Vittima MAGGIORASCATO prete si suicida

massone fariseo salafita satanista sono senza patria! la loro casa è l'inferno
o noi seguiamo la nostra mente, che ama realizzare i suoi scopi di lussuria e possesso, oppure, noi realizziamo dolorosamente una gerarchia di valori autenticamente spirituali perché eterni ed universali!
sto acquisendo nuove informazioni sulla natura, il compito, e l'esito finale del ministero Unius REI, ed io non ho buone notizie per i criminali nel mondo e per i miei nemici! [ io sono Unius REI e la mia storia: è sigillata dalla Parola di Dio! CONOSCERE ME STESSO: MI PORTA SEMPRE PIù A CONOSCERE DIO: E PARTE DEL SUO MISTERO: ALMENO in QUELLA PARTE, DEL SUO MISTERO, CHE è PROIETTATA NEI CONFRONTI DELLA SUA CREAZIONE TRIDIMENSIONALE! ma, per non lasciare, con la bocca asciutta qualcuno, io posso dire che, la umiltà in Dio è qualcosa di infinitamente  scandaloso! Circa, quelli che vanno dicendo che non c'è giustizia in Dio, tutti loro sono stati predestinati all'inferno! e la giustizia di Dio si manifesterà in coloro, che hanno saputo crederla: (in FEDE ed in opposizione alla psiche umana), con il sopravvivere ad eventi disastrosi e calamitosi, su scala globale! PERCHé, TUTTI QUELLI CHE NON SANNO CREDERE NELLA GIUSTIZIA DI DIO, IN QUELLE CIRCOSTANZE MUOIONO! [ my JHWH, io non dovrei leggere la PArola di Dio Bibbia! ] anche se sembra che, Dio non si curi di realizzare la giustizia sulla terra: QUESTA, in realtà, è UNA TRAPPOLA.

SALMAN assassino ONU sharia genocidio ai dhimmi cristiani, ecc... ] ma cosa tu vai cianciando? prendi esempio dallo IRAN! tu sei totalmente pieno di satana, perché, come uno schiavo, tu sei totalmente pieno dei soldi che hai comprato da Rothschild, pure, ad interesse! TU SEI LA TROIA DI SATANA ROTHSCHILD BAAL ALLAH spa AKBAR IL GUFO! e onestamente, prima di scendere all'inferno,  in questo mondo tu l'avresti avuta vinta nella tua corrotta generazione (perché la kabbalah, ti avrebbe disintegrato: con tutta la tua mafia LEGA  ARABA, fra 100 anni), ma, invece tu adesso, tu hai un problema: perché, io sono Unius REI!
=================
anche se non può essere teocratica: ed è laica! la monarchia di Unuis Rei è assoluta umanistica personalistica e metafisica!
==================
QUESTI USA CINA: HANNO LA TECNOLOGIA PER NON INQUINARE: IDROGENO RINNOVABILI, ECC.. . MA, SONO I COMPLICI PER DISTRUGGERE IL GENERE UMANO! USA CINA PRODUCOLO IL 50% DI TUTTO LO SMOG MONDIALE! QUINDI LORO DEVONO PAGARE I DANNI FATTI AL PIANETA! 'Apocalisse' smog in Cina, al nord il livello più alto al mondo
Asia. Voli cancellati, autostrade chiuse, visibilità di 500 metri al massimo. in tutto il nordest della Cina
========================
UE USA NATO LEGA ARABA ] sono gli unici responsabili della tragedia siriana, e per la diffusione del terrorismo islaico mondiale sharia galassia jihadista! La Germania ferma siriani alle frontiere. Lo ha annunciato il ministero dell'Interno
=======================
SIMBOLI EBRAICO CRISTIANI NON VANNO TOCCATI! ] [ Usa: Trump è il nostro candidato, e bisogna boicottate Starbucks! Colosso caffè elimina decorazioni natalizie ] hILLARY E BUSH SONO IL SATANISMO MASSONICO USUROCRATICO: L'ANTICRISTO MAOMETTANO SHARIA.
=========================
Benyamin Netanyahu & Barack Obama:  sono DUE BUFFONI SENZA SOVRANITà: LA LORO AUTORITà è NULLA! SONO MASSONI FARISEI USURAI CULTO E SATANISTI JABULLON GENDER DARWIN BILDENBERG IDOLO TALMUD SPA FED TRUFFA E GUFO BAAL... IO? IO NON LI RICONOSCO!  SENZA IL MIO REGNO DELLE 12 TRIBù DI ISRAELE? NON ESISTE LEGITTIMITà NELLA FALSE DEMOCRAZIE MASSONICHE SENZA SOVRANITà MONETARIA! NESSUN EBREO OGGI, HA DIRITTO DI STARE IN PALESTINA! TEL AVIV, 10 NOV - Benyamin Netanyahu ha detto a Barack Obama che Israele sarebbe interessato a discutere con gli Usa la possibilità di "annettere le Alture del Golan" alla luce della guerra civile in Siria che consente di "pensare in maniera diversa" al futuro del territorio. Lo scrive in esclusiva Haaretz dopo l'incontro di ieri tra i due alla Casa Bianca. SE TUTTI GLI EBREI NON RITORNERANNO IN PALESTINA? INCOMINCERò AD UCCIDERLI!
============================
QUESTI MAOMETTANI SALAFITI: SHARIA GENOCIDIO ALLAH AKBAR ONU AMNESTY: NON HANNO I REGISTRATORI ALLE TELECAMERE DEGLI AEREOPORTI: INTENZIONALMENTE: PERCHé ARABIA SAUDITA RIEMPIRà IL MONDO DI TERRORE!  ] [ MOSCA, 10 NOV - La sospensione dei voli russi in Egitto "durerà a lungo", "almeno diversi mesi": lo ha detto il capo dell'amministrazione del Cremlino, Serghiei Ivanov, spiegando che cambiamenti radicali nei sistemi di sicurezza e controllo non possono essere introdotti in un mese o due. Lo riporta la Tass.
=====================
SATANA ROTHSCHILD SALMAN Erdogan sharia BILDENBERG MERKEL OBAMA DARWIN GENDER: NATO CIA: SI DEVONO SUICIDARE! così il male scompare dal mondo e noi non dobbiamo sostenere i costi per prevenirlo! Allarme scali Usa, rafforzare controlli
Chiesta più sorveglianza su movimenti oltre 900 mila dipendenti
=====================
NO! CHIEDO LA DISTRUZIONE DI TUTTI I SATELLITI CON EFFETTO IMMEDIATO! MOSCA, 10 NOV - Mosca prenderà delle "contromisure" in risposta allo scudo antimissilistico Usa e "lavorerà anche sui sistemi di attacco capaci di superare qualsiasi sistema antimissilistico": lo ha detto Vladimir Putin a Sochi in una riunione del complesso militare.
======================
DOVE ARRIVA LA SHARIA ARRIVA IL NAZISMO! Stato di emergenza alle Maldive
Lo ha dichiarato il Presidente. Scoperto deposito esplosivi
========================
DOVE ARRIVA LA SHARIA ARRIVA IL NAZISMO! Il ritmo delle riforme è rallentato nell'ultimo anno in Turchia", anche per "le protratte elezioni e la continua divisione politica". Così il rapporto annuale sulla stato delle candidature Ue, presentato oggi al Parlamento europeo. La "crescente pressione sui media", è stata causa "di seria preoccupazione" e i giudici "sono stati sotto forte pressione politica"
====================
QUESTI COMUNISTI MASSONI IDEOLOGIA BILDENBERG AMERICANI CULTO ROTHSCHILD USURAI GENDER CI VOGLIONO ROVINARE DEFINITIVAMENTE! QUESTA OPPOSIZIONE ALLA Tap è ALTO TRADIMENTO, TAP si riaccende la polemica. Fa ancora rumore la faccenda Tap, il gasdotto che dall'Azerbaijan dovrebbe approdare a Melendugno. A riaccendere gli animi è stato l'arrivo a Bari del sottosegretario Claudio De Vincenti, che ricorda come tutte le autorizzazione ambientali siano state date, per cui "l'area di Melendugno è la più idonea". Si solleva il coro delle proteste, che da due anni si rinfocolano.
=====================
Siria: un bisogno crescente, un'opportunità imperdibile
Sintesi: cresce il bisogno di beni di prima necessità in Siria. Aleppo è scenario di una estenuante battaglia. Le chiese sono un faro, ma il rischio cresce così come le necessità delle persone che bussano alle loro porte.
Nel week end appena trascorso i media hanno diffuso la notizia del rilascio da parte dell'ISIS di 37 persone identificate come "cristiani assiri”. E' giunta poi la conferma che facessero parte del gruppo di 253 assiri rapiti a febbraio 2015, dai 35 villaggi presi d'assalto dai miliziani dello Stato Islamico nella zona del fiume Khabur, provincia di Hassaka (Siria). Si tratta di uomini e donne sui 60 e 70 anni di età, arrivati sani e salvi alla città di Tel Tamar, secondo quanto afferma la Assyrian International News Agency (la foto è cortesia proprio della AINA).
Da Aleppo (città scenario di una battaglia campale), intanto, ci giungono notizie allarmanti da nostri collaboratori locali. Migliaia di cristiani vivono nella parte della città controllata dal governo. Sotto attacco in varie zone, le strade sono pericolose e c'è carenza di praticamente tutti i beni. "In certe aree mancano scorte di cibo. Frutta e verdura sono sparite dai mercati e dai negozi. I ristoranti sono chiusi. I benzinai in gran parte sono senza benzina. I taxi sono fermi, ma chi ha benzina e coraggio chiede prezzi esorbitanti per gli spostamenti. Niente acqua ed elettricità per lunghi periodi. Code lunghissime di persone cercano di avere qualche litro di combustibile (ndr. utile per riscaldamento). Colpi di arma da fuoco si odono qui e là. La speranza sta scomparendo nei cuori delle persone. C'è chi sta letteralmente svendendo le case acquistate con una vita di risparmi: cercano di accumulare contante così appena si libererà un varco sicuro nelle strade, lasceranno Aleppo”, ci spiega un nostro collaboratore in loco. Mentre un pastore di Tartus la cui chiesa riceve aiuti dalla nostra missione mette in luce un'altra paurosa sfaccettatura di questo conflitto: "Non siamo in una zona dove esercito e ribelli combattono, ma ci sono bande armate ovunque. Loro rapiscono e uccidono. Siccome siamo coinvolti nella distribuzione di aiuti umanitari, sanno che gestiamo viveri e beni di vario tipo. Operiamo nel pericolo di essere rapiti".
Il bisogno è grande. Porte Aperte sta consegnando pacchi di viveri a famiglie in difficoltà tramite le chiese locali, ma è impegnata anche nel distribuire medicine, offrire sussidi per l'affitto, assistenza medica, materiale per superare l'inverno, e Bibbie e di libri cristiani. Un nostro collaboratore mette in luce le opportunità evangelistiche: "Vediamo una maggiore apertura. Le persone parlano di più, sono più aperte. E' una grande opportunità di condividere la fede con loro. Dio sta facendo un'opera immensa nei cuori: sta trasformando il male in bene. Sono stupito di quanti musulmani si stiano avvicinando a Cristo”.
======================
New video emerges of security forces shooting terrorist charging at them with knife. Security footage shows attempted stabbing attack at at Jerusalem's Damascus Gate
https://youtu.be/30MJyQRK7og Pubblicato il 10 nov 2015 Security footage shows attempted stabbing attack at at Jerusalem's Damascus Gate.
Security camera footage emerged on Tuesday evening of a 37-year-old terrorist wielding a knife who charged two security guards at Damascus Gate in Jerusalem’s Old City earlier in the day. In the video the assailant can be seen with the knife running towards the guards and the guards rapidly responding to the attack. Police spokeswoman Luba Samri said one of the guards shot him, leaving him in critical condition. He later died of his wounds. Just before the Damascus Gate attack, a guard at a Jerusalem light rail station was accosted by two Palestinian minors, ages 12 and 13, one of who stabbed him with a knife before the guard shot and disarmed him. Source: Jpost
====================
Dennis Prager gave a powerful speech at Oxford University, educating the Oxford Union Society about the concept of morality and their skewed perception of Israel and Hamas.
Dennis Prager - Hamas is a Greater Obstacle to Peace Than Israel .. Pubblicato il 29 apr 2015
SUBSCRIBE for more speakers ► http://is.gd/OxfordUnion
Oxford Union on Facebook: https://www.facebook.com/theoxfordunion
Oxford Union on Twitter: @OxfordUnion
Website: http://www.oxford-union.org/
The Motion: This House Believes that Hamas is a Greater Obstacle to Peace Than Israel.
ABOUT THE OXFORD UNION SOCIETY: The Union is the world's most prestigious debating society, with an unparalleled reputation for bringing international guests and speakers to Oxford. It has been established for 189 years, aiming to promote debate and discussion not just in Oxford University, but across the globe. Oxford University, who is known for their academic prowess and irrefutable reputation actually passed an absurd motion. The motion states that: “This House Believes that Hamas is a Greater Obstacle to Peace Than Israel.” The real question is: How can this even be a topic for debate? Is it debatable whether Germany or England was “more evil” during World War II? Introducing Dennis Prager to set the record straight! He unleashed truth, perception and morality on a group of people who truly needed it. Please watch the entire presentation and SHARE! https://www.youtube.com/watch?v=ZjK9U-ZVvGo
Mayor of London Boris Johnson has come to Israel for a 4-day trip and so far is having a great time, as he pushes for expanding business relations between Israel and London.
Johnson’s trip is for business purposes, as 16 tech firms came with the Mayor seeking opportunities in Israel.
The tech firms, together with the mayor, were shown some wondrous technological innovations, such as a device that let’s you experience life as a dog!
Throughout the trip, it would seem Johnson has enjoyed himself, especially as he got to ride try out a scooter.
Let’s hope this marks the development of what will become an exceptional relationship between Israel and London. Mayor of London Boris Johnson has come to Israel for a 4-day trip and so far is having a great time, as he pushes for expanding business relations between Israel and London.
Johnson’s trip is for business purposes, as 16 tech firms came with the Mayor seeking opportunities in Israel.
The tech firms, together with the mayor, were shown some wondrous technological innovations, such as a device that let’s you experience life as a dog!
Throughout the trip, it would seem Johnson has enjoyed himself, especially as he got to ride try out a scooter.
Let’s hope this marks the development of what will become an exceptional relationship between Israel and London.
=======================
30 settembre 2015 I media intensificano gli attacchi contro la moralità.
io_e_lei(di Alfredo De Matteo) La battaglia istituzionale e politica per imporre al Paese le unioni omosessuali è solo l’obiettivo più importante di una guerra a tutto campo contro la legge naturale e divina che non tralascia alcun ambito della società civile; il più battuto è senz’altro quello culturale e massmediatico dove, con tempismo e precisione, le avanguardie rivoluzionare lanciano la loro velenosa offensiva tesa a dar man forte alle linee di combattimento più avanzate.
Il film più reclamizzato di quest’autunno, che uscirà nelle sale cinematografiche ad ottobre, narra la storia di due donne che vivono una relazione amorosa tormentata, in cui una delle due, oltre ad avere alle spalle un matrimonio fallito ed un figlio adulto che le fa da padre, ha una vita sessuale “fluida”. Tuttavia, il filo conduttore della pellicola commedia, le cui protagoniste sono interpretate da due attrici di fama internazionale come Sabrina Ferilli e Margherita Buy, sono i “sentimenti” in generale e non la relazione sessuale tra le due donne, che rimane sullo sfondo, probabilmente a sottolineare la pseudo normalità di una relazione di coppia tra persone delle stesso sesso.
La stessa regista del film ha dichiarato di essere stata molto attenta a non mostrare scene di sesso esplicito, preferendo aggirarsi tra pigiamoni e matriciane casalinghe, mentre per la Ferilli «questa normalità è il valore aggiunto, in un Paese bigotto come il nostro, che lascia per strada tutti, figurarsi chi non è normale. Togliendo la parola “sesso”, le cose sarebbero più accettabili».
Il film, malgrado la produttrice Francesca Cima tenga a precisare che Io e lei non si pone l’obiettivo di trainare ideologie né tantomeno entrare nel dibattito, ha ricevuto 500.000,00 di finanziamento pubblico da parte del Mibact ed un contributo, ancora imprecisato, da parte della Regione Lazio. D’altra parte, sono state le stesse attrici protagoniste ad ammettere candidamente che il film è politico e ad auspicare che «la politica faccia qualche passo avanti, anche attraverso un semplice film».
Anche la televisione si pone l’obiettivo di influenzare l’opinione pubblica e di riflesso le forze parlamentari attraverso una serie di trasmissioni costruite ad hoc: Il “Grande Fratello”, il noto reality in cui un gruppo di persone convive per un certo periodo dentro una casa, quest’anno ospiterà un trans. La particolarità è costituita dal fatto che tale persona è un ex novizio di un convento, il quale dopo sei anni ha abbandonato la vita religiosa; ora si sente una donna e si fa chiamare Rebecca anche se tende a precisare di aver conservato la sua fede. La cosa interessante e indicativa è che secondo l’autore del programma tale storia potrebbe servire a spiegare le ragioni umane che si celano dietro la scelta di un transgender.
Qui si potrebbe scorgere il tentativo da parte dei mass media di influenzare non solamente l’opinione pubblica ed i politici ma anche i padri sinodali che, tra le altre cose, nel prossimo sinodo dibatteranno, molto probabilmente, sulle questioni legate alla omosessualità in generale ed alle coppie omosessuali in particolare.
Non v’è alcun dubbio che si assiste ad una vera e propria escalation di attacchi da parte delle avanguardie rivoluzionarie. Da parte nostra non possiamo che rintuzzare attacco su attacco con tenacia e spirito di sacrificio, cominciando ad esempio a boicottare i film e le trasmissioni televisive che surrettiziamente vogliono propagandare, a spese della collettività, la presunta normalità della perversione morale ovvero spacciare per vero ciò che è evidentemente falso. (Alfredo De Matteo)
http://www.corrispondenzaromana.it/i-media-intensificano-gli-attacchi-contro-la-moralita/
L'Italia rantola, l'UE è il morbo. Viene spontaneo domandarsi come si possa abboccare ancora alla balla renziana della ripresa economica, perchè non c'è stata volta in cui non sia arrivata una doccia gelata proprio dopo i dati positivi snocciolati dal premier italiota.
http://it.sputniknews.com/italia/20151108/1501282/Crisi-finanziaria-in-Italia-UE.html#ixzz3r8FRqLno
BILDENBEG PRAVY SECTOR ] La domanda che non si deve fare: perché sta tornando Hitler?
10.11.2015 Sì, è di nuovo qui, in Europa. È Adolf Hitler, ridestatosi in un mattino del maggio 2011 nel centro di Berlino, nella Germania libera e unita, senza guerra, senza partito, senza Eva, ma con migliaia di stranieri e con Angela Merkel al comando… (Timur Vermes, Er ist wieder da, Bastei Lübbe Tasсhenbuch).
Olga Zinovieva, la direttrice dell`Istituto di Biografia di Alexandr Zinoviev
Inizia così il libro "Lui è tornato", dell'autore tedesco-ungherese Timur Vermes, scritto come sembra su tacita ordinazione dei tedeschi liberi, che vengono spinti, obbligati e forzati alla reviviscenza di un fascismo-2.0.
Ciò che sembra impensabile, impossibile, catastrofico si materializza di fronte ai nostri occhi. Il ritorno del fascismo e del nazismo è un cannibalsimo geopolitico, è come una pandemia che avvolge molti Paesi dell'Europa Occidentale.
http://it.sputniknews.com/opinioni/20151110/1512133/zinoviev-club-hitler-fascismo-germania.html#ixzz3r8FoxQXT
11 settembre 2001: 14 anni dopo il terrorismo islamico: LEGA ARABA, CIA MOSSAD NWO SPA FMI NWO 666 BANCHE CENTRALI TALMUD AGENDA, è molto più forte. Cari amici, 14 anni dopo l’abbattimento delle Due Torri Gemelle, dobbiamo prendere atto che il terrorismo islamico è molto più forte ed aggressivo, non solo di fronte a casa nostra, ma anche dentro casa nostra. Immaginavamo che l'11 settembre del 2001 fosse l'apice della capacità offensiva di Al Qaeda colpendo al cuore la superpotenza mondiale. Oggi dobbiamo ricrederci assistendo alla rapida ascesa e diffusione della più micidiale rete del terrorismo islamico globalizzato in Siria, Iraq, Nigeria, Yemen, Libia, Algeria, Territori palestinesi, Pakistan, Afghanistan, Indonesia, Somalia, Sudan. Parallelamente altre forze radicali islamiche legate ai Fratelli Musulmani o alla galassia dei Salafiti insidiano dall’interno il potere in Egitto, Marocco, Tunisia, Libano.
Se nel 2001 il terrorismo islamico disponeva soltanto dell'Afghanistan come base sicura in virtù dell'alleanza strategica di Al Qaeda con i Taliban, mentre l'insieme degli attentati perpetrati nei Paesi islamici e all'interno all'Occidente erano affidati a cellule che operavano segretamente, oggi i terroristi islamici controllano direttamente dei territori e li gestiscono alla stregua di autorità governativa nello “Stato islamico”, sorto a cavallo tra la Siria e l’Iraq, in Somalia, Mali, Yemen e Nigeria, così come è in grado di far pesare la sua presenza con l'arma del terrorismo in Afghanistan, Pakistan, Iraq, Libia, Siria, Egitto, Algeria e Indonesia. 
Se nel 2001 l’Occidente, nel bene e nel male, sosteneva sulla sponda meridionale e orientale del Mediterraneo dei regimi autocratici sostanzialmente laici, oggi l'Occidente è ovunque schierato al fianco dei Fratelli Musulmani, nemici giurati della laicità e della democrazia sostanziale. Quei popoli, che vivevano in condizioni disagiate per il fallimento di un modello di sviluppo scimmiottato dai Paesi industrializzati, finendo per consolidare il ruolo delle moschee come vera forza di opposizione al potere delle caserme, oggi sono sprofondati in una crisi peggiore e senza speranza. L’obiettivo strategico degli islamici che assumono il potere non è il miglioramento delle condizioni di vita della popolazione, ma l'imposizione della sharia costi quel che costi, demonizzando i laici, sottomettendo le donne, perseguitando i cristiani e le minoranze islamiche “eretiche”, scatenando la guerra contro Israele finalizzata all'annientamento fisico degli ebrei perché prescritto dal Corano e praticato da Maometto.
Mentre nel 2001 fu l'Occidente a promuovere l'offensiva contro Al Qaeda dopo la tragedia delle Due Torri Gemelle, oggi assistiamo alla sconvolgente alleanza tra l'Occidente e il radicalismo islamico, che ha assunto il volto suadente dei Fratelli Musulmani, finendo per tradursi nella convergenza dell'interesse dei fautori della guerra santa islamica e della guerra finanziaria globalizzata. Questa alleanza la tocchiamo con mano ad esempio in Siria, dove le milizie islamiche dei Fratelli Musulmani, dei Salafiti, di Al Qaeda e persino dello “Stato islamico” dell’Isis sono sostenuti sia da Turchia, Arabia Saudita e Qatar sia da Stati Uniti, Gran Bretagna, Francia e Germania; così come constatiamo l'alleanza finanziaria tra le banche d'affari internazionali, gli istituti centrali di credito occidentali e i Fondi sovrani islamici nelle acquisizioni del patrimonio produttivo e immobiliare occidentale, dopo aver ridotto al lastrico gli imprenditori e gli Stati.
Contemporaneamente, dentro casa nostra, ovunque in Occidente, la presenza del radicalismo islamico cresce giorno dopo giorno tramite la fitta rete di moschee, scuole coraniche, enti assistenziali e finanziari islamici, tribunali sharaitici. E' questa la realtà dell'iceberg, della struttura sotterranea che alimenta una filiera dove, a partire dalla predicazione dell'odio, della violenza e della morte contro ebrei, cristiani, infedeli ed apostati, si culmina prima o dopo nell'eliminazione fisica del nemico di Allah o nella sua sottomissione all'islam. (Queste mie riflessioni sono tratte dal mio nuovo libro “Islam. Siamo in guerra”, che uscirà sabato 19 settembre in edicola allegato al Giornale e in libreria) di Magdi Cristiano Allam 11/09/2015  http://www.magdicristianoallam.it/blogs/verita-e-libeta/11-settembre-2001-14-anni-dopo-il-terrorismo-islamico-e-molto-piu-forte.html
Anche dall’UE confermano: “abbiamo ceduto la nostra sovranità”
15/11/2014
http://www.magdicristianoallam.it/sovranita-monetaria/
Antonio Maria Rinaldi: "Chi non vota, vota Merkel"
13/05/2014 Ecco il testo con cui la Banca Centrale Europea conferma che l’Italia potrebbe essere salvata da una banca pubblica
24/03/2014 Le Pen apprezza la scelta NO EURO di Fratelli d'Italia
11/03/2014
Georgia Meloni si propone come versione italiana della Marie Le Pen d'oltralpe e Magdi Cristiano Allam fa una requisitoria contro gli egoismi della Ue
10/03/2014 15:20:33
di ilcorrieredelleregioni.it .
Il Congresso di Fratelli d'Italia - Alleanza Nazionale ufficializza l'uscita dell'Italia dall'euro
10/03/2014 13:17:18
di Io amo l'Italia
Al Congresso di Fratelli d’Italia a Fiuggi è stata tracciata la linea di separazione tra chi è per l’euro e chi è per una moneta sovrana italiana
10/03/2014 08:38:16
di Magdi Cristiano Allam
Contro il dissesto idrogeologico subito un piano per la messa in sicurezza del territorio nazionale
03/02/2014 07:51:41
di Magdi Cristiano Allam
La lezione del Gold Standard, il sistema di cambio fisso della valuta all’oro, ci dice che solo uscendo dall’euro rinascerà la nostra economia
06/01/2014 09:02:59
di Stefano Di Francesco
RIDATECI LA NOSTRA MONETA NAZIONALE! - Al sesto anno della crisi, il Pil aumenta e la disoccupazione diminuisce negli Usa, Giappone e Gran Bretagna perché hanno la sovranità monetaria, invece in Italia per colpa dell’euro la situazione peggiora
21/12/2013 17:54:20
di Stefano Di Francesco
Saccomanni mente sulla fine della recessione: vuole indurre gli italiani a spendere qualche euro in più per le feste natalizie?
12/12/2013 10:59:34
di Stefano Di Francesco
Il debito privato di famiglie e imprese è fondamentale per la crescita e l’occupazione, a condizione che sia lo Stato a emettere moneta a credito
12/12/2013 07:58:56
di Stefano Di Francesco
Ha davvero senso morire per l’Euro?
11/12/2013 14:27:48
di Giuseppe De Lorenzo
Addio all'euro, prove tecniche nell'europarlamento
11/12/2013 09:27:49
di Andrea Morigi
UE: A Bruxelles il fronte italiano "NO EURO"
11/12/2013 09:09:24
di SDB .
Magdi Cristiano Allam dona al Presidente del Parlamento Europeo Martin Schulz i libri degli economisti Bagnai e Rinaldi: “L’Europa rispetti il No Euro”
10/12/2013 17:34:33
di Io amo l'Italia
Economisti anti-euro al Parlamento europeo: "Moneta unica è morta"
10/12/2013 13:51:56
di TMNews _
Secondo Letta gli antieuropeisti sarebbero “miopi” perché difendono la sovranità nazionale e costruirebbero “solo macerie” perché non si rassegnano agli Stati Uniti d’Europa
10/12/2013 12:03:59
di Magdi Cristiano Allam
Crisi: Allam, via dall'euro per salvare economia italiana
09/12/2013 14:05:12
di Ansa .
Elezioni Europee 2014: Grillo, Salvini e Allam avviano la campagna del No Euro
http://www.magdicristianoallam.it/sovranita-monetaria/

10/11/2015 INDIA
Karnataka, le violenze per l’anniversario del sultano di Mysore minacciano la comunità cristiana
di Nirmala Carvalho
Oggi ricorre il 265mo anniversario della nascita del sultano Tipu, uno dei più grandi governatori dell’Asia del sud. Un leader del gruppo indù Vhp ucciso durante gli scontri con gli agenti, intervenuti a dividere gli indù dagli attivisti islamici. Il sultano si è macchiato di violenze contro indù e cristiani. Attivista cristiano: “Tra due gruppi estremisti che scendono in piazza, a rischio è la minoranza cristiana”.
10/11/2015 THAILANDIA
Vescovo thai: la Giornata dei diritti umani ci riavvicini a Dio attraverso la cura del creato
di Philip Banchong Chaiyara*
La Chiesa cattolica ha organizzato l’evento del 15 novembre insieme alla Caritas e alla Commissione di giustizia e pace. Secondo mons. Banchong Chaiyara, presidente della Commissione, salvaguardare i diritti umani significa rispondere all’appello di papa Francesco nei confronti del clima e dei rapporti umani: “Noi cattolici possiamo essere una forza di cambiamento”.    10/11/2015 SINGAPORE
Arcivescovo di Singapore: Il compito comune delle fedi è proteggere la terra, fonte di vita
In occasione della festività indù di Deepavali mons. Goh sottolinea come ambiente ed ecologia siano un terreno comune per il dialogo fra le fedi. Egli richiama il legame di “unità” nella natura fra umano e divino e l’uso “sostenibile” delle risorse naturali. E invita a “ripensare” i legami in un’epoca di “individualismo”.
10/11/2015 VATICANO - ITALIA
Papa a Prato: combattere “il cancro della corruzione, dello sfruttamento umano e lavorativo”
“Nasca in noi una rinnovata passione missionaria” che spinga a “uscire”, a “camminare per i sentieri accidentati di oggi”, a creare una comunità accogliente, “contrastando la cultura dell’indifferenza e dello scarto”. In piazza una bandiera cinese, testimonianza di una comunità di 20mila persone che vive e lavora nella città toscana. Francesco ha ricordato l’incendio che due anni fa provocò la morte di cinque uomini e due donne: “una tragedia dello sfruttamento e delle condizioni inumane di vita”.     10/11/2015 VIETNAM
Ho Chi Minh City, attivisti cattolici fermati e picchiati dalla polizia
Tran Minh Nhat e Chu Manh Son erano viaggio dalla ex Saigon nei loro villaggi di origine, negli Altipiani centrali. Gli agenti li hanno bloccato e malmenati con brutalità. Dietro il raid presunte violazioni ai termini di scarcerazione. Durante l’interrogatorio hanno mantenuto il silenzio, pregando invece di rispondere alle accuse.
=========================
India Nella World Watch List 2015 l'India riporta 62 punti (55 punti nel 2013), e si trova al 21° posto (28° nel 2014). Con l'elezione di Narendra Modi, del partito fondamentalista indù Bharatiya Janata Party (BJP) alla carica di primo ministro dell'India a maggio del 2014, l'atmosfera nel paese ha preso una brutta piega. Gli induisti che attaccano musulmani e cristiani possono farlo con impunità maggiore di prima.
Fonti di persecuzione
La principale fonte di persecuzione in India è il nazionalismo religioso, mentre altri fonti di persecuzione sono l'estremismo islamico, l'antagonismo tribale, l'oppressione comunista e la corruzione organizzata.
Il nazionalismo religioso: il comportamento assertivo di tutti i tipi di organizzazioni induiste è peggiorato negli anni. Esse rivendicano l'India per l'induismo escludendo tutte le altre religioni dal paese. L'estremismo induista è di gran lunga la principale fonte di persecuzione in India. E' dichiarato, onnipresente e molto violento. A ciò si aggiunge la persecuzione scaturita da diversi altri gruppi estremisti quali: gli estremisti buddisti in Ladakh, i neo buddisti in Maharashtra e Uttar Pradesh e gli estremisti Sikh nel Punjab.
Estremismo islamico: ci sono diversi gruppi estremisti islamici che sono attivi in Jammu, Kashmir e Assam (ove recentemente Al Qaeda ha ammesso le sue attività), Gujarat e altri luoghi. Nelle regioni dove i musulmani formano la maggioranza della popolazione (per esempio Jammu e Kashmir, Bengala Occidentale) i cristiani sono perseguitati dai musulmani.
Antagonismo tribale: l'India è un insieme di diverse tribù, culture e popolazioni. Specialmente fra le tribù, i convertiti incontrano difficoltà. Ampie zone rurali sono aree tribali. Ma va rilevato che c'è un'ampia sovrapposizione di nazionalismo religioso, poiché la maggioranza delle tribù sono induiste.
Oppressione comunista: il movimento maoista in India, noto col nome di naxaliti, ha gradualmente preso le forme di un problema, recentemente difinito serio dal governo indiano. L'esistenza dei Naxaliti va vista in contrapposizione alla statica società cristalizzata nel sistema delle caste. I naxaliti controllano vaste aree negli stati più poveri (Chhattisgarh, Jharkhand, Bihar etc. - noti anche come il Corridoio Rosso) e attaccano edifici governativi e ferrovie con azioni militari. In queste zone ci sono diversi migliaia di cristiani che sono sfollati dai loro villaggi negli ultimi anni. Il numero di incidenti sulla persecuzione religiosa è ancora relativamente contenuto, i maoisti attaccano i cristiani quando li ritengono informatori della polizia.
Corruzione organizzata: la corruzione permea l'India. Se si desidera portare a termine qualsiasi cosa, è necessario pagare una tangente. Mentre sono molto rari i casi in cui la corruzione sia la causa diretta della persecuzione, l'ambiente corrotto permette ai gruppi induisti e agli ufficiali faziosi di creare una cultura di impunità, che è un problema di fondo in India.
https://www.porteaperteitalia.org/persecuzione/country_profile/3586326/
LE SPA BANCHE 666 CENTRALI NWO NATO SISTEMA MASSONICO ] FANNO EMERGERE L'ASPETTO NEGATICO DI OGNI RELIGIONE E DI OGNI ISTITUZIONE, ECCO PERCHè, NEL MONDO REGNANO DISSIMULAZiONE IPOCRISSIA E MENZOGNA!
=============================
LE SINISTRE GENDER USUROCRATICHE PORNOCRATICHE relativiste, DISTRUGGONO LA CIVILTà UMANISTICA CRISTIANA E DISTRUGGONO identità ed ECONOMIA, poi, alle destra non resta altro da fare, in questo mare di ignoranza e degradazione morale e culturale, altro non resta, che fare fascismo e nazismo!
anche se sembra che, Dio non si curi di realizzare la giustizia sulla terra: QUESTA, in realtà, è UNA TRAPPOLA.


29/11/2014 VATICANO - TURCHIA
Papa: in Turchia, nella Moschea blu una "adorazione silenziosa"
29/11/2014 SINGAPORE
Arcivescovo di Singapore: Avvento, con Maria "tempo di preghiera e contemplazione"
29/11/2014 CINA
Per formare nuovi campioni, il calcio diventa materia obbligatoria nelle scuole cinesi
28/11/2014 VATICANO - TURCHIA
Papa: in Turchia, i capi religiosi hanno "l'obbligo di denunciare tutte le violazioni della dignità e dei diritti umani"
28/11/2014 VATICANO - TURCHIA
Papa: in Turchia, al fanatismo e al fondamentalismo vanno opposti libertà religiosa, dialogo e solidarietà tra i credenti
28/11/2014 SRI LANKA
Vertice Sa-Sean in Sri Lanka: lotta al terrorismo e sviluppo economico di Melani Manel Perera
28/11/2014 GIAPPONE
Giappone, catturato un raro esemplare di delfino albino
28/11/2014 FILIPPINE
Ausiliare di Manila: L'ombra dei trafficanti di esseri umani sui sopravvissuti a Yolanda
28/11/2014 TIBET - CINA
Tibetani condannati a 13 anni: hanno denunciato la polizia per il massacro di Drango
28/11/2014 COREA DEL NORD
Pyongyang, tre donne (di famiglia) dietro al trono di Kim Jong-un
28/11/2014 TURCHIA-VATICANO
Papa Francesco in Turchia. L'ecumenismo del martirio di NAT da Polis
28/11/2014 SIRIA
Vicario apostolico di Aleppo: I giovani cristiani, testimoni di fede in una città ferita
28/11/2014 ASIA-OPEC
Scende il prezzo del petrolio, è lotta fra Opec e Usa. Ma i mercati si rallegrano
28/11/2014 CAMBOGIA - VIETNAM
Montagnards vietnamiti: meglio fame e malaria in Cambogia che le persecuzioni di Hanoi
IRAQ - ITALIA
Lettera dell'arcivescovo di Mosul: Grazie per gli aiuti, che sostengono le sofferenze dei rifugiati
di Amel NonaLe offerte di tutti i donatori della campagna "Adotta un cristiano di Mosul" sono usate per acquistare cibo, vestiti pesanti, coperte per i profughi e affittare case o roulotte per affrontare l'inverno e il freddo che sono giunti molto presto. Due donne hanno difeso la loro fede cristiana davanti ai miliziani islamisti che volevano convertirle, minacciandole di uccidere. Rifugiato fra i rifugiati, mons. Nona scopre un modo nuovo di essere pastore.
IRAQ - ITALIA
"Adotta un cristiano di Mosul": raccolti e inviati quasi 700mila euro. La campagna continua
di Bernardo CervelleraInviata la seconda tranche di aiuti, raccolti nel mese di settembre. In Medio oriente e in Iraq si gioca il destino dei rapporti fra oriente e occidente. L'appello di papa Francesco e del Sinodo. I governi tiepidi. Gli aiuti giunti da tutto il mondo: una nuova comunità internazionale che sconfigge la "globalizzazione dell'indifferenza".
Dossier
Papa Francesco in Terra Santa

La crisi in Ucraina
[Visualizza tutti i dossier]
Top 10
25/11/2014 IRAQ
Mosul, lo Stato islamico distrugge il convento delle suore del Sacro Cuore (il video)
26/11/2014 PAKISTAN

Pakistan, cristiana incinta costretta a sfilare nuda in strada "perché lavora male"
26/11/2014 TURCHIA-VATICANO
Una Turchia ripiegata su se stessa guarda con simpatia alla visita di Papa Francesco
di Mavi Zambak
25/11/2014 VATICANO - EUROPA
Papa: "costruire insieme" un'Europa fondata non sull'economia, ma sull'uomo
25/11/2014 VATICANO
Papa: dialogo con l'Isis, "difficile, puoi dire quasi impossibile, ma la porta è sempre aperta"
26/11/2014 TURCHIA-VATICANO
Cristiani turchi, migranti e rifugiati in attesa di Papa Francesco
27/11/2014 TURCHIA-VATICANO
Papa Francesco e Bartolomeo, la lunga tradizione che cerca l'unità fra cattolici e ortodossi
di Mavi Zambak
28/11/2014 VATICANO - TURCHIA
Papa: in Turchia, i capi religiosi hanno "l'obbligo di denunciare tutte le violazioni della dignità e dei diritti umani"
28/11/2014 VATICANO - TURCHIA
Papa: in Turchia, al fanatismo e al fondamentalismo vanno opposti libertà religiosa, dialogo e solidarietà tra i credenti
25/11/2014 INDONESIA
Vescovi indonesiani: Lo Stato registri i matrimoni misti, è questione di libertà religiosa
di Mathias Hariyadi http://www.asianews.it/
12/01/2014 VATICAN
Pope: Muslim leaders must condemn terrorism, the Koran is a book of peace
The meeting with reporters on the flight back from Turkey. " Our martyrs are shouting to us, we are one, we have a unity in the spirit and in blood". Patriarch Kirill of Moscow " I said, "but I will go where you wish, if you call me I will come". And he has the same desire". Open to discussing the primacy of the Bishop of Rome. Open to going to Iraq, but right now it's not possible.
Vatican City (AsiaNews) - A condemnation of terrorism by Muslim leaders, the "ecumenism of blood" preceding that of theologians, willingness to meet with the Patriarch of Moscow wherever he wants, the desire to go to Iraq. These were among the many matters addressed by Pope Francis in response to...
12/01/2014 INDIA
Mumbai bishop slams honour crime, a barbarity in the family that must be fought
by Nirmala Carvalho
A young couple from different castes was murdered in a brutal manner because they got married. The principal behind the killing is the young bride's mother who ordered her sons to kill the two. Mgr Savio Fernandes bemoans the lack of "respect for life." He notes that parents should be "agents of change". For a member of the Pontifical Academy of Life, "there is no honour in premeditated murder of another human being."    12/01/2014 UZBEKISTAN
More attacks on religious freedom as Uzbek authorities raid, seize, fine and censor
Authorities have censored a poetic translation of the Qur'an because of the Koran, because "the book may divide society and cause public tension". A court fines a group of Christians for praying without permit on fabricated evidence, local sources say.
12/01/2014 VATICAN
World Religious leaders together against modern slavery
Pope Francis and leaders of the Orthodox, Anglican, Islamic, Jewish, Hindu and Buddhist faiths will sign a Joint Declaration in the Vatican tomorrow. Through the latter, the Global Freedom Network (GFN), which is behind the initiative, wants a common commitment to inspire spiritual and practical action by all faiths and people of goodwill everywhere to eradicate modern slavery, a practice that affects 36 million people.    12/01/2014 SRI LANKA
Sri Lanka's Bible Society offers eyeglasses and blood tests to the elderly
by Melani Manel Perera
The Ceylon Bible Society (CBS) devoted a whole day to the senior citizens of Dandugama. More than 500 people took part in the activities, which included a flea market, medical visits and more. Some volunteers donated towels and clothes to the residents of the St Martin's Home for Disable Women and the St Vincent de Paul's Home for Elders.
12/01/2014 JAPAN - AFRICA
Izumi Sakata, a Japanese architect who builds affordable housing for the poor in Nairobi
The architect, 59, will soon inaugurate a new residential building in a suburb of the Kenyan capital. The complex will not be connected to the water supply or power grid because its units will be self-contained, recycling waste and generating their own electricity.    12/01/2014 EGYPT - ISLAM
Mubarak acquittal sparks protests in the universities
Demonstrations, banners and slogans in the universities of Alexandria, Minya, Ain Sham. Two people killed; nine wounds; 85 arrested.
12/01/2014 PAKISTAN
Lahore dedicates a street to Pakistani Catholic activist Cecil Chaudhry
by Shafique Khokhar
The section of the road that runs by St Anthony's Catholic School, Lahore's cathedral and the archbishop's resident has been renamed after the Air Force group captain, a leading member of the local Catholic community. Leading officials from the Pakistani Armed Forces, as well as members of the late hero's family and ordinary citizens attended the ceremony. For Catholic priest, the dedication is "an honour" for the entire "Christian community".    12/01/2014 HONG KONG - CHINA
Occupy: clashes between police and demonstrators near government offices
by Paul Wang
The police attack with water cannons, pepper spray, batons; students hurl bricks and bottles. At least 40 arrests. According to members of the government, the occupations are the cause of the fall of the stock market and the economic slowdown. Visas refused to British parliamentarians, interested in checking the Joint Declaration.
12/01/2014 INDONESIA
Indonesia, the president abolishes the "migrant card": Source of abuse and extortion
by Mathias Hariyadi

The newly elected Jokowi orders the cancellation of the infamous Ktkln, a mandatory document for workers abroad. Back at home it was a source of harassment and extortion at the hands of corrupt officials. Hundreds of cases every year. Unemployment and low labor supply feed emigration.    12/01/2014 TAIWAN
Elections in Taiwan, the Kuomintang collapses: Too close to the powers that be (and China)
by Xin Yage
The municipal elections punish the ruling party, guilty of having ignored young people's demands and of bowing to the wishes of Beijing. Prime Minister resigns, President Ma announces "changes" in national politics. The Democratic Progressive Party takes power ahead of the presidential elections in 2016.
11/30/2014 TURKEY -VATICAN
Pope and Ecumenical Patriarch: May the martyrdom of the Middle East nourish the journey of Christian unity
In the Common Declaration that ends the visit of Francis to Turkey, the two leaders of the Western and the Eastern Churches again emphasize the urgency for full unity, "Just as the blood of the martyrs was a seed of strength and fertility for the Church, so too the sharing of daily sufferings can become an effective instrument of unity". Call for dialogue with Islam, "Muslims and Christians are called to work together for the sake of justice, peace and respect for the dignity and rights of every person". The full text.     11/30/2014 VATICAN - TURKEY
Pope: The poor, victims of conflicts and young people, impel us to full unity with the Orthodox
Francis participates in the Divine Liturgy for the feast of St. Andrew the Apostle at the Phanar. In his speech at the end of the liturgy, the Pope points out: " The Catholic Church desires, and that I seek as Bishop of Rome, "the Church which presides in charity", is communion with the Orthodox Churches." This is not submission "but to accept the gifts of God." The "three voices" that cry out for Christian unity: "This encourages us to continue on this journey".
11/29/2014 VATICAN - TURKEY
Pope: in Turkey, Catholics and Orthodox "brothers in the hope"
At the Ecumenical Patriarchate Pope Francis emphasizes the joy of being together. Together, the successors of Peter and Andrew entered, together they recited the Lord's Prayer, the assembly prayed for both, both gave their blessed, one in Latin and the other in Greek. And Francis asked Bartolomeo to bless him and the Catholic Church.    11/29/2014 VATICAN - TURKEY
Pope: in Turkey, in the quest for Christian unity be led by the Holy Spirit
"Only the Holy Spirit is able to kindle diversity, multiplicity and, at the same time, bring about unity. When we try to create diversity, but are closed within our own particular and exclusive ways of seeing things, we create division. When we try to create unity through our own human designs, we end up with uniformity and homogenization".

Altri articoli
11/29/2014 VATICAN - TURKEY
Pope: in Turkey, "silent adoration" in the Blue Mosque
11/29/2014 SINGAPORE
For archbishop of Singapore, Advent is a special time "to pray and contemplate with Mary"
11/29/2014 CHINA
To develop elite players, China boosts football training in schools
11/28/2014 VATICAN - TURKEY
Pope in Turkey calls on religious leaders "to denounce all violations against human dignity and human rights"
11/28/2014 VATICAN-TURKEY
Pope: in Turkey, Fanaticism and fundamentalism, need to be countered by religious liberty, dialoge and the solidarity of all believers
11/28/2014 SRI LANKA
SA-SEAN Summit to focus on fighting terrorism and promoting economic development by Melani Manel Perera
11/28/2014 JAPAN
Japan, rare albino dolphin captured
11/28/2014 PHILIPPINES
For Manila's auxiliary bishop, human trafficking casts a shadow over Yolanda survivors
11/28/2014 TIBET - CHINA
Tibetans sentenced to 13 years for protesting against police role in Drango massacre
11/28/2014 NORTH KOREA
Pyongyang, the three women behind Kim Jong-un's throne
11/28/2014 TURKE
Y-VATICAN
Pope Francis in Turkey. The ecumenism of martyrdom by NAT da Polis
11/28/2014 SYRIA
For apostolic vicar in Aleppo, young Christians bear witness to the faith in a wounded city
11/28/2014 ASIA-OPEC
Oil prices drop, amid tug of war between OPEC and the US. But markets celebrate
11/28/2014 CAMBODIA - VIETNAM
Vietnamese Montagnards: better starvation and malaria in Cambodia that persecution in Hanoi.
IRAQ - ITALY
Letter from Archbishop of Mosul: Thank you for your aid, supporting the plight of refugees
by Amel NonaThe donations made through the "Adopt a Christian from Mosul" campaign are used to buy food, warm clothes, blankets for refugees and rent houses or caravans given the early onset of winter and. Two women have defended their Christian faith before the Islamist militants who wanted to convert them, despite the threat of death. A refugee among refugees, Msgr. Nona discovers a new way of being a pastor.
IRAQ - ITALY
Almost 700,000 euros raised as the 'Adopt a Christian from Mosul' campaign continues
by Bernardo CervelleraA second instalment is sent with funds raised in September. The fate of East-West relations is being played out in the Middle East and Iraq. Pope Francis and the Synod issue an appeal. Governments are lukewarm. Aid is coming from around the world. A new international community is defeating the "globalisation of indifference."
Dossier
Pope Francis in the Holy Land

The Ukrainian Crisis
[Show all dossier]
Top 10
11/25/2014 IRAQ
Mosul: video shows Islamic state blowing about Sacred Heart convent
11/26/2014 PAKISTAN
Pregnant Christian women forced to parade naked for "not working well"
11/25/2014 NEPAL - INDIA
Nepal prevents Indian Prime Minister Modi from speaking at a temple, says no Hindu propaganda
by Christopher Sharma
11/25/2014 INDONESIA
For Indonesian Bishops, the state should register mixed marriages as a matter of religious freedom
by Mathias Hariyadi
11/26/2014 VATICAN
Pope: Heaven is, "more than a place" it is a "state" in which our deepest expectations will be fulfilled
11/28/2014 VATICAN - TURKEY
Pope in Turkey calls on religious leaders "to denounce all violations against human dignity and human rights"
11/27/2014 TURKEY - VATICAN
Pope Francis and Bartholomew renew long tradition of quest for Catholic-Orthodox unity
by Mavi Zambak
11/28/2014 VATICAN-TURKEY
Pope: in Turkey, Fanaticism and fundamentalism, need to be countered by religious liberty, dialoge and the solidarity of all believers
11/28/2014 JAPAN
Japan, rare albino dolphin captured
11/26/2014 TURKEY - VATICAN
Turkish Christians, migrants and refugees waiting for Pope Francis
============================
IRAK - ITALIA
Carta del arzobispo de Mosul: Gracias por las ayudas, que sostienen los sufrimientos de los refugiados
de Amel NonaLas ofrendas de todos los donantes de la campaña: "Adopta un cristiano de Mosul" fueron usadas para comprar comida, ropa de invierno, frazadas para los prófugos y alquilar casas o roulotte para enfrentar el invierno y el frío que llegaron muy pronto. Dos mujeres han defendido su fe cristiana delante de los milicianos islamistas que querían convertirlas, amenazándolas que las iban a matar. Refugiado entre los refugiados, mons. Nona descubre un modo nuevo de ser pastor.
IRAQ - ITALIA
"Adoptar un cristiano de Mosul": ha recogido y enviado cerca de 700 mil euros. La campaña continúa
de Bernardo CervelleraEntregado el segundo tramo de la ayuda recogida en el mes de septiembre. Enel Medio Oriente e Irak se juega el destino de la relación entre Oriente y Occidente. El llamamiento del Papa Francisco y el Sínodo. Los gobiernos tibios. Ayuda de todo el mundo: una nueva comunidad internacional que vence la "globalización de la indiferencia"
El Papa Francisco en la Tierra Santa

La crisis de Ucraina
[]
IRAK
Mosul, el estado islámico destruye el convento de las hermanas del Sagrado Corazón (video)
VATICANO - EUROPA
Papa: "construir juntos" una Europa basada no en la economía, sino en el hombre
PAQUISTAN

Paquistán, cristiana embarazada obligada a desfilar desnuda en la calles "porque trabaja mal"
INDONESIA
Obispos indonesios: El estado registre los matrimonios mixtos, es cuestión de libertad religiosa
de Mathias Hariyadi
BANGLADESH
Bangladesh, procesados dos pastores protestantes por supuestas "conversiones forzadas"
TURQUÍA-VATICANO
Una Turquía replegada sobre sí misma espera con simpatía la visita del Papa Francisco
de Mavi Zambak
TURQUÍA-VATICANO
Cristianos turcos, migrantes y refugiados esperan al Papa Francisco
CHINA
Xinjiang, procesan a 7 universitarios: colaboraban con Ilham Tohti
NEPAL
Nepal, la lucha contra el terrorismo y el extremismo religioso "une el sur de Asia"
de Christopher Sharma
HONG KONG - CHINA
Occupy Central: desarmadas las barricadas y las carpas de Mong Kok
de Paul Wang
01/12/2014 VATICANO
Papa: que todos los líderes islámicos condenen el terrorismo, el Corán es un libro de la paz
El encuentro con los periodistas en el vuelo de regreso de Turquía. "Nuestros mártires nos están gritando: "¡Somos uno. Ya tenemos una unidad, en el espíritu y en la sangre!". Al Patriarca de Moscú Kirill "Le he dicho: 'Pero yo voy donde quieras. Tú me llamas y voy'. Y él tiene el mismo deseo". Disponibilidad para discutir el primado del obispo de Roma. La voluntad de ir a Irak, pero ahora no se puede.
Ciudad del Vaticano (AsiaNews) - Una condena del terrorismo por parte de los líderes islámicos, "ecumenismo de sangre" que precede al de los teólogos, la disposición a reunirse con el Patriarca de Moscú donde él quiera, deseo de ir a Irak....
01/12/2014 INDIA
Obispo de Mumbai: Delito de honor, una barbarie que hay que combatir en familia
de Nirmala Carvalho
Una joven pareja fue asesinada en modo brutal porque había decidido casarse, si bien pertenecían a castas diversas. El mandante del homicidio es la madre de ella, que ordenó a los hijos varones que mataran a los dos. Mons. Savio Fernandes: En ningún respeto por la vida humana. Los padres son agentes de cambio". Miembro de la Pontificia Academia: "No hay honor en el homicidio premeditado de ortos ser humano".    01/12/2014 UZBEKISTÁN
Raids, secuestros, multas, censura: nuevos ataques a la libertad religiosa en Uzbekistán
Las autoridades han censurado una versión "poética" del Corán, porque "causó divisiones" y serían "una fuente de tensión". Los tribunales han impuesto fuertes multas contra un grupo de cristianos, castigados porque rezaban "sin autorización". Fuentes locales hablan de pruebas falsas para incriminar.
01/12/2014 VATICANO
Los dirigentes religiosos de todo el mundo juntos contra la esclavitud moderna
Una declaración conjunta se firmará mañana en el Vaticano por el Papa Francis y los miembros ortodoxos, anglicanos, musulmanes, Judíos, hindúes y budistas. Una iniciativa de la Global Freedom Network (GFN), con la que se quiere afirmar el compromiso de inspirar la acción y la práctica espiritual de todas las religiones y personas de buena voluntad de todo el mundo para erradicar un fenómeno que involucra a 36 millones personas.    01/12/2014 SRI LANKA
Sri Lanka, la sociedad bíblica regala gafas de vista y análisis de sangre a los ancianos
de Melani Manel Perera
La Ceylon bible Society (Cbs) dedicó una entera jornada a los "abuelos" de la comunidad de Dandugama. Más de 500 personas han participado al programa, que comprendía un mercadito, visitas médicas y otras actividades. Algunos voluntarios han donado toallas y ropa a los pobres de la St. Matrin´s Home for Disable Women y de la St. Vincent´s de Paul home for Elders.
JAPÓN - AFRICA
Izumi Sakata, el japonés que construye viviendas sostenibles para los pobres en Nairobi
El arquitecto, de 59 años, está a punto de inaugurar un complejo de 12 apartamentos pequeños en las afueras de la capital de Kenia. La "revolución" de su obra: no habrá necesidad de suministro de agua o electricidad; las viviendas son autosuficientes a través del reciclaje de residuos y energías alternativas.     EGIPTO - ISLAM
Protestas en las universidades por la absolución de Mubarak
Manifestaciones, carteles y eslogan en las universidades de Alejandría, Minya, Ain Sham. Dos personas fueron asesinadas; nueve heridos; 85 arrestados.
PAQUISTAN
Lahore dedica una calle a activista católico paquistaní, Cecil Chaudhry

de Shafique Khokhar
Al capitán de la aviación y exponente de primer plano de la comunidad católica le dedican una calle que pasa por el Liceo de S. Antonio, la catedral y el arzobispado. En la ceremonia estaban presentes personalidades de primer plano del ejército, de la familia y simples ciudadanos. Sacerdote paquistaní: "Un honor para toda la comunidad cristiana".     HONG KONG - CHINA
Occupy: enfrentamientos entre la policía y manifestantes cerca de las oficinas del gobierno
de Paul Wang
La policía ataca con hidrantes, spray urticantes, bastones; los estudiantes les habrían lanzado botellas y ladrillos, Al menos 40 arrestos. Según los miembros del gobierno, las ocupaciones son la causa de la caída de la bolsa y de la disminución de la economía. Visa negada a parlamentarios británicos, interesados en verificar la Joint Declaration.
INDONESIA
Indonesia, el presidente anula la "carta del migrante": Fuente de abusos y extorsiones
de Mathias Hariyadi

El neo elegido presidente Jokowi, ordenó la cancelación de la conocida Ktkln, documento obligatorio para los trabajadores en el extranjero. Al volver a la patria la carta era fuente de vejaciones y chantajes para los trabajadores en el extranjero. Centenares de casos cada año. Desocupación y escasa oferta de trabajo alimentan la emigración.
     TAIWAN
Elecciones en Taiwan, cae el Kuomintang: Demasiado cercano a los poderes fuertes (y a China)
de Xin Yage
Las elecciones municipales castigan al Partido del gobierno, culpable de haber ignorado los pedidos de los jóvenes y de haberse inclinado demasiado a los deseos de Beijing. El primer Ministro demite, el presidente Ma, anuncia "cambios" en la política nacional. El Partido democrático progresista retoma fuerzas en vista de las presidenciales del 2016.
TURQUIA - VATICANO
Papa y Patriarca ecuménico: El martirio del Medio Oriente fecunda el camino unitario de los cristianos
En la Declaración conjunta que cierra la visita de Francisco a Turquía, los dos vértices de la Iglesia oriental y oriental subrayan de nuevo la urgencia de la plena unidad: "Como los mártires son semilla fecunda para la vida cristiana, así el ecumenismo del sufrimiento ayuda al camino unitario". Auspiciando un diálogo con el islam: "Musulmanes y cristianos están llamados a trabajar juntos por amor de la justicia, de la paz y del respeto de la dignidad y de los derechos de cada persona". El texto integral.    VATICANO - TURQUIA
Papa: los pobres, las víctimas de los conflictos y los jóvenes nos impelen a la plena unidad con los ortodoxos
Francisco en el Fanar participa a la Divina liturgia por la fiesta de S. Andrés Apóstol. En su discurso al final del acto, el pontífice subraya: "como obispo de Roma, Iglesia que preside en la caridad", y como católicos nosotros no deseamos otra cosa que la plena comunión con los ortodoxos". No se trata de sumisión "sino de recibir los dones de Dios". Las "tres voces" que gritan con fuerza a favor de la unidad de los cristianos: "Que el camino continúe rápido".
VATICANO - TURCHIA
Papa en Turquía, católicos y ortodoxos "hermanos de la esperanza"
Francisco al Patriarcado Ecuménico hace hincapié en la alegría de estar juntos. Juntos, los sucesores de Pedro y Andrés han entrado, juntos recitaron el Padre Nuestro, con ambos ha orado la asamblea, a todos los dos han dado la bendición, uno en latín y el otro en griego. Y Francesco ha pedido a Bartolomeo la bendición para él y la Iglesia Católica.    VATICANO - TURQUIA
Papa: en Turquía, en la búsqueda de la unidad de los cristianos, dejémonos guiar por el Espíritu Santo
"Sólo el Espíritu Santo puede suscitar la diversidad, la multiplicidad y, al mismo tiempo, obrar la unidad. Cuando somos nosotros los que queremos hacer la diversidad y nos cerramos en nuestros particularismos y exclusivismos, taremos la división; y cuando somos nosotros los que queremos la unidad según nuestros proyectos humanos, terminamos en traer la uniformidad y la homologación".

VATICANO - TURCHIA
Papa en Turquía, la Mezquita Azul, una "adoración silenciosa"
SINGAPUR
Arzobispo de Singapur: Adviento, con María "tiempo de oración y contemplación"
CHINA
Para formar nuevos campeones, el fútbol se convierte en materia obligatoria en las escuelas chinas
VATICANO - TURCHIA
Papa: en Turquía, los líderes religiosos tienen "la obligación de informar de todas los violaciones de la dignidad y los derechos humanos"
VATICANO - TURQUIA
Papa: en Turquía, el fanatismo y el fundamentalismo se oponen a la libertad religiosa, el diálogo y la solidaridad entre los creyentes
SRI LANKA
Cumbre Sa-Sean en Sri Lanka: lucha conra el terrorismo y desarrollo económico de Melani Manel Perera
JAPÓN
Japón, capturó un delfín albino raro
FILIPINAS
Auxiliar de Manila: La sombra de los traficantes de seres humanos sobrevivientes al tifón Yolanda
TIBET - CHINA
Tibetanos condenados a 13 años, han denunciado a la policía por la masacre de Drango
COREA DEL NORTE
Pyongyang, tres mujeres (de familia) detrás del trono de KimJong-un
TURQUÍA-VATICANO
Francisco en Turquía. Ecumenismo del martirio de NAT da Polis
SIRIA
Vicario apostólico de Alepo: los jóvenes cristianos, testigos de fe en una ciudad herida
ASIA-OPEC
Baja el precio del petróleo, lucha entre el Opec y los EEUU. Pero los mercados están contentos
CAMBOYA - VIETNAM
Montagnards vietnamitas: mejor hambre y malaria en Camboya que las persecuciones de Hanói