shroud of Turin (esoteric work of the 1200), then, you have to enlarge: further, this imagines, with a video projector, because it's a holographic image, show that: in a mode: unequivocal: your face (is why, in God there is no: past or future), and you can see even, the face of all of your relatives, who are already in hell: where, they no have longer: entitled to hope! However, you can also see the history of Israel, that is the most important episodes of the Torah
  • drinkYpoisonJHWHwins 
    drinkYpoisonJHWHwins ha pubblicato un commento 
    4 ore fa
    @666 322: Bildenberg, trilateral, all the rich, Jews, freemasons, politicians, industrialists, bankers --> all the accomplices of "banking seigniorage", that is, the Olocaust of all Peoples, like you then, you can say, that the: Holocaust of the Jews: is only the fault of others? God: to make a perfect judgment: against you? He put equilibrium, between, the forces of good, and the forces of evil! but you? but, you have done, the crime, of to see: the glass: half empty? you did not have to commit this crime! just you have destroyed: all forms of hope about: your future, because: you became a demon! with hooks of steel, soon, very soon, demons drag your: soul cursed: in darkness: down, in the nucleus: of this planet
  • drinkYpoisonJHWHwins 
    drinkYpoisonJHWHwins ha pubblicato un commento 
    4 ore fa
    @IhateNewLayout [you own, of the CIA, for do agenda of IMF; you have damaged youtube: for to destroy all the democratic potential, of this server, in an attempt to stop me: but, this is useless, pathetic!]--> it's all because of Satanism,of IMF: for the wickedness of the Talmud, 1. if the men were forced: to become bad, nasty! 2. if the institutions are no longer able to protect citizens 3. the relationships between brothers have been polluted! was desecrated the truth, which, is why, the justice has left the world of men! that man in authority, you can be, if you do not answer my private correspondence?
  • drinkYpoisonJHWHwins 
    drinkYpoisonJHWHwins ha pubblicato un commento 
    14 ore fa
    @ To all Jews at all: Freemasons, and all the Rich: -> do not you? perhaps it is more reasonable: receive: from my new: IMF, a crash diet: for all: your enormous accounts and deposits: of bank, that not, "personally", live for die, a 3 ° WW nuclear!!, I have heard say, that the Chinese can build: 100 nuclear warheads per day! but, perhaps, you want to prove, even to me, that your loyalty to Rothschild: exceeds: the value itself: of your life! maybe you are the perfect slave: ready-made the supreme sacrifice: for your master
  • drinkYpoisonJHWHwins 
    drinkYpoisonJHWHwins ha pubblicato un commento 
    14 ore fa
    @ To all Jews at all: Freemasons, and all the Rich: -> the carnage: that: the IMF 666: has planned: Against, All Nations. the 3rd WW nuclear? is something, of too big to be managed! and in fact, can not be managed, of course: the Illuminati and the Masons of the 33rd degree: their fall down: in underground (Happy Birthday): with Satanists, mutants (genetic manipulation) and the aliens: (greeting)! but all of you? you will be given: in meal: for the anger, of the people, enraged! because in the Agenda: IMF: the new world order? not only: it must be: no more: Israel, but, should not more be: either: the Jews! and then, this is not a fair judgment: to have conspired: with your Talmud: against: the life of all peoples? to have been: (with your rabbis) the accomplices of the Illuminati? then, the Shoah were been, also deserve!
  • drinkYpoisonJHWHwins 
    drinkYpoisonJHWHwins ha pubblicato un commento 
    15 ore fa
    @Kain Darothic ---> but, if you: to be consistent with your words: naw, you abandon the Satanists? then, they would kill you! because, you and synnek1: you are two slaves: only! but, I swore before the throne of God Benedict: "Illuminati, ecc.. who has made: this world of evil: and slavery, for occult power, of IMF NWO? and all his accomplices? must all die in a dramatic way!" @ a tutti i Governi del mondo ---> la prima cosa, che, io farò: quando, io sarò salito: sul mio trono in Gerusalemme? sarà: di disintegrare: il debito pubblico: di tutte le Nazioni! semplicemente perché: Rothscild il denaro: lo ha creato dal nulla: cioè, è un semplice "bit" sul suo computer, e noi, i Popoli: non avremmo mai dovuto comprare il denaro da lui! semplicemente: perché lui non ha titolo: o: "diritto", a vendere il denaro a nessuno!
  • drinkYpoisonJHWHwins 
    drinkYpoisonJHWHwins ha pubblicato un commento 
    15 ore fa
    @ Governments, politicians, directors, managers, judges, journalists, university teachers, Jews, Industrial Bankers: you have done: one only:synagogue of Satan, which will eventually destroy Israel and to massacre all the peoples (but, also, your lives cursed: will be lost!) ---> and if you do not want to talk to me? then, you can not: speak: either with your people, whom you have become: the torturers of your people, because you represent: only: Rothschild, ye are: the most criminal regime: that has ever existed on this planet: you are: only: all the false democracies Masonic: banking seigniorage, you are a covert dictatorship! the outcome of your work? can only be a tragedy!@CIA Kain --> if, I am right: for you, Really? for you? you should leave the skeletons: by your life! but you are the slave of synnek1
  • drinkYpoisonJHWHwins 
    drinkYpoisonJHWHwins ha pubblicato un commento 
    15 ore fa
    why, no man in authority (ie, Mason, or political, affiliations at NWO IMF, jew, etc. ..) has never wanted to confide in me? so much fear: do the loyalty oath to Satan? because, they're gone from all the world, the children of light, like me? then!, is also missing the hope, is the end !!! where those cowards who should defend: the dignity of Satan (ie, all politicians, masons) against me? because everyone is afraid to speak with me? but if they hate the light, or, if they fear the light, which may well be in their lives? and if my faith can make against all you: all evil. in mode supernatural? what will be your fate?
  • drinkYpoisonJHWHwins 
    drinkYpoisonJHWHwins ha pubblicato un commento 
    15 ore fa
    666 Cia: in Youtube: for do play for Rothscild IMF(ie, slavery against all Peoples); they are Masters of occult agenda: IMF NWO, ie: IhateNewLayout(CIA intelligence) and Synnek1(CIA: satanism international): but, what is the relation between them? @ 666 ROTHSCHILD, 322 of Bush: ----> YouTube and google: is Illuminati Agenda: by Lucifer, Ja bul ON ": NWO:, ie Baal Marduk, god owl; Full of Satanists Criminals; occult power for darkness: is kingdom of satan IMF: FED ECB: all 666; @Synnek1 ---> people (of course, all Satanists and criminals) that you have forced me to kill, why you disloyalty? (you remember? "talk to him(ie, me), but, do not talk with him): I will not I can count! --- ANSWER---> Do Not Fear, the one, who can kill, only, the body fear, the one who can: kill: Both the body and soul in Hell jesus Mathew 10:28
  • drinkYpoisonJHWHwins 
    drinkYpoisonJHWHwins ha pubblicato un commento 
    18 ore fa
    @a tutti i popoli --> [seconda legge del Regno] tutti coloro, che: affermano: "se, tu non hai la mia Religione: tu andrai all'inferno!". loro devono essere: multati. e devono essere interdetti: da tutti i pubblici uffici, perdendo anche il diritto elettorale: passivo ed attivo!" [terza legge del Regno] la sovranità risiede: "totalmente" nel popolo: tutti hanno diritto alla propria: libertà di coscienza, di parola: e di associazione! sono proibite le società segrete; perché: si può giurare soltanto, due volte: 1. per lo Stato, e, 2. per Dio; pertanto, il terzo giuramento? è sempre un atto di: "alto: tradimento"; contro: il Popolo, che, è la legittima, autorità! Da questo momento: sono dichiarati: invalidi, criminali, sovversivi, nulli, tutti gli altri giuramenti
  • drinkYpoisonJHWHwins 
    drinkYpoisonJHWHwins ha pubblicato un commento 
    21 ore fa
    @a tutti gli uomini del mondo --> 1. io ho piantato: 300 alberi di ulivo; 2. io ho costruito: 3 palazzi, (valore 1,600,000: euro); 3. io ho cresciuto: tre figli! così. io conosco: il valore di tutto questo! Voi fate: i bravi ragazzi:(io sono la legge del taglione) così, i vostri interessi potranno prosperare! questa è la prima legge del mio Regno: [ "uguali diritti ed uguali doveri, per tutti: e in tutto il mondo" ] io sono Unius REI "HumanumGenus"! Io sono il Re di Israele: "lorenzoJHWH"; io sono il Re Mahdì dei Palestinesi: "lorenzoALLAH". in realtà, questa, è una rivoluzione culturale: questa, è: la fratellanza universale! Questo è stato profetizzato:(per 50 anni) ricchezzà, prosperità e pace: saranno, per tutti! ai livelli massimi per la storia di questo pianeta
  • drinkYpoisonJHWHwins 
    drinkYpoisonJHWHwins ha pubblicato un commento 
    1 giorno fa
    @fratelli della massoneria (lol. "ora, ed labora!") --> io non sono un rivoluzionario, e non sono impulsivo! e non sono neanche: imprudente! io non danneggio le istituzioni, ed io amo troppo, la condivisione e la collaborazione! io non faccio strappi! ma, forse è arrivato il momento: per voi: di camminare nella luce: cioè, nella legalità: della legge naturale! io so che: questo: è stato il vostro obiettivo! ma, di fatto, voi non riuscirete ad impedire: la distruzione di Israele, ed il grande massacro: della 3°WW nucleare: già, pianificato dal FMI, per le sue esigenze!
  • drinkYpoisonJHWHwins 
    drinkYpoisonJHWHwins ha pubblicato un commento 
    1 giorno fa
    @CustodedellaFede ie,@ dottrinaASSASSINA -> feel dead "spiritually" an honest person? is, as, to commit murder! you mad men: of any religions? you do commit this crime, ie, "declared closed: the kingdom of God: against, peaceful and honest people"! because, there is nothing good: in none: if, have not donated: by God, to all! but, you all religious crazy, you deny the work of the Holy Spirit, that shall be operational, in all the nations, and in all religions, and in all institutions, and even in atheists! So, for your hardness of heart, you make God a criminal like you! so, you commit the sin (crime): the more bigger: crime! @ Satan Cain 666 ---> you have finished dominate: intimidated: blackmail, and enslave my brothers: Rothschild and Bush: and all my brother Masons, because they? they read: always, all my comments: they are all my fans!
  • drinkYpoisonJHWHwins 
    drinkYpoisonJHWHwins ha pubblicato un commento 
    1 giorno fa
    @to the great Satan: CIA 666: NWO IMF 322 --->. CustodedellaFede? he is criminal, as the King of Saudi Arabia! your ally: the little Satan, for, the evil, of reading a book, and if he can, kills innocent people, only for that? ie: that he read in the book written by other criminals like him! he do! and if CustodedellaFede: does not kill people? it is only because he does not have the power! @al grande satana: 666: 322 NWO IMF ---> CustodedellaFede? lui è criminale: come il Re dell'Arabia Saudita! il tuo alleato: il piccolo satana, che legge un libro e se, lui può: uccide la gente innocente: solo per quello: che, lui ha letto in libro scritto da altri criminali come lui! e se CustodedellaFede: non uccide la gente? è soltanto, perché, lui non ha il potere!
  • drinkYpoisonJHWHwins 
    drinkYpoisonJHWHwins ha pubblicato un commento 
    1 giorno fa
    @Rothschild 66 IMF 322 Bush ---> nel mondo, oggi? ci sono 6: miliardi di persone, che, "in fede", loro possono dire: come me: ed, insieme: a me: "io ho intuito, io credo, che, Dio ha detto: a me!" e se, poi, il loro Dio: è una brava PERSONA? non c'è: niente di male: contro nessuna persona onesta! ma, siete stati voi, quelli, che, voi avete inventato :"i mostri del: ALIENS ABDUCTION" per avere dato: ai demoni: la possibilità di avere: un corpo biologico: ed ora abbiamo, anche, i dischi volanti; Voi siete quelli che fanno: :200.000 sacrifici umani sull'altare di Satana: ogni anno! Voi pensate di distruggere: tutti i popoli: ed anche Israele, per continuare a nascondere: il crimine di: "alto: tradimento" che, è il FMI!
  • drinkYpoisonJHWHwins 
    drinkYpoisonJHWHwins ha pubblicato un commento 
    1 giorno fa
    @666 IMF 322: strozzini, usurai, ladri, banchieri del signoraggio bancario, Crazy Cains, Criminals satanists, freemasonry ---> [ TUTTI I MIEI COMMENTI? è solo folclore! ] voi siete i pazzi veri!: i veri assassini criminali! Voi volete innalzare: satana morto: come un dio: sopra i popoli: per fare una nuova torre di Babele(che, è quello, che, voi avete già fatto)! perché, tutto quello, che, è importante per me: è soltanto: il progetto politico: di Unius REI. Io sono totalmente razionale: mentre, siete voi che, vedete: spiriti serpenti, scheletri, maniaci, pervertiti, streghe, sacrifici umani, e demoni(ma, io non vedo e non sento niente)! questo è quello, che, hanno voluto i rabbini farisei del FMI: per il Talmud, e per sterminare: gente onesta e pacifica! che, poi, è proprio quello, che, tu hai detto!
  • drinkYpoisonJHWHwins 
    drinkYpoisonJHWHwins ha pubblicato un commento 
    1 giorno fa
    KainWarlock: SAID:[Anáil nathrach, ortha bháis is beatha, do chéal déanaimh] Serpent's breath, charm of death and life, thy omen of making. We come from the land of the ice and snow from the midnight sun where the hot springs FLOW How soft your fields, so green can whisper tales of gore, of how we calmed the tides of war We are your OVERLORDS. Serpente respiro, il fascino della morte e della vita, il tuo augurio di fare. Veniamo dalla terra del ghiaccio e della neve dal sole di mezzanotte in cui il flusso termale Come morbido vostri campi, così verde può sussurrare storie di sangue, di come abbiamo calmato le maree della guerra noi siamo i vostri padroni. -ANSWER-> @666 CIA Synnek1 ---> il tuo dipendente CainCrazyWarlock? lui necessita di assistenza psicologica!
  • drinkYpoisonJHWHwins 
    drinkYpoisonJHWHwins ha pubblicato un commento 
    1 giorno fa
    @666 IMF 322 ---> [l'azione: di 10 Giudici] il fatto, che: il FMI è stato reso legale? questo: non vuol dire, che: esso è: "legittimo", or: lecito! infatti, il FMI, è la negazione della sovranità popolare! pertanto, sono sufficienti: 10 giudici, cioè, la loro azione coordinata, per fare crollare: il FMI, e per impedire: di: conseguenza la 3° WW nuclear:! e, a ben vedere? questo è nell'interesse: della massoneria, il cui potere, e ricchezze: voi volete distruggere: in una 3°WW nucleare! @Cain666Warlock ---> è arrivato il momento, per, gli scheletri del cimitero, di studiare l'italiano, perché, io sto per sedermi sul mio trono a Gerusalemme. perché i vostri scheletri, poi, non riescono a trovare, la pace? perché tutti coloro, che, muoiono sotto l'autorità di satana: sono stati ingannati! infatti, loro "poi, la prendono troppo forte nel culo: la loro cattiva sorte!" ... come a dire, tu puoi leggere, la parabola del "ricco epulone"
  • drinkYpoisonJHWHwins 
    drinkYpoisonJHWHwins ha pubblicato un commento 
    1 giorno fa
    @ROTHSCHILD 666 IMF; &; 322 Bush Aliens abduction --> 1. voi avete fatto diventare i musulmani: "dei pezzi di merda": come Hitler, 2. per poterli sterminare come Hitler(3°WW nuclear)! 3. Con l'obiettivo di causare, le più dolorose, e disastrose: perdite: anche, a tutti gli altri popoli, per: 4. soggiogare; tutti i popoli (in un solo branco di schiavi); 5. quindi, è indispensabile disintegrare Israele! 6. ma, proprio perché voi avete preso: il totale controllo: della politica; attraverso, la massoneria, non sarebbe più intelligente: 7. pianificare "razionalmente": un NWO, sulla via di Dio(JHWH), invece, che, pianificare: razionamente: il NWO: sulla via di satana(gufo, Baal, Marduck 666 IMF)? --- PERCHé ---> comunque, senza di me, nella migliore delle ipotesi, per voi? senza di me, voi non riuscireste mai ad essere degli uomini felici!
  • drinkYpoisonJHWHwins 
    drinkYpoisonJHWHwins ha pubblicato un commento 
    1 giorno fa
    @666 IMF 322 NWO : aliens abduction -: drink your poison made by yourself! -- pax amen ---> alleluia hallelujah: in Jesus's name: amen alleluia hallelujah: IHateNEWLAYOUT ha pubblicato un commento 16 ore fa drinkYpoisonJHWN I very like to meet you 1 day ? --ANSWER--> @IHateNEWLAYOUT ---- yes!, my friend, I hope to grow old with you: in the Jewish Temple: thus, in the presence: of Him: JHWH, who is: infinitely pure! si, amico mio, io spero di poter invecchiare insieme a te: nel Tempio Ebraico: così, alla presenza :di Colui che è: infinitamente puro!
  • drinkYpoisonJHWHwins 
    drinkYpoisonJHWHwins ha pubblicato un commento 
    1 giorno fa
    @666 IMF 322 --> IF YOU FIGHTING WITH MY wrath? YOUR LIFE WILL BE LOST! SE TI SCONTRI CON LA MIA ira? LA TUA VITA ANDRÀ PERDUTA! HolyJHWHsanto HolyJHWHsanto ha pubblicato un commento 13 ore fa Synnek1 posted a comment 17 hours ago: SAID: U look like a bum! lol>;-) - ANSWER -> YES! THIS IS TRUE. I AM AS A King tramp... ugly son of a woman equivocal! I to, 10 years old, was driving the tractor (without power steering) and to stop it? I had to stand up: to push: with my weight, body: and by force of arms against the steering wheel at the same time: both the clutch pedal: as that, of the brake, brutto figlio: di una donna equivoca! io 1, a 10 anni, guidavo il trattore(senza servo sterzo): e per fermarlo? io dovevo alzarmi in piedi: per spingere: con il mio peso, del corpo: e con la forza delle braccia contro lo sterzo, contemporaneamente: sia sul pedale della frizione: che su quello dei freni,
  • drinkYpoisonJHWHwins 
    drinkYpoisonJHWHwins ha pubblicato un commento 
    1 giorno fa
    [God is your best friend! FRIENDSHIP: A SPECIAL FEELING: Jesus said: "I ​​have called you friends!"] About: no: Have you ever had a friend in your life? About: no: Have you ever had: a special person who: confide secrets, passions and have a genuine relationship: deep? We've all had this privilege, while: our existence: a friend is a precious gift: to be kept at all costs: with care. He is indispensable at any time, either: that: it is happy or sad, is someone they can trust blindly and with whom to share: dreams, fears and thoughts openly, without: any shame or hesitation, to be trifled with, take around happily and feel at ease. Friendship is a bond unique and inimitable, that: "beyond" the sexual aspect, religion or nationality, his friend: he is an important and because it is impossible to replace someone to identify with the ways of doing things, in opinions and ideas with which to compare, grow, recognize: his mistakes and migliorarsi.
  • drinkYpoisonJHWHwins 
    drinkYpoisonJHWHwins ha pubblicato un commento 
    1 giorno fa
    HolyJHWHsanto ha pubblicato un commento 13 ore fa: [God is your best friend! FRIENDSHIP: A SPECIAL FEELING: Jesus said: "I ​​have called you friends!"] Spesso not you realize the fortune of 'get next: un'vero friend, only in his absence we realize: how much is necessary: by: you his company, his smile, his simple talk. "Great thing is the friendship and how: really great: you can not express in words, but only try," said John Chrysostom. Life would be empty without the friendship and filled only with difficulty, sadness, loneliness. That's why the friendship is a feeling: that life is worth living and dying. @666 CIA IMF KainOzbourne--- a creature, that he does not recognize his Holy Creator? his life has been wasted! but the Creator is not a religion, He is loving, until to: the gift of his own life! so even atheists can be good. but that which I see you? that is, you're going to suck cock to all the skeletons! you are idiot!
  • drinkYpoisonJHWHwins 
    drinkYpoisonJHWHwins ha pubblicato un commento 
    1 giorno fa
    [ In the name of Yeshua Ha Mashiach Notzri] and for the honor due to him: Jesus of Bethlehem (if he had said, that he was born in Bethlehem? the Pharisees Illuminati by Lucifer: 666 IMF, he would not be given: a single day of his life and why: In this small village: it was prophesied the birth of the Messiah: and it is, because it's the same village where he was born: his ancestor King David. But, when: he said, that was all they put Nazareth, to laugh, because, never a prophet, was born in Galilee, "by Nazareth, can anything good come out?") prepare, for all, then, the judgment of God, who weighs on, each of us! How did you hear believe in the devil?, And his lies?, Now, you can come back to God!
  • drinkYpoisonJHWHwins 
    drinkYpoisonJHWHwins ha pubblicato un commento 
    1 giorno fa
    21/08/2012 TIBET - CHINA [LA fake: 3rd: WW nuclear: to exterminate all people, has already been programmata between China and the U.S.] Sichuan, Tibetan Monaco sentenced to seven years' imprisonment, His guilt is of disseminating news and pictures on the self-immolation of monk Tenzin Wagmo. Arrested and tortured for eight months, has reappeared: the fast process: and the verdict. Meanwhile, the authorities are banning: the Tibetans: suicide: "Anyone who breaks the law, be arrested.", Beijing (AsiaNews) - The Intermediate Court: the people of the prefecture Tibetan from Ngaba (Sichuan) sentenced to 7 years' imprisonment Yonten Gyatso (pictured during the reading of the judgment), monaco 37 years of "guilty" of published the photograph of the monk self-immolated: Tenzin Wagmo.
  • drinkYpoisonJHWHwins 
    drinkYpoisonJHWHwins ha pubblicato un commento 
    1 giorno fa
    @ 666 CIA China for global control: ONE ONLY GOVERMENT MONDIALE -> you took Tibet, but, you do not stifle his identity: otherwise, you become the same: THAT, as, the Satanists: of IMF: for: do, to global control: this is: a game mortal, a game too dirty! in truth! everywhere, in the world: there is only one party, the party of the rich (the only party, against, all the poor: the poor for their slaughter: so, has goes the talmud of IMF): that is, the masonry of the NWO! your game? is against, all peoples! is a game too much, too: dirty: will end in tragedy for everyone! drinkYpoisonJHWHwins drinkYpoisonJHWHwins ha pubblicato un commento 37 minuti fa IHateNEWlAYOUT -- IN JESUS'S NAME! --> you declare your nature! you said: your goal, and your goal! which is the ultimate goal of your work? which is the AGENDA OF IMF? tu dichiara la tua natura! tu dichiara: il tuo scopo, ed il tuo obiettivo! quale è lo scopo finale del tuo lavoro? --ANSWER- NO! ANSWER!
  • drinkYpoisonJHWHwins 
    drinkYpoisonJHWHwins ha pubblicato un commento 
    1 giorno fa
    Synnek1 @ 666 IMF CIA ---> I know who you are! I know, that, you know everything! you are one of the coordinators: of the artificial intelligence (in google)!: that: controls the world, why are Satanists, who are in control:of artificial intelligence (ie, Satan, Big Brother) and all weapons secret: how the project: aliens abduction! yours? is an infinite horror! @ My people of the Jews -> 1. the Shroud of Turin (certainly: holographic image: the faces of all your parents, that they are in hell), perhaps: also: 2. the face of Manopello, 3. and have provided: the body biologically modified: demons, (to do the aliens)? just a job:of the Kabbalah, because 4. is Jesus Christ, who was born: in Bethlehem is HIM: The Truth of the History!
  • drinkYpoisonJHWHwins 
    drinkYpoisonJHWHwins ha pubblicato un commento 
    1 giorno fa
    @ My people of the Jews -> 5. but, if you do not react? the human race can not be saved: this imminent: 3 ° WW: Nuclear! 5. of course: I will I will do: in a supernatural way, your massacre to high: Treason against: monotheism 6. is indispensable to restore the true Judaism: why, this, of the Pharisees? is a disguised form: of Satanism! 7. and because the rabbis Pharisees Illuminati have: control: "ABSOLUTE" of history: from the French Revolution to the present day: This is understandable: any ideology, religion and institution: everything was corrupt: for: to have been made​​: against everything Jesus Christ did not kill innocent people, such as, Mohammed, or Mao, or Stalin! Thus, also, in the same way: also the same: Christianity: was been: put against Christ: in masonic fake democrazie of banking seigniorage!
  • drinkYpoisonJHWHwins 
    drinkYpoisonJHWHwins ha pubblicato un commento 
    1 giorno fa
    @ My: loved: people of the Jews ---> Abraham was much more impressed by Melchizedek (because he could: 1., Not only: to break: his spiritual solitude (to be found: at last, a kindred spirit, a his real brother, spiritual), but, 2. i sbecause Melchizedek: was him much more evolved in the knowledge of God himself). who do not have beating: and defeated, with a few men: 5: powerful armies: and have released a number: endless, men, and animals: that is, all the inhabitants of 5: City: includin: Sodom, and Gomorrah! Here, because: the priesthood of Aaron: is imperfect, bloody, temporary, while: the priesthood of Melchizedek: (wave offering: the bread: and wine only) is eternal, perfect, incorruptible! So: I rigenererò / deliver: / renew: Judaism: freeing him from satanism of the Pharisees, but: not going forward (ie, not going towards the direction of Christ Jesus, of Bethlehem);
  • drinkYpoisonJHWHwins 
    drinkYpoisonJHWHwins ha pubblicato un commento 
    1 giorno fa
    @ My: loving: people of the Jews ---> but, going backwards, that is, moving towards the direction of: Melchizedek. because, I am unius REI, the most powerful royalty:of the kingdom of God: on earth and, my mandate, that, I received: it is a mandate: of absolute order: is free! 1. religious: 2. Divine 3. supernatural 4. political! here, because: as the BIG: rappresente: of any thing, of/ with God? there is no bias in me: or in respect human preference or institutions, religions or people! Here's why: I'm not necessarily: an avenger, or executioner, even if, the greatest Satanists of the world: 666 IMF Rothschild and 322 Bush; them to be humble, repentant and converted?: Submissive to my service? I would not do them any harm, and, in fact, I do not judge: If the repentance: of someone's real:, or: it is hypocritical: in fact, the citizens of Sodom and Gomorrah, even if they were saved: from slavery by Abraham ;
  • drinkYpoisonJHWHwins 
    drinkYpoisonJHWHwins ha pubblicato un commento 
    1 giorno fa
    @ My: love: people of the Jews ---> However, all of them went to meet: to a more tragic fate: of death: as a result of their: own perversion! This is because: I can not do evil to those who are humble, because I am convinced that everyone has to deal sooner or later, with the crimes of his past! [But for him who is stubborn? he can not find mercy: for it is duty of those who have the doers the responsibility of government: is for to protect, all the innocent!] For Moses gave salvation through the waters of the Red Sea: almost everything: to a nation of perverts: that, then, They of Baal: they have could, too, to make the Talmud: (and unspeakable crimes) to be become, then, also, the heresy of the Pharisees: in IMF FED ECB! and in fact, they were, almost: a whole nation of evildoers!
  • drinkYpoisonJHWHwins 
    drinkYpoisonJHWHwins ha pubblicato un commento 
    1 giorno fa
    @ Turkey -> if you: recall: your troops: of: terrorists Salafis of Al Qaeda from Syria? then, all: refugees (properly armed: for their self-defense), they can come back: in Syria, to rebuild their homes! so, piamo Annan: can be made: and UN observers (500,000): supported by Russia and China: they can have: full control of the territory (so: all the Syrian army: it can be withdrawn in barracks!), and UN observers (500,000): they can with weapons; react: against any form: of violence, for to impose peace! but, this is the truth! The Sunni Islam are: as, Judaism are like the Pharisees! ie, You are all Satanists: evilAllah: the vomiting, of the hell! only a den of vipers: a single band of assassins: ie, slave of synagogue of IMF 666!
  • drinkYpoisonJHWHwins 
    drinkYpoisonJHWHwins ha pubblicato un commento 
    1 giorno fa
    TURKEY - SYRIA Gulf states to pledge US$ 100 million to oust Assad Money will pay fighters. Saudi Arabia wants to arm them but many fear an all-out civil war. The US will provide rebels with humanitarian aid and communications tools. Assad's supporters, China, Russia and Iran did not attend the Istanbul meeting. Opposition remains divided. --ANSWER--> Assad did: VERY BAD, to NOT DECLARE WAR, against to the Arab League Assad ha fatto : MOLTO MALE, A NON DICHIARARE GUERRA alla lega araba drinkYpoisonJHWHwins drinkYpoisonJHWHwins ha pubblicato un commento 18 minuti fa synagogue IMF occult super power: of god owl: Baal! has control in all: masonic system: of banking seigniorage: will quickly 3° WW nuclear SubToBringBackOldYT SubToBringBackOldYT ha pubblicato un commento 21 minuti fa @drinkYpoisonJHWHwins and @CustodeDellaFede what in the world?!?
  • drinkYpoisonJHWHwins 
    drinkYpoisonJHWHwins ha pubblicato un commento 
    1 giorno fa
    21/08/2012 NORTH KOREA - CHINA. Beijing "has not granted:no even: one yuan", to Kim Jong-un Visit: his gray eminence: of Pyongyang:in the Chinese capital is over, with a hole in the water. A source tells AsiaNews: "He hoped to obtain funds, he returned empty-handed. The Chinese regime: the gave a lecture: the free market and sent it back at home. I'm also tired of their excesses: North Korea. "- ANSWER -> there is a single truth! you have broken the cock to all the whole world! Pechino:"non ha concesso: nemmeno: uno yuan", a Kim Jong-un, La visita: dell'eminenza grigia: di Pyongyang: nella capitale cinese è finita, con, un buco nell'acqua. Una fonte di AsiaNews racconta: "Sperava di ottenere fondi, è tornato, a mani vuote. Il regime cinese: gli ha impartito una lezioncina: sul libero mercato: e lo ha rimandato, a casa. Sono stanchi anche loro delle intemperanze: nord coreane". -- ANSWER --> c'è, una sola verità! voi avete rotto il cazzo, a tutto il mondo!
  • drinkYpoisonJHWHwins 
    drinkYpoisonJHWHwins ha pubblicato un commento 
    2 giorni fa
    drinkYpoisonJHWHwins ha pubblicato un commento 2 secondi fa @Synnek1 666 CIA FMI ---> io conosco chi tu sei! io so: che, tu conosci ogni cosa! tu sei uno dei coordinatori: della intelligenza artificiale(google)! è questa intelligenza artificiale: che: rende inutili tutte le armi convenzionali oggi, conosciute! che: controlla il mondo: ed ogni persona nel mondo! perché, sono i satanisti, che, hanno il controllo della: intelligenza artificiale(cioè Satana: il Grande Fratello): e di tutte le armi segrete: e delle tecnologie strategiche! come, del progetto: alieni! il vostro? è un orrore infinito! la vostra vittoria? è la distruzione di ogni cosa! non è un vantaggio per nessuno!
  • drinkYpoisonJHWHwins 
    drinkYpoisonJHWHwins ha pubblicato un commento 
    2 giorni fa
    drinkYpoisonJHWHwins ha pubblicato un commento 31 secondi fa @ al mio popolo degli Ebrei --> 1. la Sindone di Torino(certamente: immagine oleografica: con i volti di tutti i vostri genitori, che, loro sono: all'inferno); forse: anche: 2. il volto di Manopello, 3. ed avere fornito: il corpo: biologicamente modificato: ai demoni, (per fare: agli alieni)? è solo un lavoro: della Cabbalah, perché, 4. è Gesù Cristo, che, è nato a Betlemme: è LUI: la verità della Storia! 5. ma, se voi non reagite? il genere umano: non può essere salvato: da questa imminente: 3°:WW: nucleare! 5. ovviamente: sarò io che farò: in modo soprannaturale, il vostro massacro: per alto: tradimento: contro: il monoteismo; 6. è, indispensabile: ripristinare il vero ebraismo: perché, questo dei farisei: è una forma occulta: di satanismo!
  • drinkYpoisonJHWHwins 
    drinkYpoisonJHWHwins ha pubblicato un commento 
    2 giorni fa
    drinkYpoisonJHWHwins ha pubblicato un commento 56 secondi fa @ al mio popolo degli Ebrei --> 7. e poiché, i rabbini farisei: Illuminati: hanno il: controllo:"ASSOLUTO", della storia: dalla Rivoluzione Francese: ad oggi: QUESTO è comprensibile: ogni ideologia, Religione ed istituzione: tutto è stato corrotto: per: essere stato messo: tutto contro: Gesù Cristo: che: lui non ha ucciso: gente innocente, come, Maometto, o Mao, o Stalin! Così, anche, allo stesso modo: anche: lo stesso: Cristianesimo: è stato messo contro: Cristo!
  • drinkYpoisonJHWHwins 
    drinkYpoisonJHWHwins ha pubblicato un commento 
    2 giorni fa
    drinkYpoisonJHWHwins ha pubblicato un commento 1 minuto fa @Turchia --> se tu richiami: le tue truppe: di: salafiti di Al Quaeda dalla Siria? tutti i :rifugiati (opportunamente, armati: per la loro legittima difesa), loro posso ritornare: a ricostruire le loro case! così, il piamo di Annan: può essere realizzato: e gli osservatori dell'ONU(500.000): supportati, da russi e cinesi: possono avere: il pieno controllo del territorio (così: tutto l'esercito siriano: può essere ritirato nelle caserme!), e gli osservatori dell'ONU(500.000): loro possono con le armi; reagire: ad ogni forma: di violenza; per imporre la pace! ma, questa è la verità! I sunniti stanno all'Islam: come i Farisei stanno all'Ebraismo! voi siete satanisti: malefici: il vomito dell'inferno! un solo covo di vipere: una sola banda di assassini!
  • drinkYpoisonJHWHwins 
    drinkYpoisonJHWHwins ha pubblicato un commento 
    2 giorni fa
    drinkYpoisonJHWHwins ha pubblicato un commento 1 minuto fa @Turchia --> se tu richiami: le tue truppe: di: salafiti di Al Quaeda dalla Siria? tutti i :rifugiati (opportunamente, armati: per la loro legittima difesa), loro posso ritornare: a ricostruire le loro case! così, il piamo di Annan: può essere realizzato: e gli osservatori dell'ONU(500.000): supportati, da russi e cinesi: possono avere: il pieno controllo del territorio (così: tutto l'esercito siriano: può essere ritirato nelle caserme!), e gli osservatori dell'ONU(500.000): loro possono con le armi; reagire: ad ogni forma: di violenza; per imporre la pace! ma, questa è la verità! I sunniti stanno all'Islam: come i Farisei stanno all'Ebraismo! voi siete satanisti: malefici: il vomito dell'inferno! un solo covo di vipere: una sola banda di assassini!
  • drinkYpoisonJHWHwins 
    drinkYpoisonJHWHwins ha pubblicato un commento 
    2 giorni fa
    @my Jews --> Abramo fu: molto più impressionato, da Melchisedek (perché riuscì: 1. non soltanto: a violare: la sua solitudine spirituale(per avere trovato: finalmente, un sua anima gemella; un suo vero fratello: spirituale); ma, 2. perché, Melchisedek: era di lui: assai più evoluto: nella conoscenza di Dio: stesso). che, non di avere: sbaragliato: e sconfitto: con pochi uomini: 5: eserciti potenti: ed avere liberato, una quantità: sterminata, di uomini, e di animali: cioè, Tutti gli abitanti: delle: 5 città: tra cui Sodoma e Gomorra! Ecco, perché il sacerdozio: di Aronne: è imperfetto, cruento, temporaneo, mentre: il sacerdozio di Melchisedek:(offerta agitata: del pane e vino: soltanto) è eterno, perfetto, incorruttibile! Così io rigenererò/: libererò /: rinnoverò: l'ebraismo: liberando lui: dal satanismo dei farisei: ma, non andando, in avanti(cioè, non: andando verso: la direzione: di: Cristo Gesù, di Betlemme);
  • drinkYpoisonJHWHwins 
    drinkYpoisonJHWHwins ha pubblicato un commento 
    2 giorni fa
    @my Jews --> ma, andando all'indietro: cioè, andando verso: la direzione: di: Melchisedek. perché, io sono: Unius REI, la più potente regalità: del Regno di Dio, sulla terra: e il mandato, che, io ho ricevuto: è un mandato assoluto: di ordine: 1. religioso: 2. divino, 3. soprannaturale; 4. politico! ecco, perché: come il rappresentante: di ogni: cosa/realtà: presso Dio? non esiste in me: faziosità: o rispetto umano: o preferenza, di istituzioni; religioni, o persone! Ecco perché: io non sono necessariamente: un vendicatore, o: un giustiziere; anche, se, i più grandi satanisti del mondo: 666 FMI Rothschild; e 322 Bush; fossero umili, pentiti, e convertiti: sottomessi al mio servizio? io non farei a loro: del male, ed, infatti, io non giudico: se il pentimento: di qualcuno: è reale, oppure, se è ipocrita: infatti, i cittadini di Sodoma e Gomorra; anche se furono salvati: dalla schiavitù: da Abramo;
  • drinkYpoisonJHWHwins 
    drinkYpoisonJHWHwins ha pubblicato un commento 
    2 giorni fa
    @my Jews --> tuttavia; tutti loro andarono incontro: ad un più tragico destino: di morte: a motivo, della loro stessa perversione! Ecco, perché: io non riesco a fare del male: a chi è umile; perché, io sono convinto: che, tutti devono fare: i conti: prima o poi, con i crimini del proprio passato! [ma, per colui, che è ostinato? lui non potrà trovare misericordia: perché è dovere: di chi, ha la responsabilità del Governo: di proteggere gli innocenti: dai prevaricatori!] Infatti, Mosé diede salvezza: attraverso, le acque del: mare rosso: a quasi tutto un popolo di perversi: che, poi sono riusciti: anche a fare il Talmud: satanico, per essere diventati: l'eresia dei farisei! ed infatti, loro erano, quasi: tutto un popolo di scellerati!
  • drinkYpoisonJHWHwins 
    drinkYpoisonJHWHwins ha pubblicato un commento 
    2 giorni fa
    [muslims murderers like Hitler Saudi Arabia is satana] ISLAM - CHRISTIANITY: A Muslim convert talks about Christ: by Bernardo Cervellera. By coming out openly on TV, with the danger of recognition and persecution for 'apostasy,' Mohammed Christophe reasserted the importance of conversion and baptism. In Muslim nations, various bishops and priests refuse to baptise Muslims who want to become Christian. Yet, conversion means a revolution in the relationship with God, the father, and Jesus, who gave his life, for one gives up everything putting one's life at risk. Rome (AsiaNews) - A few days ago, the website of Notre Dame de Kabylie posted a tape in which a former Muslim, Mohammed Christophe Bilek, talked about his conversion to Christianity. The original broadcast, which focused on the persecution of Christians, first appeared in 'Dieu Merci' (Thank God), a show that deals with religion on Direct 8, a French TV channel.
  • drinkYpoisonJHWHwins 
    drinkYpoisonJHWHwins ha pubblicato un commento 
    2 giorni fa
    [muslims murderers like Hitler Saudi Arabia is satana] Mohammed Christophe Bilek was born in Algeria in 1950 and has lived in France since 1961. He is the author of two books: Un algérien pas très catholique (A not very Catholic Algerian), published by Cerf (1999) and Saint Augustin raconté à ma fille (Saint Augustine as told to my daughter), published by Éditions Qabel (2011). In the 1990s, he founded the Notre Dame de Kabylie (in French), a website devoted to evangelisation among Muslims and Muslim-Christian dialogue. In the video, Bilek highlights the risk Muslim converts face when accused of apostasy, an offence that can be punished by death. Nevertheless, he insists on the importance of baptism, the encounter with Jesus Christ and affiliation with the Church. HolyJHWHsanto ha pubblicato un commento 6 ore fa
  • drinkYpoisonJHWHwins 
    drinkYpoisonJHWHwins ha pubblicato un commento 
    2 giorni fa
    [muslims murderers like Hitler Saudi Arabia is satana] His views go against those of priests and bishops in Muslim countries, who prefer to dissuade or even deny baptism to Muslims who want to convert out of fear for the consequences they and Christian communities might face. Is baptising banned? A few weeks ago, a bishop in an Arab country in the Middle East told me that police threatened to close one of his communities because members had advertised a Christian-Muslim meeting on dialogue. Police were concerned that this might be the first step towards so-called proselytising and apostasy. "If this is the reaction to a meeting on dialogue, imagine what it would be if we had a conversion," an embittered bishop said. HolyJHWHsanto ha pubblicato un commento: 6 ore fa
  • drinkYpoisonJHWHwins 
    drinkYpoisonJHWHwins ha pubblicato un commento 
    2 giorni fa
    [muslims murderers like Hitler Saudi Arabia is satana] It is no wonder then that the prelate is against conversions and baptisms for only this seems to be the way to preserve the little freedom of worship that exists in the country in question. In places like Morocco, and until recently Algeria, the situation is such that dioceses were instructed not to baptise Muslims who want to convert to Catholicism because "local laws ban it." Fr Samir Khalil remembers that a few years ago, he met a Muslim whose request for baptism was rejected for 13 years. Baptism, he was told, would bring him a lot of trouble, force him to emigrate to avoid being executed for apostasy, and endanger the priest performing the baptism. And yet, for all this time, the would-be convert studied the Gospels and the catechism on his own and led a life of prayers. HolyJHWHsanto ha pubblicato un commento 6 ore fa
  • drinkYpoisonJHWHwins 
    drinkYpoisonJHWHwins ha pubblicato un commento 
    2 giorni fa
    [muslims murderers like Hitler Saudi Arabia is satana] In Egypt, the Christian clergy also tends to avoid baptising Muslims; only a few priests have done so in secret. Speaking to AsiaNews, a religious who has been in Egypt for decades, said that baptising at any cost "is against the Second Vatican Council because the Council said that non-Christians can also find salvation outside the Church." Implicitly, this means that baptism is unnecessary and that people find salvation according to their circumstances. This is not the place to start a theological debate about the faith in Christ and the salvation of non-Christians. Suffices it to say, that both Dominus Iesus and the Doctrinal note on some aspects of evangelization reiterate the importance of a 'visible' and socially relevant affiliation to Christ and the Church.
  • drinkYpoisonJHWHwins 
    drinkYpoisonJHWHwins ha pubblicato un commento 
    2 giorni fa
    [muslims murderers like Hitler Saudi Arabia is satana] What is more, baptism is a life-changing experience, one that alters the convert's perception of life. Changes occur in the here and now, not in some future 'eternal' life after death. For this reason, offering others the baptism is not a superficial deed but a gift of life and hope in the present. Being baptised or not being baptised are not equivalent. Christians' 'solar' God vs the Qur'an's 'lunar' God. Faith changes the present in a profound and meaningful way. On Notre Dame de Kabylie, Mohammed Christophe explains his conversion by stressing his new understanding of God. HolyJHWHsanto ha pubblicato un commento 6 ore fa
  • drinkYpoisonJHWHwins 
    drinkYpoisonJHWHwins ha pubblicato un commento 
    2 giorni fa
    [muslims murderers like Hitler Saudi Arabia is satana] "If the God of the Qur'an is the same as that of the Christians, why did I, Mohammed, become Christophe," he asked himself. "Having lived in Islam, practiced its precepts among people who are still Muslim (his family still is), I continue to be dazzled by the discovery of the Gospel," he said by way of answer. "The light that comes from the Gospel suggests a comparison, one based on a certain premise. Anyone who wants to talk about the God of Islam must refer to Qur'an. If we replace the word 'God' with 'light', the light of the Qur'an is lunar, that of the Gospel is solar." "Whether God is one, i.e. the creator, whatever the name we might have given him, is something I can accept. If we stuck to this premise, it would not be necessary to leave Islam and become Christian."

10) Le società multinazionali.

Su queste premesse ci si può spiegare il fenomeno delle società multinazionali che si sono ormai affermate come protagoniste su tutti i mercati dei mondo.
Si tratta, come è noto, di società per azioni, o per meglio dire di gruppi di società anonime che operano contestualmente su differenti mercati in posizione di assoluta preminenza. Tanto è vero che il fenomeno si è imposto all'attenzione dei legislatori oltre che della dottrina e della giurisprudenza per tentare di arginare l'enorme potenzialità di conquista dei mercati e di dirompente concorrenza.
La vera ragione della maggiore vitalità di questi gruppi di imprese sta nel fatto che, potendo operare su mercati di diversa nazionalità e sotto differenti sistemi monetari, sono in condizione di sfruttare le favorevoli congiunture monetarie: ad esempio incentivando la produzione e la esportazione, nei paesi con moneta sottovalutata, e disincentivando i procedimenti produttivi e promuovendo l'importazione, nei paesi con moneta sopravalutata.
Esse sono così strutturate da poter superare facilmente le crisi causate dalla inversione di scelta della politica monetaria e dei cambi, perché sono a loro volta nella possibilità di invertire le proprie scelte incentivando o fermando i procedimenti produttivi sui vari mercati.
La loro potenza economica è data dunque dal fatto che sulle loro vele soffia sempre il vento favorevole dei rapporti di cambio delle monete, cui va aggiunto il privilegio di una disponibilità praticamente illimitata di finanziamenti.
E' ovvio che ciò è possibile perché sono controllate dalle medesime società strumentalizzanti il sistema monetario. Come è stato giustamente detto, con le multinazionali le banche centrali operano in prima persona sul mercato avendo a disposizione senza costo e senza limi te tutto il denaro che vogliono. Ed è questo il vero motivo per cui nei loro confronti non è possibile alcun tentativo concorrenziale da parte delle normali imprese commerciali.
I tentativi finora proposti di arginare l'azione dirompente di questi giganti dell'economia sono rimasti inoperanti e circoscritti al semplice rango delle buone intenzioni, perché il vero problema non è tanto quello di codificare leggi anti-trust (8), quanto quello pregiudiziale di sottrarre il dominio della moneta al sistema bancario.

(8) Vedi ad es. la legge anti trust americana ed il trattato CEE del 1956 artt. 85 90.